Restaurazione di u Cristianesimu Apostolicu di u I Seculu
Un Mediatore
Un Mediatore

Un Mediatore

Panorama:

L'umanità di Cristu hè di primura per u Vangelu. Diu ùn hè micca un omu ma u Messia di a prufezia hè necessariamente un servitore umanu di Diu - u so untu cum'è Ghjesù hè u Figliolu di l'omu di e profezie messianiche. Adam era un tipu di quellu chì avia da vene è Ghjesù hè l'ultimu Adam. L'espiazione hè attraversu a carne è u sangue di u Messia umanu (Cristu). Ghjesù, u nostru suvranu sacrificadore media una pattu megliu cù u so sangue. Ghjesù hè un servitore di Diu chì media per noi. L'unicu Diu è Babbu hè u Diu è Babbu di Ghjesù. Diu u nostru salvatore hà esaltatu Ghjesù à a so manu diritta cum'è capu è salvatore. U Figliolu di l'omu hè destinatu à ghjudicà u mondu in ghjustizia. 

OneMediator.fede

Ci hè un mediatore trà Diu è l'omi, l'omu Cristu Ghjesù

1 Timuteu 2: 5-6, riassume u Vangelu in una frase: "Perchè ci hè un Diu, è ci hè un mediatore trà Diu è l'omi, l'omu Cristu Ghjesù, chì si hè datu cum'è riscattu per tutti, chì hè a testimonianza datu à u mumentu propiu ". Hè questu chì Paulu riferisce cum'è "a cunniscenza di a verità" in u versu 4 chì Diu vole chì tutte e persone venenu è esse salvate da. Hè per questa ragione stessa in u versu 7 chì Paulu hè statu numinatu predicatore è apostolu, maestru di i pagani in fede è verità.

1 Timuteu 2: 3-7 (ESV)

3 Questu hè bonu, è hè piacevule à a vista di Diu u nostru Salvadore, 4 chì vole chì tutte e persone sianu salvate è venenu à a cunniscenza di a verità. 5 Perchè ci hè un Diu, è ci hè un mediatore trà Diu è l'omi, l'omu Cristu Ghjesù, 6 chì si hè datu cum'è riscattu per tutti, chì ghjè a testimunianza data à u mumentu propiu. 7 Per questu sò statu numinatu predicatore è apostolu (Dicu a verità, ùn mentu), un maestru di i pagani in fede è verità.

1 Tim 2: 5-6 hè inquadratu cum'è a verità di u Vangelu. Chì ghjè sta verità core? Hè riassuntu cusì:

    1. Ci hè un Diu (Diu hè u nostru Salvadore è vole chì tutte e persone sianu salvate è venenu à a cunniscenza di a verità)
    2. Ci hè un mediatore trà Diu è l'omi
    3. U mediatore hè un omu
    4. U mediatore hè Cristu (u Messia) Ghjesù
    5. U mediatore si hè datu cum'è riscattu per tutti
    6. A testimunianza di u Messia hè stata data à l'ora ghjusta. (vale à dì, secondu u pianu predestinatu di Diu)

Tutti i punti sopra sò critichi per a nostra comprensione di l'identità di Diu è di Ghjesù è a distinzione trà i dui. Quì Ghjesù si distingue da Diu in quattru modi:

  1. Ghjesù hè u mediatore trà Diu è l'omi
  2. Ghjesù hè un omu
  3. Ghjesù si hè datu cum'è riscattu per tutti
  4. Ghjesù hè u Messia di u pianu di Diu

Quessi quattru aspetti di quale Ghjesù hè affirmatu chì l'umanità di Ghjesù hè u core di u messaghju di u Vangelu. Currispondendu à questi criteri, Ghjesù ùn pò esse Diu in un sensu ontologicu litterale:

1. Un mediatore trà Diu è l'omu hè un partitu separatu da u Diu è l'omi per i quali media. Hè un mediatore hè un terzu. Ci hè solu un Diu, allora u mediatore trà Diu deve avè una distinzione ontologica separata da Diu. 

2. U mediatore hè un omu. Diu ùn hè micca è ùn pò micca diventà omu. Diu hè infinitu, l'omu hè finitu. L'infinitu ùn pò esse finitu è ​​ferma infinitu. L'omu hè dipendente da l'ossigenu, l'alimentu è l'acqua. Diu ùn dipende di nunda. L'omu hè murtale mentre Diu hè immurtale. Diu chì hè immurtale ùn pò more per definizione. E classificazioni ontulogiche di Diu vs omu sò distinzioni categurichi chì ùn ponu micca esse attraversate.

3. U mediatore si hè datu cum'è riscattu per tutti. Diu ùn pò micca dà si cum'è riscattu cum'è Diu hè immutabile è ùn pò micca more. Piuttostu era necessariu chì u rimediu per u peccatu di l'omu fussi di un tipu d'Adam - un omu chì hè statu fattu à l'aspettu di u primu Adamu - una creazione diretta di Diu fatta senza peccatu. 

4. U mediatore hè u Messia (Cristu) di u pianu di Diu preditu da i prufeti. U Messia di a prufezia hè un agente umanu di Diu - u "Figliolu di l'omu"

OneMediator.fede

Diu ùn hè micca un Omu

Diu ùn hè micca un omu nè soffre e limitazioni di un omu. U celu ùn pò cuntene à Diu, nè un corpu umanu. L'omi sò murtali, Diu hè immurtale. 

E referenze scritturali sò ESV (Versione Standard Inglese)

Numeri 23: 19-20, Diu ùn hè micca un omu, o un figliolu di l'omu

19 Diu ùn hè micca omu, ch'ellu duverebbe mentì, o un figliolu di l'omu, ch'ellu deve cambià di idea. Hà dettu, è ùn la ferà micca? O hà parlatu, è ùn la cumplerà micca? 20 Eccu, aghju ricevutu un cumandamentu di benedisce: ellu hà benedettu, è ùn possu micca revucallu.

1 Samuel 15: 28-29, Ellu (YHWH) ùn hè micca un omu

28 È Samuel li disse:U Signore hà strappatu u regnu d'Israele da voi oghje è l'hà datu à un vicinu di voi, chì hè megliu cà voi. 29 È ancu a Gloria d'Israele ùn mentirà o ùn dispiacerà, perchè ùn hè micca un omu, ch'ellu duverebbe dispiace ".

Osea 11: 9, "Sò Diu è micca un omu"

9 Ùn eseguiraghju micca a mo rabbia ardente; Ùn distrughjeraghju più Efraim; perchè sò Diu è micca un omu, u Santu in mezu à voi, è ùn veneraghju micca in zerga.

Salmi 118: 8-9, Megliu rifugiassi in u SIGNORE (YHWH) chè fidà si in l'omu

8 Hè megliu à rifugiassi in u Signore chè di fidà si di l'omu. 9 Hè megliu à rifugiassi in u Signore chè di fidà si di i principi.

1 Re 8:27, u Celu è u celu più altu ùn ponu cuntene voi

27 "Ma Diu abiterà daveru nantu à a terra? Eccu, u celu è u celu più altu ùn ponu cuntene voi; quantu menu sta casa ch'aghju custruitu!

Atti 7: 48-50, L'Altìssimu ùn stà micca in case fatte à manu

48 Eppuru l'Altìssimu ùn stà micca in case fatte à manu, cum'è dice u prufeta, 49 "'U celu hè u mo tronu, è a terra hè u mo poghju. Chì tippu di casa custruirete per mè, dice u Signore, o chì hè u locu di u mo riposu?50 A mo manu ùn hà micca fattu tutte ste cose?

Rumani 1: 22-23, Diu Immurtale - omu murtale

22 Pretendendu di esse saggi, sò diventati scemi, 23 è hà scambiatu a gloria di u Diu immurtale per l'imaghjini chì s'assumiglianu omu murtale è acelli è animali è cose striscianti.

1 Timuteu 1:17, Immortale solu Diu

17 À u Rè di l'età, immurtale, invisibile, u solu Diu, sia onore è gloria per sempre è sempre. Amen.

1 Timuteu 6:16, Quale Solu hà l'immortalità

16 chì solu hà l'immortalità, chì stà in una luce inaccessibile, chì nimu hà mai vistu o pò vede. Per ellu sia l'onore è u duminiu eternu. Amen.

OneMediator.fede

U Messia di a prufezia hè un servitore umanu di Diu - u so untu

E profezie messianiche di l'Anticu Testamentu (Tanakh) descrivenu u Figliolu di l'omu chì vene cum'è agente di Diu per mezu di quale Diu stabilirà un sacerdoziu etu regnu eternu. 

Deuteronomiu 18: 15-19 (ESV), "Diu suscitarà per voi un prufeta - I metterà e mo parolle in a so bocca"

15 "U Signore, u to Diu, hà da alzà per voi un prufeta cum'è mè da mezu à voi, da i vostri fratelli - hè à ellu chì ascultarete- 16 cum'è avete desideratu da u Signore, u to Diu in Orore, u ghjornu di l'assemblea, quandu avete dettu: Ùn lasciami più sente a voce di u Signore, u mo Diu, nè vede stu grande focu, perchè ùn morgu. 17 È u Signore m'hà dettu: Sò ghjusti in ciò ch'elli anu parlatu. 18 Rialzaraghju per elli un prufeta cum'è voi trà i so fratelli. E metteraghju e mo parolle in a so bocca, è li parlerà tuttu ciò chì li cumandu. 19 È quellu chì ùn vole micca ascultà e mo parolle ch'ellu parlerà in u mo nome, eiu stessu averaghju da ellu.

Salmi 2 (KJV), I rè di a terra si mettenu contr'à u Signore è contr'à u so untu

1 Perchè i pagani si arrabbianu, è a ghjente imagineghja una cosa vana? 2 I rè di a terra si stabiliscenu, è i capi piglianu inseme cunsiglii, contr'à u Signore è contr'à u so untu, dicendu: 3 Rompemu e so bande in pezzi, è lampemu e so corde da noi. 4 Quellu chì si stà in u celu riderà: u Signore li ferà burlà. 5 Tandu li parlerà in a so ira, è li ferà in u so dispiacè. 6 Eppuru aghju stabilitu u mo rè nantu à a mo santa collina di Sion. 7 Diceraghju u decretu: u Signore m'hà dettu: Sì u mo Figliolu; stu ghjornu ti aghju incinta. 8 Dumandami, è ti daraghju i pagani per a to lascita, è i più stremi parti di a terra per u to pusessu. 9 Li romperete cù una verga di ferru; li sciaccarete in pezzi cum'è un vasu di ceramista. 10 Siate dunque saggi avà, o rè, siate istruiti, voi ghjudici di a terra. 11 Servite u Signore cun paura, è aligriate cun tremore. 12 Basgià u Figliolu, perchè ùn sia arrabbiatu, è ùn perischi da a strada, quandu a so ira si accende ma un pocu. Beati tutti quelli chì mettenu a so fiducia in ellu.

Salmi 8: 4-6 (ESV), "L'hai datu u duminiu nantu à l'opere di e to mani"

4 chì ghjè l'omu chì site in mente di ellu, è u figliolu di l'omu chì ti teni caru per ellu 5 Eppuru l'avete fattu un pocu più bassu di l'esseri celesti è l'incurunatu di gloria è d'onore. 6 L'hai datu u duminiu nantu à l'opere di e to mani; avete messu tutte e cose sottu à i so pedi,

Salmi 110: 1-6 (ESV), "U Signore dice à u mo Signore"

Enseñanza1 U Signore dice à u mo Signore: "Posa à a mo diritta, finu à ch'e fessi i to nemichi u to banchittinu. " 2 U Signore manda da Sion u to putente scettru. Regule à mezu à i vostri nemichi! 3 U to pòpulu si offrirà liberamente u ghjornu di a to putenza, in vestiti santi; da u senu di a matina, a rugiada di a to ghjuventù serà a toia. 4 U Signore hà ghjuratu è ùn hà da cambià idea, "Sì un prete per sempre dopu l'ordine di Melchisedec ". 5 U Signore hè à a vostra diritta; u ghjornu di a so còllera hà da fracassà i rè. 6 Executarà ghjudiziu trà e nazioni, riempienduli di cadaveri; hà da sfracicà i capi nantu à a larga terra.

Salmi 110: 1 (LSV), YHWH à u mo Signore

UN SALMU DI DAVID. Una dichjarazione di YHWH à u mo Signore: "Posa à a mo diritta, || Finu à chì ùn fessi i Vostri nemichi u Vostru pede di pedi ".

Isaia 9: 6-7 (ESV), "Per noi un zitellu hè natu, per noi un figliolu hè datu"

6 Per noi un zitellu hè natu, per noi un figliolu hè datu; è u guvernu sarà nantu à e so spalle, è u so nome serà chjamatu Consigliere Meravigliosu, Diu Putente, Babbu Eternu, Principe di a Pace. 7 Di l'aumentu di u so guvernu è di a pace ùn ci sarà più fine, nantu à u tronu di David è nantu à u so regnu, per stabilì lu è per difendelu cù ghjustizia è ghjustizia da questu tempu in eternu. U zelu di u Signore di l'armate ferà questu.

  • Note nantu à Isaia 9: 6
    • Per noi u zitellu hè natu, è un figliolu hè datu: Stu figliolu deve esse datu è nascitu in l'avvene.
    • U guvernu ùn hè ancu nantu à e so spalle - serà
    • Questi tituli / nomi sò qualcosa ch'ellu serà chjamatu (ùn era micca ste cose prima)
    • "Diu Mighty" si riferisce à u putere è l'autorità suprema chì avarà in questu regnu chì hè stabilitu è ​​sustinutu da ellu. U Messia hà l'autorità divina cum'è agente sceltu di Diu per guvernà u mondu in ghjustizia. I rapprisentanti di Diu ponu esse chjamati "Diu" basatu annantu à u cuncettu di agenzia. vede https://biblicalagency.com
    • U "Babbu Eternu" si riferisce à ellu chì stabilisce stu regnu (essendu u babbu fundatore) è essendu u guvernatore (patriarca) di u regnu ch'ellu difenderà.
    • Questu hè u Messia umanu chì puserà nantu à u tronu di David
    • U zelu di u SIGNORE di l'òspiti hà da rializà u rigalu per noi un figliolu è mette u guvernu nantu à a so spalla. Ci hè una distinzione chjara quì da u figliolu chì hè datu è u SIGNORE di l'armate chì furnisce a so nascita è u so destinu per riceve u putere è l'autorità.

Isaia 11: 1-5 (ESV), Un colpu da u ceppu di Ghjesse - u Spìritu di u Signore riposerà nantu ad ellu

Enseñanza1 Ci sorterà un colpu da u ceppu di Ghjesse, è un ramu da e so radiche darà fruttu. 2 È u Spìritu di u Signore ripusarà nantu ad ellu,
u Spìritu di saviezza è intelligenza, u Spìritu di cunsigliu è di putenza, u Spìritu di a cunniscenza è a paura di u SIGNORE. 3 È u so piacè serà in a paura di u Signore. Ùn ghjudicherà micca secondu ciò chì vedenu i so ochji, nè decide e lite secondu ciò chì sentenu e so orecchie, 4 ma cun ghjustizia ghjudicherà i poveri, è deciderà cun equità per i miti di a terra; è hà da tuccà a terra cù u bastone di a so bocca, è cù u soffiu di e so labbre hà da tumbà i gattivi. 5 A ghjustizia serà a cintura di a so cintura, è a fideltà a cintura di i so lonzi.

Isaia 42: 1-4 (ESV), Eccu u mo servitore, chì sustene, u mo elettu

1 Eccu u mo servitore, chì sustene, u mo elettu, in quale a mo anima si ralegra; Aghju messu u mo Spìritu nantu ad ellu; hà da fà ghjustizia à e nazioni. 2 Ùn piantarà micca à voce alta o alzerà a voce, o ne farà sente in a strada; 3 una canna brusgiata ùn la romperà, è una stoppina appena brusgiata ùn la spegnerà; hà da fà ghjustizia cun fideltà. 4 Ùn diventerà micca svenutu o serà scuragiatu finu à ch'ellu hà stabilitu a ghjustizia in a terra; è e coste aspettanu a so lege.

Isaia 52: 13-15 (ESV), "U mo servitore agisce in modu sàviu - spruzzarà parechje nazioni"

13 Eccu, u mo servitore agisce saggiu; serà altu è alzatu, è serà esaltatu. 14 Quanti sò stati stupiti di voi- a so apparizione era cusì sbagliata, al di là di l'aspettu umanu, è a so forma al di là di quella di i figlioli di l'umanità- 15 cusì spargerà parechje nazioni. I rè chjuderanu a bocca per via d'ellu, perchè ciò chì ùn li hè statu dettu ch'elli vedenu, è ciò chì ùn anu micca intesu capì.

Isaia 53: 10-12 (ESV), "Da a so cunniscenza u ghjustu, u mo servitore, farà chì parechji sianu cunsiderati ghjusti"

10 Eppuru era a vuluntà di u SIGNORE di sfracicallu; l'hà messu in dolu; quandu a so anima faci una offerta per culpabilità, viderà i so discendenti; prolongarà i so ghjorni; a vuluntà di u Signore prospererà in a so manu. 11 Da l'angoscia di a so anima, viderà è serà cuntentu; da a so cunniscenza u ghjustu, u mo servitore, fate parechji per esse cunsiderati ghjusti, è purterà e so iniquità. 12 Perciò li divideraghju una parte cù i numerosi, è sparterà u spugliu cù i forti, perchè hà versatu a so anima à morte è fù numeratu cù i trasgressori; eppuru hà purtatu u peccatu di parechji, è face intercessione per i trasgressori.

Isaia 53 (KJV) - Da a so cunniscenza u mo ghjustu servitore ghjustificherà parechji; perchè purtarà e so iniquità

1 Quale hè chì hà cridutu u nostru raportu? è à quale hè palisatu u bracciu di u SIGNORE? 2 Perchè Ellu crisciutu à i so pedi cum'è una pianta prufundezza, e comu na ràdica fora di 'na terra secca: Chì hà quasi nuddu formi nè comeliness; è quandu no vidarà, ùn ci hè nimu biddizzi ca cci nni avissi a brama. 3 Hè disprezzatu è rifiutatu da l'omi; un omu di pene, è cunnisciutu di u dolu: è ci simu piattati da per ellu cum'è i nostri visi; era disprezzatu, è ùn u stimavamu micca.

4 Sicuramente hà suppurtatu i nostri dulori, è purtatu i nostri dulori: eppuru l'avemu stimatu colpitu, colpitu da Diu, è afflittu. 5 Ma hè statu ferutu per e nostre transgressioni, hè statu brusgiatu per e nostre iniquità: u castigu di a nostra pace era nantu ad ellu; è cù e so strisce simu guariti. 6 Tutti quelli chì amemu e pecure sò andati à l'errore; avemu giratu ognunu à a so manera; è u Signore hà messu nantu à ellu l'iniquità di noi tutti. 7 Hè statu oppressu, è statu afflittu, eppuru ùn hà micca apertu a bocca: hè purtatu cum'è un agnellu à u macelluÈ cum'è una pecura hè muta davanti à e so tondatrici, cusì ùn apre micca a so bocca. 8 Hè statu pigliatu da a prigiò è da u ghjudiziu: è quale hà da dichjarà a so generazione? perchè hè statu cacciatu fora di a terra di i vivi: per a trasgressione di u mo pòpulu era u più colpu. 9 E cci fici a so tomba incù u gattivu, e cu li ricchi in u so morti; perchè ch'ellu avia fattu senza viulenza, nè era micca a bugia in a so bocca.

10 Eppuru, u Signore li piacia di brusgià lu; l'ha messu in tristezza: quandu farè a so anima un'offerta per u peccatu, hà da vede a so discindenza, hà da prulungà i so ghjorni, è u piacè di u Signore hà da prosperà in a so manu. 11 Viderà i travagli di a so anima, è serà cuntentu. da a so cunniscenza u mo servitore ghjustu ghjustificherà parechji; perchè ellu terrà e so iniquità. 12 Dunque divideraghju una parte cù i grandi, è hà da dividisce a botta cù u forte; perchè hà versatu a so anima à morte: è fù cuntatu cù i trasgressori; è hà purtatu u peccatu di parechji, è hà fattu intercessione per i transgressori.

OneMediator.fede

Ghjesù hè u Figliolu di l'omu di prufezia

In tuttu u Novu Testamentu Ghjesù hè identificatu cum'è u Figliolu di l'Omu - Untu - Messia di prufezia.  

E referenze di e Scritture sò ESV (Versione Standard Inglese)

Matthew 12: 15-21, Eccu, u mo servitore chì aghju sceltu, u mo amatu cun quale a mo ànima hè piacevule.

15 Ghjesù, cuscente di questu, si ritirò da quì. È parechji u seguitavanu, è tutti i guarì 16 è li hà urdinatu di ùn fà lu cunnosce. 17 Questu era per compie ciò chì era statu dettu da u prufeta Isaia: 18 "Eccu, u mo servitore chì aghju sceltu, u mo amatu cun quale a mo ànima hè piacevule. Puderaghju u mo Spìritu nantu ad ellu,
è annuncherà a giustizia à i pagani. 19 Ùn si litarà nè pienghjarà ad alta voce, nè mancu qualchissia senterà a so voce in i carrughji;  20 una canna brusgiata ùn la romperà, è una stoppina ardente ùn la farà spenghje, finu à ch'ella porti ghjustizia à a vittoria; 21 è in u so nome i Gentili speranu. "

Luke 9: 21-22, u Figliolu di l'omu (Cristu / Messia) deve esse tombu, è u terzu ghjornu esse risuscitatu

18 Avà accadde chì mentre pricava solu, i discìpuli eranu cun ellu. È li dumandò: "Quale hè chì a folla dice chì sò?" 19 È rispondenu: «Ghjuvan Battista. Ma altri dicenu: Elia, è altri, chì unu di i prufeti di l'antichità hè risuscitatu ". 20 Allora li disse: "Ma quale dite chì sò?" È Petru rispose:U Cristu di Diu. " 21 È hà rigurosamente incaricatu è urdinatu di ùn dì nunda à nimu, 22 dicendu: "U Figliolu di l'Omu deve soffre assai cose è esse rifiutatu da l'anziani è da i principali sacrificadori è da i scribi, è esse tombu, è u terzu ghjornu serà risuscitatu.. "

Luke 22:37, a Scrittura deve esse rializata in mè

37 Perchè ti dicu què sta Scrittura deve esse rializata in mè: "Ed ellu hè statu cuntatu cù i trasgressori". Perchè ciò chì hè scrittu nantu à mè hà u so cumpiimentu. "

Luke 24: 44-47, Tuttu ciò chì hè scrittu nantu à mè deve esse cumpiitu

44 Dopu li disse: "Eccu e mo parolle chì ti aghju dettu mentre era sempre cun voi, cusì tuttu ciò chì hè scrittu nantu à mè in a Lege di Mosè è i Prufeti è i Salmi deve esse cumpletud. " 45 Allora aprì a so mente per capisce e Scritture, 46 è li disse: "Cusì hè scrittu, chì u Cristu duverebbe soffre è u terzu ghjornu risuscità da i morti, 47 è chì u pentimentu per u perdonu di i peccati deve esse proclamatu in u so nome à tutte e nazioni, partendu da Ghjerusalemme.

Ghjuvanni 3: 14-16, u Figliolu di l'omu deve esse alzatu

14 È cum'è Mosè alzò u serpu in u desertu, cusì deve esse elevatu u Figliolu di l'omu, 15 affinchì quellu chì crede in ellu possa a vita eterna. 16 «Perchè Diu hà tantu amatu u mondu chì hà datu u so Figliolu solu, chì quellu chì crede in ellu ùn perisca micca, ma abbia a vita eterna.

Atti 3: 18-26, Tutti i prufeti chì anu parlatu - anu ancu dichjaratu sti ghjorni - Diu, dopu avè risuscitatu u so servitore

18 Ma ciò chì Diu hà annunziatu per via di a bocca di tutti i prufeti, chì u so Cristu suffria, l'hà rializatu cusì. 19 Arrimintati dunque, è vultate in daretu, affinchì i vostri peccati sianu cancellati, 20 affinchì i tempi di rinfrescamentu veninu da a presenza di u Signore, è ch'ellu mandi u Cristu nominatu per voi, Ghjesù, 21 quale u celu deve riceve finu à u tempu di ristabilisce tutte e cose chì Diu hà parlatu da a bocca di i so santi prufeti tempi fà. 22 Mosè hà dettu: U Signore Diu suscitarà per voi un prufeta cum'è mè da i vostri fratelli. L'ascultarete in tuttu ciò ch'ellu ti dice. 23 È serà chì ogni anima chì ùn ascolta micca quellu prufeta serà distrutta da u populu. ' 24 È tutti i prufeti chì anu parlatu, da Samuele è da quelli chì vinianu dopu ad ellu, anu ancu dichjaratu sti ghjorni. 25 Sì i figlioli di i prufeti è di l'allianza chì Diu hà fattu cù i vostri babbi, dicendu ad Abràhamu: 'E tutte e famiglie di a terra saranu benedette in a vostra discindenza'. 26 Ddiu, dopu avè risuscitatu u so servitore, u mandò à voi prima, per benediteli, alluntanendu ognunu di voi da a vostra gattivezza. "

Atti 10: 42-43, Per ellu tutti i prufeti sò testimonii

42 È ci hà urdinatu di predicà à u populu è di testimunià ch'ellu hè quellu chì hè statu numinatu da Diu per esse ghjudice di i vivi è di i morti. 43 Per ellu tutti i prufeti sò testimonii chì tutti quelli chì credenu in ellu ricevenu u perdonu di i piccati per via di u so nome ".

Rumani 15:12, a radica di Ghjesse venerà - in ellu speranu i pagani

12 È dinò Isaia dice: "A radica di Ghjesse venerà, ancu quellu chì si alza per guvernà i pagani; in ellu spereranu i pagani. "

OneMediator.fede

Adam era un tipu di quellu chì avia da vene - Ghjesù hè l'ultimu Adam

Adam era un tipu di quellu chì avia da vene. Ghjesù hè cunnisciutu cum'è u secondu omu o l'ultimu Adamu. Cum'è u primu Adamu hè statu creatu senza u peccatu cum'è creazione diretta da Diu, cusì hè statu l'ultimu Adamu. Attraversu a disubbidienza di u primu omu, u peccatu hè entrutu in u mondu, ma per via di l'ubbidienza di un omu, i parechji saranu resi ghjusti. L'ultimu Adam hè diventatu un spiritu chì dà a vita. Cum'è l'omu di u celu, cusì sò ancu quelli chì sò di u celu.

E referenze di e Scritture sò ESV (Versione Standard Inglese)

Rumani 5: 12-17, Adam chì era un tipu di quellu chì avia da vene

12 Dunque, cum'è u peccatu hè ghjuntu in u mondu per mezu di un omu, è a morte per mezu di u peccatu, è cusì a morte si hè sparta in tutti l'omi perchè tutti anu fattu piccatu - 13 perchè u peccatu era veramente in u mondu prima chì a lege fussi data, ma u peccatu ùn hè micca cuntatu induve ùn ci hè micca lege. 14 Eppuru a morte regnava da Adamu à Mosè, ancu nantu à quelli chì u peccatu ùn era micca cum'è a trasgressione di Adam, chì era un tipu di quellu chì avia da vene. 15 Ma u rigalu gratuitu ùn hè micca cum'è a trasgressione. Perchè sì parechji sò morti per u culpacciu di un omu, assai di più anu a gràzia di Diu è u donu gratuitu da a grazia di quellu omu Ghjesù Cristu abbondava per parechji. 16 È u donu gratuitu ùn hè micca cum'è u risultatu di u peccatu di quellu omu. Perchè u ghjudiziu dopu à una trasgressione hà purtatu a cundanna, ma u donu gratuitu dopu à parechje trasgressioni hà purtatu ghjustificazione. 17 Perchè sì, per via di a culpa di un omu, a morte hà regnatu per quellu omu, assai più quelli chì riceveranu l'abbundanza di grazia è u donu gratuitu di a ghjustizia regneranu in a vita per mezu di l'unu Ghjesù Cristu..

Rumani 5: 18-21, Per l'ubbidienza di un omu, parechji seranu resi ghjusti

18 Dunque, cum'è una sola trasgressione hà purtatu à a cundanna per tutti l'omi, cusì un attu di ghjustizia porta à a ghjustificazione è a vita per tutti l'omi. 19 Perchè cum'è per a disubbidienza di un omu, parechji sò stati fatti peccatori, cusì per l'ubbidienza di un omu, parechji saranu resi ghjusti.. 20 Avà a lege hè entrata per fà cresce a trasgressione, ma induve u peccatu cresce, a gràzia abbondava ancu di più, 21 cusì chì, cum'è u peccatu regnava in a morte, a grazia puderia ancu regnà per mezu di a ghjustizia chì porta à a vita eterna per mezu di Ghjesù Cristu u nostru Signore.

Filippini 2: 8-11, diventa ubbidiente finu à a morte - dunque Diu l'hà altamente esaltatu

8 è esse truvatu in forma umana, si hà umiliatu diventendu ubbidiente finu à a morte, ancu a morte nantu à una croce. 9 Dunque Diu l'hà altamente esaltatu è li hà datu u nome chì hè sopra à ogni nome, 10 cusì chì à nome di Ghjesù ogni ghjinochju deve inchinassi, in u celu è in a terra è sottu à a terra, 11 è ogni lingua confessa chì Ghjesù Cristu hè Signore, per a gloria di Diu u Babbu.

  • Per saperne di più nantu à a capiscitura curretta di Filippini 2 vede https://formofgod.com - Analisi di Filippini 2 - Esaltazione micca preesistenza 

1 Curintini 15: 12-19, Se u Messia ùn hè statu risuscitatu, a vostra fede hè futile è site sempre in peccati 

12 Avà sì Cristu hè proclamatu risuscitatu da i morti, cumu pò alcuni di voi dì chì ùn ci hè micca risurrezzione di i morti? 13 Ma s'ellu ùn ci hè resurrezzione di i morti, allora mancu Cristu hè statu risuscitatu. 14 è sì Cristu ùn hè micca statu risuscitatu, allora a nostra predicazione hè vana è a vostra fede hè vana. 15 Ci hè ancu trovu chì sbagliamu Diu, perchè avemu testimuniatu di Diu chì hà risuscitatu u Cristu, ch'ellu ùn hà risuscitatu s'ellu hè veru chì i morti ùn sò micca risuscitati. 16 Perchè sì i morti ùn sò micca risuscitati, mancu Cristu hè statu risuscitatu. 17 È sì Cristu ùn hè statu risuscitatu, a to fede hè futile è site sempre in i vostri peccati. 18 Allora quelli chì sò addurmintati in Cristu sò periti. 19 Se in Cristu avemu speranza solu in sta vita, simu di tutte e persone chì ci anu da pietà.

1 Curinzi 15: 20-26, Da un omu hè ghjunta a risurrezzione di i morti

20 Ma in fatti Cristu hè statu risuscitatu da i morti, i primi frutti di quelli chì si sò addurmintati. 21 Perchè cum'è da un omu hè venuta a morte, da un omu hè venuta ancu a risurrezzione di i morti. 22 Perchè cum'è in Adam morenu tutti, cusì ancu in Cristu seranu tutti resi vivi. 23 Ma ognunu in u so ordine: Cristu i primi frutti, dopu à a so venuta quelli chì appartenenu à Cristu. 24 Dopu vene a fine, quandu ellu furnisce u regnu à Diu u Babbu dopu avè distruttu ogni regula è ogni autorità è putenza. 25 Perchè deve regnà finu à ch'ellu hà messu tutti i so nemichi sottu à i so pedi. 26 L'ultimu nemicu à esse distruttu hè a morte. 

1 Curinzi 15: 27-28, Diu hà messu tutte e cose sottumesse sottu à i so pedi

 27 Perchè "Diu hà messu tutte e cose sottumette sottu à i so pedi". Ma quandu si dice, "tutte e cose sò messe in sottumissione", hè chjaru ch'ellu hè eccettu quellu chì hà messu tutte e cose in sottumissione sottu à ellu.. 28 Quandu tutte e cose sò sottumesse à ellu, allura u Figliolu stessu serà ancu sottumessu à quellu chì hà messu tutte e cose sottu à ellu., chì Diu sia in tuttu.

1 Corinzi 15: 42-45, L'ultimu Adamu hè diventatu un spiritu chì dà vita - u secondu omu hà alzatu un corpu spirituale

42 Cusì hè cù a risurrezzione di i morti. Ciò chì hè suminatu hè deperibile; ciò chì hè risuscitatu hè imperishable. 43 Hè suminatu in disonore; hè risuscitatu in gloria. Hè suminatu in debule; hè risuscitatu in u putere. 44 Hè suminatu un corpu naturale; hè risuscitatu un corpu spirituale. Se ci hè un corpu naturale, ci hè ancu un corpu spirituale. 45 Cusì hè scrittu: "U primu omu Adamu hè diventatu un essere vivu"; l'ultimu Adam hè diventatu un spiritu chì dà a vita. 46 Ma ùn hè micca u spirituale chì hè prima ma u naturale, è dopu u spirituale. 47 U primu omu era di a terra, un omu di polvera; u sicondu omu hè da u celu. 48 Cum'è l'omu di a polvera, cusì sò ancu quelli chì sò di a polvara, è cume hè a omu di u celu, cusì sò ancu quelli chì sò di u celu. 49 Cum'è noi avemu suppurtatu l'imaghjini di l'omu di polvera, purtaremu dinò l'imaghjini di u omu di u celu.

1 Curintini 15: 46-49, Cum'è u secondu omu di u celu, cusì sò ancu quelli chì sò di u celu

 46 Ma ùn hè micca u spirituale chì hè prima ma u naturale, è dopu u spirituale. 47 U primu omu era di a terra, un omu di polvera; u sicondu omu hè da u celu. 48 Cum'è l'omu di polvera, cusì sò ancu quelli chì sò di a polvera, è cum'è l'omu di u celu, cusì sò ancu quelli chì sò di u celu. 49 Cum'è noi avemu suppurtatu l'imaghjini di l'omu di polvera, purtaremu dinò l'imaghjini di u omu di u celu.

1 Tessalonicani 4:14, Per mezu di Ghjesù, Diu purtarà cun ellu quelli chì sò stati addurmintati

14 Perchè postu chì credemu chì Ghjesù hè mortu è risuscitatu, ancu cusì, per mezu di Ghjesù, Diu hà da purtà cun ellu quelli chì sò stati addurmintati

1 Tessalonici 5: 9-10, Diu ci hà destinatu à ottene a salvezza per mezu di u nostru Signore Ghjesù Messia

9 Perchè Diu ùn ci hà destinatu à l'ira, ma per ottene a salvezza per mezu di u nostru Signore Ghjesù Cristu, 10 chì hè mortu per noi per chì sìramu sveglii o addurmintati pudemu campà cun ellu.

OneMediator.fede

Espiazione per via di a carne è u sangue di u Messia umanu (Cristu)

Ghjesù era necessariu un omu cum'è esibitu da numerosi versi in u Novu Testamentu. Hè per mezu di a so carne è di u sangue chì avemu ricevutu l'espiazione.

E referenze di e Scritture sò ESV (Versione Standard Inglese)

Luke 22: 19-20, "Questa cuppa chì hè versata per voi hè a nova allianza in u mo sangue"

19 Pigliò u pane, è, dopu avè ringraziatu, u fraccionò è u li dete, dicendu:Questu hè u mo corpu, chì hè datu per voi. Fate questu in ricordu di mè ". 20 E listessa coppa dopu avè manghjatu, dicendu: "Questa cuppa chì hè versata per voi hè a nova allianza in u mo sangue.

Ghjuvanni 1:29, l'Agnellu di Diu, chì toglie u peccatu di u mondu

29 U lindumane, vide à Ghjesù chì venia versu ellu, è disse: "Eccu, l'Agnellu di Diu, chì toglie u peccatu di u mondu!

Ghjuvanni 6: 51-58, Quellu chì si nutrisce di a mo carne è beie u mo sangue hà a vita eterna

51 Sò u pane vivu chì hè falatu da u celu. Sì qualchissia manghja di stu pane, camparà per sempre. È u pane chì daraghju per a vita di u mondu hè a mo carne. " 52 Tandu i Ghjudei si disputonu trà di elli, dicendu: "Cumu puderà st'omu dà a so carne da manghjà?" 53 Ghjesù li disse: "In verità, a vi dicu in verità, a menu chì ùn manghjate micca a carne di u Figliolu di l'omu è ne beie u sangue, ùn avete micca vita in voi. 54 Quellu chì si nutrisce di a mo carne è beie u mo sangue hà a vita eterna, è l'aghju da risuscità l'ultimu ghjornu. 55 Perchè a mo carne hè un veru cibu, è u mo sangue hè una vera bevanda. 56 Quellu chì si nutrisce di a mo carne è beie u mo sangue stà in mè, è eiu in ellu. 57 Cum'è u Babbu vivu m'hà mandatu, è campu per via di u Patre, cusì quellu chì si nutrisce di mè, ellu camperà ancu per via di mè. 58 Questu hè u pane chì hè falatu da u celu, micca cum'è u pane chì i babbi anu manghjatu è mortu. Quellu chì si nutrisce di stu pane camparà per sempre ".

1 Ghjuvanni 4: 2, Ogni spiritu chì confessa chì Ghjesù Messia hè ghjuntu in carne hè da Diu

2 Per questu sapete u Spìritu di Diu: ogni spiritu chì confessa chì Ghjesù Cristu hè ghjuntu in carne hè da Diu

2 Ghjuvanni 1: 7, Quelli chì ùn confessanu micca a venuta di Ghjesù u Messia in carne sò ingannatori

7 Perchè parechji ingannatori sò andati in u mondu, quelli chì ùn confessanu micca a venuta di Ghjesù Cristu in carne. Un tale hè l'ingannatore è l'anticristu.

Rumani 3: 23-26, Diu hà fattu avanzà à Cristu (Messia) Ghjesù cum'è propitiazione da u so sangue 

23 perchè tutti anu peccatu è falatu di gloria di Diu, 24 è sò ghjustificati da a so grazia cum'è rigalu, attraversu a redenzione chì hè in Cristu Ghjesù, 25 chì Diu hà fattu avanzà cum'è propitiation da u so sangue, da riceve per fede. Questu era per mustrà a ghjustizia di Diu, perchè in a so tolleranza divina avia passatu i peccati precedenti. 26 Era per mustrà a so ghjustizia à u mumentu presente, affinchì ellu pudessi esse ghjustu è u ghjustificatore di quellu chì hà fede in Ghjesù.

Rumani 5: 6-11, Simu stati ricunciliati cun Diu per a morte di u so figliolu

6 Perchè mentre eramu sempre debuli, à u mumentu ghjustu Cristu hè mortu per i gattivi. 7 Perchè unu si mancherà à pena per una persona ghjusta - ancu se forse per una bona persona si oserebbe ancu more - 8 ma Diu mostra u so amore per noi chì mentre eramu sempre piccatori, Cristu hè mortu per noi. 9 Dapoi, dunque, simu oramai ghjustificati da u so sangue, assai più saremu salvati da ellu da l'ira di Diu. 10 Perchè sì mentre eramu nemichi Avemu reconciliatu à Diu per a morte di u Figliolu, assai di più, avà chì simu ricunciliati, saremu salvati da a so vita. 11 Più di què, ci raligremu ancu in Diu per mezu u nostru Signore Ghjesù Cristu, per mezu di quale avemu avà ricevutu a riconciliazione.

Rumani 6: 1-5, Semu stati sepolti cun ellu per u battesimu in a morte - per noi ancu pudemu marchjà in a nova vita

1 Chì diceremu allora? Avemu da cuntinuà in u peccatu per chì a gràzia abbondi? 2 In nisun casu! Cumu pudemu campà in noi quelli chì sò morti per u peccatu? 3 Ùn a sapete micca què tutti quelli chì sò stati battezi in Cristu Ghjesù sò stati battezi in a so morte? 4 Dunque simu stati sepolti cun ellu per u battesimu in a morte, per chì, cum'è Cristu sia risuscitatu da i morti da a gloria di u Babbu, ancu noi pudessimu marchjà in a nova vita. 5 Perchè sì simu stati uniti cun ellu in una morte cum'è a soia, seremu sicuramente uniti cun ellu in una risurrezzione cum'è a soia.

Rumani 6: 6-11, A morte ch'ellu hè mortu, hè mortu per u peccatu - ma a vita ch'ellu vive, vive per Diu

6 Sapemu chì u nostru vechju eu hè statu crucifissu cun ellu per chì u corpu di u peccatu sia purtatu à nunda, per ùn esse più schiavi di u peccatu. 7 Per quellu chì hè mortu hè statu liberatu da u peccatu. 8 Avà sì simu morti cun Cristu, credemu chì camperemu ancu cun ellu. 9 Sapemu chì Cristu, risuscitatu da i morti, ùn more mai più; a morte ùn hà più duminazione nantu ad ellu. 10 Per a morte, hè mortu, hè mortu per u peccatu, una volta per tutte, ma a vita ch'ellu vive, vive per Diu. 11 Cusì duvete ancu cunsiderà vi morti per u peccatu è vivi per Diu in Cristu Ghjesù.

Rumani 8: 1-4, Mandendu u so Figliolu à a forma di carne piccante - hà cundannatu u peccatu in carne

Ùn ci hè dunque avà nisuna cundanna per quelli chì sò in Cristu Ghjesù. 2 Perchè a lege di u Spìritu di vita hà liberatevi in ​​Cristu Ghjesù da a lege di u peccatu è di a morte. 3 Perchè Diu hà fattu ciò chì a lege, indebulita da a carne, ùn pudia fà. Mandendu u so Figliolu à a forma di a carne peccaminosa è per u peccatu, hà cundannatu u peccatu in a carne, 4 per chì u dirittu esigenza di a lege pò esse rializatu in noi, chì camminanu micca secondu a carne ma secondu u Spìritu.

Rumani 8: 31-34, Ghjesù Cristu (Messia) hè à a diritta di Diu chì intercede per noi

31 Chì avemu da dì à queste cose? Sì Diu hè per noi, quale pò esse contru à noi? 32 Quellu chì ùn hà micca risparmiatu u so Figliolu ma l'hà datu per noi tutti, cumu ùn ci darà graziamente ancu cun ellu tutte e cose? 33 Quale hà da purtà ogni accusazione contr'à l'eletti di Diu? Hè Diu chì ghjustifica. 34 Quale hè da cundannà? Cristu Ghjesù hè quellu chì hè mortu - ancu di più, chì hè statu risuscitatu - chì hè à a diritta di Diu, chì intercede per noi.

1 Curinzi 15: 1-4, Di prima impurtanza - Cristu hè mortu per i nostri peccati in cunfurmità cù e Scritture

Enseñanza1 Avà ti ricordu, fratelli, di u Vangelu chì ti aghju annunziatu, chì avete ricevutu, in quale stai, 2 e da chì site salvatu, sì tenete fermu a parolla chì l'aghju predicatu-menu chì ùn crediate in vain. 3 Perchè aghju mandatu à voi da prima impurtanza ciò chì aghju ancu ricevutu: chì Cristu hè mortu per i nostri peccati in cunfurmità cù e Scritture, 4 ch'ellu hè statu sepoltu, ch'ellu hè statu risuscitatu u terzu ghjornu in cunfurmità cù e Scritture,

1 Petru 1: 18-21, U sangue preziosu di Cristu, cum'è un agnellu senza difettu nè maculatu

18 sapendu chì site statu riscattatu da i modi inutili ereditati da i vostri antenati, micca cun cose periscenu cum'è argentu o oru, 19 ma cù u sangue preziosu di Cristu, cum'è quellu di un agnellu senza difettu nè maculatu. 20 Hè statu cunnisciutu prima di a fundazione di u mondu, ma hè statu fattu manifestu in l'ultimi tempi per voi 21 chì per ellu sò credenti in Diu, chì l'anu risuscitatu da i morti è li anu datu gloria, affinchì a vostra fede è speranza sianu in Diu.

Revelazione 5: 6-10, site statu uccisu, è da u vostru sangue avete riscattatu a ghjente per Diu

6 È trà u tronu è i quattru criaturi viventi è trà l'anziani Aghju vistu un Agnellu chì stava, cum'è s'ellu era statu uccisu, cù sette corne è cù sette ochji, chì sò i sette spiriti di Diu mandati in tutta a terra. 7 È andò, pigliò u rotulu da a manu diritta di quellu chì era pusatu nantu à u tronu. 8 È quandu avia pigliatu u rotulu, i quattru criaturi viventi è i vintiquattru anziani casconu davanti à l'Agnellu, ognunu cù una arpa, è ciotole d'oru piene d'incensu, chì sò e preghere di i santi. 9 E cantonu una nova canzone, dicendu: "Vale a pena di piglià u rotulu è d'apre i so sigilli, perchè site statu uccisu, è da u vostru sangue avete riscattatu persone per Diu da ogni tribù è lingua è populu è nazione, 10 è l'avete fattu un regnu è sacerdoti per u nostru Diu, è rigneranu nantu à a terra ".

OneMediator.fede

Ghjesù, u nostru suvranu sacrificadore media una pattu megliu cù u so sangue

Ebrei hè un libru criticu per capisce perchè hè di primura chì a pruvista di Diu per a salvezza sia un omu umanu in carne è sangue. Ghjesù hè l'apòstulu è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione è ogni suvranu sacrificadore hè un mediatore sceltu trà l'omi. Diu ùn hè micca un omu allora usa mediatori umani per serve da i so rappresentanti. Dapoi ellu, "Duvia esse fattu cum'è u so fratellu in ogni rispettu", hè capace di simpatizà cù e nostre debbulezze. 

E referenze di e Scritture sò ESV (Versione Standard Inglese)

Ebrei 2: 5-9, L'hai incurunatu - Figliolu di l'omu- di gloria, mettendu tuttu sottumessu sottu à i so pedi

5 Perchè ùn era micca à l'angeli chì Diu hà sottumessu u mondu à vene, di quale ne parlemu. 6 Hè statu testimuniatu in qualchì locu, "Chì ghjè l'omu, chì site in mente di ellu, o u figliolu di l'omu, chì ti teniate caru per ellu? 7 L'hai fattu per un pocu di tempu più bassu di l'angeli; l'avete incurunatu di gloria è d'onore, 8 mettendu tuttu in sottumissione sottu à i so pedi. " Avà mette tuttu in sottumissione à ellu, ùn lasciava nunda fora di u so cuntrollu. Oghje ghjornu, ùn vedemu ancu tuttu ciò chì li sottumette. 9 Ma vedemu quellu chì per un pocu tempu hè statu fattu più bassu di l'angeli, vale à dì Ghjesù, incurunatu di gloria è d'onore per via di a suffrenza di a morte, affinchì per a grazia di Diu pudessi tastà a morte per tutti.

Ebrei 2: 10-12, Quellu chì santifica è quelli chì sò santificati tutti anu una sola fonte

10 Perchè era degnu chì ellu, per quale è per quale esistenu tutte e cose, purtendu parechji figlioli à a gloria, fessi u fundatore di a so salvezza perfettu attraversu a sofferenza. 11 Per quellu chì santifica è quelli chì sò santificati tutti anu una sola fonte. Hè per quessa ch'ellu ùn si vergogna di chjamalli fratelli, 12 dicendu: "Diceraghju u to nome à i mo fratelli; in mezu à a cungregazione canteraghju e vostre lode ".

Ebrei 2: 14-18, Ellu duvia esse fattu cum'è i so fratelli in ogni rispettu, per pudè diventà un sommu sacrificadore misericurdiosu à u serviziu di Diu

14 Siccomu dunque i figlioli si spartenu in carne è sangue, ellu stessu hà ancu participatu à e listesse cose, per via di a morte puderà distrughje quellu chì hà u putere di a morte, vale à dì, u diavulu, 15 è liberà tutti quelli chì per paura di morte sò stati sottumessi à a schiavitù di a vita. 16 Perchè sicuramente ùn sò micca angeli chì aiuta, ma aiuta a discendenza di Abràhamu. 17 Dunque duvia esse fattu cum'è i so fratelli in ogni rispettu, per pudè diventà un sommu sacrificadore misericordiosu è fidu à u serviziu di Diu, per fà propitiation per i peccati di u populu. 18 Perchè perchè ellu stessu hà suffertu quandu hè tentatu, hè capace d'aiutà quelli chì sò tentati.

Ebrei 3: 1-2, Ghjesù, l'apòstulu è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione - fidu à quellu chì l'hà numinatu

1 Dunque, santi fratelli, voi chì participate à una chjama celeste, cunsiderà à Ghjesù, l'apòstulu è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione, 2 chì era fidu à quellu chì l'hà numinatu, cum'è Mosè era ancu fidu in tutta a casa di Diu.

Ebrei 4: 14-16, Ùn avemu micca un suvranu sacrificadore chì ùn pò micca simpaticà di e nostre debbulezze

14 Da tandu avemu un grande suvranu sacrificadore chì hà passatu i celi, Ghjesù, u Figliolu di Diu, tenimu forte a nostra cunfessione. 15 Perchè ùn avemu micca un suvranu sacrificadore chì ùn hè capace di simpatizà cù e nostre debulezze, ma quellu chì in ogni rispettu hè statu tentatu cum'è noi, ma senza peccatu. 16 Avvicinemu dunque cun fiducia à u tronu di grazia, per pudè riceve misericordia è truvà grazia per aiutà in tempu di bisognu.

Ebrei 5: 1-4, Ogni suvranu sacrificadore hè sceltu trà l'omi è hè numinatu per agisce à nome di l'omi in relazione à Diu

1 Perchè ogni suvranu sacrificadore sceltu trà l'omi hè numinatu per agisce à nome di l'omi in relazione à Diu, per offre rigali è sacrifici per i peccati. 2 Pò trattà cun dulcezza cù l'ignuranti è capricciosi, postu chì ellu stessu hè assaltatu da debulezza. 3 Per via di questu hè obligatu d'offre sacrifici per i so peccati cum'è ellu per quelli di u populu. 4 È nimu si piglia st'onore per ellu stessu, ma solu quandu hè chjamatu da Diu, cum'è Aaron era.

Ebrei 5: 5-10, Cristu hè statu numinatu da Diu - essendu designatu da Diu un sommu sacrificadore

5 Cusì ancu Cristu ùn s'hè esaltatu per esse fattu suvranu sacrificadore, ma fù numinatu da quellu chì li disse: "Sì u mo Figliolu, oghje ti aghju incinta"; 6 cum'ellu dice ancu in un altru locu: "Site un prete per sempre, dopu l'ordine di Melchisedec". 7 In i ghjorni di a so carne, Ghjesù offre preghiere è suppliche, cù forti gridi è lacrime, à quellu chì hà sappiutu salvallu da a morte, è hè statu intesu per via di a so riverenza. 8 Ancu s'ellu era un figliolu, hà amparatu ubbidienza per ciò chì hà patitu. 9 È diventatu perfettu, hè diventatu a fonte di a salvezza eterna per tutti quelli chì l'ubbidiscenu, 10 essendu designatu da Diu un sommu sacrificadore dopu l'ordine di Melchisedek.

Ebrei 8: 1-6, Cristu hà ottenutu un ministeru - u pattu ch'ellu media hè megliu

Avà u puntu in ciò chì dicemu hè questu: avemu un sommu sacrificadore, quellu chì hè pusatu à a diritta di u tronu di a Maestà in celu, 2 un ministru in i lochi santi, in a vera tenda chì u Signore hà stallatu, micca l'omu. 3 Perchè ogni suvranu sacrificadore hè numinatu per offre rigali è sacrifici; cusì hè necessariu per questu prete ancu avè qualcosa da offre. 4 Avà s'ellu era nantu à a terra, ùn seria micca prete in tuttu, postu chì ci sò preti chì offrenu rigali secondu a lege. 5 Servenu una copia è ombra di e cose celesti. Perchè quandu Mosè era in traccia di alzà a tenda, fù urdinatu da Diu, dicendu: "Fate chì fate tuttu secondu u mudellu chì vi hè statu mustratu in muntagna". 6 Ma cume hè, Cristu hà ottenutu un ministeru chì hè assai più eccellente chè l'anzianu cum'è l'allianza ellu media hè megliu, postu chì hè promulgatu nantu à prumesse migliori.

Ebrei 9: 11-14, Entrò in i lochi santi per mezu di u so propiu sangue

11 ma quandu Cristu apparsu cum'è suvranu sacrificadore di e cose belle chì sò venute, allora per mezu di a tenda più grande è più perfetta (micca fatta cù e mani, vale à dì micca di sta creazione) 12 entrì una volta per tutte in i lochi santi, micca per mezu di u sangue di capre è vitelli ma per mezu di u so propiu sangue, assicurendu cusì una redenzione eterna. 13 Perchè sì u sangue di capre è di toru, è l'aspergimentu di e persone contaminate cù e cennere di una giovenca, santificanu per a purificazione di a carne, 14 quantu più u sangue di Cristu, chì per mezu di u Spìritu eternu s'hè offertu senza difettu à Diu, purificherà a nostra cuscenza da opere morte per serve u Diu vivente.

Ebrei 9: 15-22, Hè u mediatore di una nova allianza

15 Per quessa hè u mediatore di una nova allianza, affinchì quelli chì sò chjamati possinu riceve l'eredità eterna prumessa, postu chì una morte hè accaduta chì li redime da e transgressioni commesse sottu u primu allianza. 16 Perchè induve hè implicatu un testamentu, a morte di quellu chì l'ha fatta deve esse stabilita. 17 Per una vuluntà si applica solu à a morte, postu chì ùn hè micca in forza finu à quellu chì l'ha fatta hè viva. 18 Dunque mancu a prima allianza hè stata inaugurata senza sangue. 19 Perchè quandu ogni cumandamentu di a lege era statu dichjaratu da Mosè à tuttu u pòpulu, pigliò u sangue di vitelli è di capre, cù acqua è lana scarlatta è isopu, è spruzzò u libru stessu è tuttu u pòpulu, 20 dicendu: "Questu hè u sangue di l'allianza chì Diu hà urdinatu per voi". 21 È di listessa manera hà spruzzatu cù u sangue sia a tenda sia tutti i vasi usati in l'adorazione. 22 In effetti, sottu a lege quasi tuttu hè purificatu di sangue, è senza u spargimentu di sangue ùn ci hè u pirdunu di i peccati.

Ebrei 9: 23-28, Cristu hè intrutu in u celu stessu, avà per apparisce in presenza di Diu per noi

23 Cusì era necessariu chì e copie di e cose celestiali fussinu purificate cù sti riti, ma e cose celeste stesse cun sacrifici migliori di questi. 24 Perchè Cristu hè intrutu, micca in lochi santi fatti cù e mani, chì sò copie di e cose vere, ma in u celu stessu, avà da cumparisce in presenza di Diu per noi. 25 Nè era per offre si ripetutamente, cume u sommu sacerdotu entra ogni annu in i lochi santi cun sangue micca u soiu, 26 perchè tandu averia avutu da soffre ripetutamente dapoi a fundazione di u mondu. Ma cume hè, hè apparsu una volta per tutte à a fine di i seculi per alluntanà u peccatu da u sacrifiziu d'ellu stessu. 27 È cum'è hè urdinatu per l'omu di more una volta, è dopu à questu vene u ghjudiziu, 28 dunque Cristu, essendu statu offertu una volta per purtà i peccati di parechji, apparerà una seconda volta, micca per trattà u peccatu ma per salvà quelli chì l'aspettanu cun impazienza.

Ebrei 10: 5-10, sò venutu à fà a to vuluntà, o Diu, cum'ellu hè scrittu di mè

5 In cunsequenza, quandu Cristu hè ghjuntu in u mondu, hà dettu: "Sacrifizi è offerte ùn avete micca bramatu, ma avete preparatu un corpu per mè; 6 in i brusgioli è in l'offerte per u peccatu ùn avete micca pigliatu piacè. 7 Allora aghju dettu: Eccu, Sò venutu à fà a to vuluntà, o Diu, cum'ellu hè scrittu di mè in u rotulu di u libru. "" 8 Quandu hà dettu sopra: "Ùn avete nè desideratu nè pigliatu piacè in sacrifizii è offerte è in brusgioli è in offerte per u peccatu" (sò offerte secondu a lege), 9 dopu aghjunse: "Eccu, sò venutu à fà a to vuluntà". Elimina u primu per stabilisce u secondu. 10 È per questa vuluntà simu stati santificati per mezu di l'offerta di u corpu di Ghjesù Cristu una volta per tutte.

Ebrei 10: 11-21, U modu novu è vivu ch'ellu hà apertu per noi attraversu u sipariu, vale à dì per a so carne

11 È ogni prete stà ogni ghjornu à u so serviziu, offre ripetutamente i stessi sacrifici, chì ùn ponu mai caccià i peccati. 12 Ma quandu Cristu avia offertu per tutti i tempi un sacrifiziu unicu per i peccati, si pusò à a diritta di Diu, 13 aspittendu da quellu tempu finu à chì i so nemici devenu esse fattu un pede per i so pedi. 14 Perchè cù una sola offerta hà perfezionatu per tutti i tempi quelli chì sò santificati. 15 È u Spìritu Santu testimunieghja ancu di noi; perchè dopu avè dettu: 16 "Eccu l'allianza chì faraghju cun elli dopu à quelli ghjorni, dichjara u Signore: Puteraghju e mo leggi nantu à i so cori, è li scriveraghju in a so mente", 17 dopu aghjusta,
"Ùn mi ricorderaghju più di i so peccati è di e so azzioni senza legge." 18 Induve ci hè u perdonu di queste, ùn ci hè più alcuna offerta per u peccatu.19 Dunque fratelli, dapoi avemu cunfidenza per entre in i lochi santi per u sangue di Ghjesù, 20 da u modu novu è vivu ch'ellu hà apertu per noi attraversu u sipariu, vale à dì per a so carne, 21 è postu chì avemu un gran prete nantu à a casa di Diu  22 avviciniamu cun un veru core in piena assicuranza di fede, cù u nostru core spulatu da una cattiva cuscenza è i nostri corpi lavati cun acqua pura.

Ebrei 12: 1-2, Ghjesù hà suppurtatu a croce è hè pusatu à a diritta di u tronu di Diu 

Enseñanza1 Dunque, postu chì simu circundati da una tamanta nuvola di testimoni, lasciamu ancu di cantu ogni pesu, è u peccatu chì s'attacca cusì da vicinu, è femu corre cù resistenza a corsa chì ci hè presentata, 2 guardendu à Ghjesù, u fundatore è perfettu di a nostra fede, chì per a gioia chì hè stata messa davanti ad ellu suppurtò a croce, disprezzendu a vergogna, è hè pusatu à a diritta di u tronu di Diu.

Ebrei 12: 22-24, Ghjesù, u mediatore di una nova allianza

22 Ma site ghjunti à u monte Sion è à a cità di u Diu vivente, a Ghjerusalemme celeste, è à innumerevuli ànghjuli in riunione festiva, 23 è à l'assemblea di i primogeniti iscritti in u celu, è à Diu, u ghjudice di tutti, è à i spiriti di i ghjusti resi perfetti, 24 è à Ghjesù, u mediador di una nova allianza, è à u sangue spruzzatu chì parla una parolla megliu cà u sangue d'Abel.

Ebrei 13: 20-21, u nostru Signore Ghjesù, u gran pastore di e pecure

20 Avà pò u Diu di a pace chì hà fattu turnà da i morti u nostru Signore Ghjesù, u gran pastore di e pecure, per u sangue di l'allianza eterna, 21 furnitevi di tuttu u bè chì pudete fà a so vulintà, travagliendu in noi ciò chì li piace à a so vista, per mezu di Ghjesù Cristu, à quale sia a gloria per sempre è sempre. Amen.

OneMediator.fede

Ghjesù hè un servitore di Diu

In tuttu u Novu Testamentu, Ghjesù si identifica è hè identificatu da l'altri cum'è servitore (agente) di Diu

E referenze di e Scritture sò ESV (Versione Standard Inglese)

Matteu 12:18, Eccu u mo servitore chì aghju sceltu

 18 "Eccu, u mo servitore chì aghju sceltu, u mo amatu cù quale a mo ànima hè piacevule. Puderaghju u mo Spìritu nantu ad ellu, è proclamarà ghjustizia à i pagani.

Luke 4: 16-21, "U Spìritu di u Signore hè nantu à mè, perchè m'hà untu"

È ghjunse in Nazaretta, duv'ellu era statu allevatu. È cum'era a so abitudine, andò à a sinagoga u ghjornu di u sàbatu, è s'arrizzò per leghje. 17 È u libru di u prufeta Isaia li fù datu. Svolse u rotulu è truvò u locu induve era scrittu, 18 "U Spìritu di u Signore hè nantu à mè, perchè m'hà untu per proclamà una bona nutizia à i poveri. Mi hà mandatu per proclamà a libertà à i prigiuneri è ripiglià a vista à i cechi, per mette in libertà quelli chì sò oppressi, 19 per proclamà l'annu di u favore di u Signore. " 20 Eppo arricciò u pergamenu, u rimesse à u servitore è si pusò. È l'ochji di tutti in a sinagoga eranu fissi nantu ad ellu. 21 E cuminciò à dilli:Oghje sta Scrittura hè stata cumpiita in a vostra audizione. "

Ghjuvanni 4:34, "U mo manghjà hè di fà a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu"

34 Ghjesù li disse:U mo manghjà hè di fà a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu è di compie u so travagliu.

Ghjuvanni 5:30, "Ùn cercu micca a mo vulintà ma a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu"

30 «Ùn possu fà nunda per contu meiu. Quandu sentu, ghjudicheghju, è u mo ghjudiziu hè ghjustu, perchè Ùn cercu micca a mo propria vulintà ma a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu.

Ghjuvanni 7: 16-18, "U mo insignamentu ùn hè micca u mo, ma quellu chì m'hà mandatu".

16 Ghjesù li rispose:U mo insignamentu ùn hè micca u mo, ma quellu chì m'hà mandatu. 17 Se a vuluntà di qualcunu hè di fà a vulintà di Diu, saperà se l'insignamentu hè di Diu o sì parlu per contu meiu. 18 Quellu chì parla per sè stessu cerca a so gloria; ma quellu chì cerca a gloria di quellu chì l'ha mandatu hè veru, è in ellu ùn ci hè micca falsità.

Ghjuvanni 8: 26-29, Ghjesù hà parlatu cum'è u Patre l'ha amparatu

6 Aghju assai da dì di voi è assai da ghjudicà, ma quellu chì m'hà mandatu hè veru, è dichjaru à u mondu ciò chì aghju intesu da ellu. " 27 Ùn capìanu micca ch'ellu l'avia parlatu di u Babbu. 28 Allora Ghjesù li disse: "Quandu averete alzatu u Figliolu di l'omu, allora saprete chì sò eiu è chì Ùn facciu nunda per contu meiu, ma parlate cum'è u Babbu m'hà amparatu. 29 È quellu chì m'hà mandatu hè cun mè. Ùn m'hà micca lasciatu solu, perchè facciu sempre e cose chì li piacenu ".

Ghjuvanni 8:40, "Eiu, un omu chì vi hà dettu a verità chì aghju intesu parlà da Diu"

40 ma avà mi circate di tumbà, un omu chì vi hà dettu a verità chì aghju intesu parlà da Diu. Questu hè micca ciò chì Abraham hà fattu.

Ghjuvanni 12: 49-50, Quellu chì l'hà mandatu li hà datu un cumandamentu - chì dì è chì parlà

49 For Ùn aghju micca parlatu per contu meiu, ma u Babbu chì m'hà mandatu m'hà datu ellu stessu un cumandamentu - chì dì è chì parlà. 50 È sò chì u so cumandamentu hè a vita eterna. Ciò chì dicu, dunque Dicu cum'è u Babbu m'hà dettu. "

Ghjuvanni 14:24, "A parolla chì sentite ùn hè micca a mo, ma di u Babbu"

24 Quellu chì ùn mi ama micca mantene e mo parolle. È a parolla chì sentite ùn hè micca a mo, ma quella di u Patre quale m'hà mandatu.

Ghjuvanni 15:10, aghju tinutu i cumandamenti di u Babbu è stà in u so amore

10 Se tenete i mo cumandamenti, rimarrete in u mo amore, cum'è Aghju tinutu i cumandamenti di u Babbu è campu in u so amore.

Atti 2: 22-24, Un omu consegnatu secondu u pianu è a cunniscenza di Diu

22 "Omi d'Israele, sintite ste parolle: Ghjesù di Nazaretta, un omu attestatu da voi da Diu cù opere putenti è meraviglie è segni chì Diu hà fattu per ellu in mezu à voi, cum'è voi stessu sapete - 23 stu Ghjesù, liberatu secondu u pianu definitu è ​​a cunniscenza di Diu, avete crucifissu è tombu da e mani di l'omi senza lege. 24 Diu l'hà risuscitatu, perdendu e pene di a morte, perchè ùn era micca pussibule per ellu esse tenutu da ella.

Atti 3:26, Diu hà risuscitatu u so servitore

26 Diu, dopu avè risuscitatu u so servitore, u mandò à voi prima, per benedì vi girendu à ognunu di voi da a vostra gattivezza ".

Atti 4: 24-30, preghiera di i Credenti

24 ... anu alzatu a voce inseme à Diu è disse: "Sovranu Signore, chì hà fattu u celu è a terra è u mare è tuttu ciò chì ci hè, 25 chì, per via di a bocca di u nostru babbu David, u to servitore, hà dettu da u Spìritu Santu: "Perchè i pagani si furonu, è i populi tramanu in vain?" 26 I rè di a terra si pusonu, è i capi eranu riuniti, contru à u Signore è contru à i so Unti'- 27 perchè veramente in questa cità ci sò stati riuniti contr'à u to santu servitore Ghjesù, chì tù hai untu, Erode è Ponziu Pilatu, cù i pagani è i populi d'Israele, 28 per fà tuttu ciò chì a vostra manu è u vostru pianu avianu predestinatu à realizà. 29 E ora, Signore, fighjate e so minacce è cuncede à i to servitori per cuntinuà à parlà a vostra parolla cù tuttu boldness, 30 mentre stendi a manu per guarisce, è segni è meraviglie sò fatti u nome di u to santu servitore Ghjesù. "

Atti 5: 30-32, Diu l'hà esaltatu à a so manu diritta cum'è Leader è Salvatore

30 U Diu di i nostri babbi hà risuscitatu à Ghjesù, chì tù avete tombu appiccicatu à un arburu. 31 Diu l'hà esaltatu à a so diritta cum'è Capimachja è Salvatore, per dà u pentimentu à Israele è u perdonu di i peccati. 32 È simu testimoni di ste cose, è cusì hè u Spìritu Santu, chì Diu hà datu à quelli chì u ubbidiscenu. "

Atti 10: 37-43, Hè quellu nominatu da Diu per Ghjudicà

37 sapete voi stessu ciò chì hè accadutu in tutta a Ghjudea, à partesi da a Galilea dopu à u battesimu chì Ghjuvanni hà dichjaratu: 38 quantu Diu hà untu à Ghjesù di Nazaretta cù u Spìritu Santu è cun putenza. Andò per fà u bè è guarì tutti quelli chì eranu oppressi da u diavulu, perchè Diu era cun ellu39 È simu testimoni di tuttu ciò ch'ellu hà fattu in u paese di i Ghjudei è in Ghjerusalemme. L'anu messu à morte appiccicatu à un arburu, 40 ma Diu u hà risuscitatu u terzu ghjornu è u fece cumparì, 41 micca à tutte e persone ma à noi chì eranu stati scelti da Diu cum'è testimoni, chì avemu manghjatu è betu cun ellu dopu à a so risurrezzione. 42 È ci hà urdinatu di predicà à u populu è di testimunià què hè quellu numinatu da Diu per esse ghjudice di i vivi è di i morti. 43 Per ellu tutti i prufeti testimonianu chì tutti quelli chì credenu in ellu ricevenu u perdonu di i piccati per via di u so nome ".

Galati 1: 3-5, Ghjesù s'hè datu secondu a vuluntà di Diu u Babbu

3 Grazia à voi è pace da Diu, u nostru Babbu è da u Signore Ghjesù Cristu, 4 chì si hè datu per i nostri peccati per liberacci da l'epica maligna attuale, secondu a vulintà di u nostru Diu è Babbu, 5 à quale sia a gloria per sempre è sempre. Amen.

Filippi 2: 8-11, Si hè umiliatu diventendu ubbidiente à morte

8 È essendu truvatu in forma umana, si hà umiliatu diventendu ubbidiente finu à a morte, ancu a morte nantu à una croce. 9 Perciò Diu l'hà altamente esaltatu è hà datu à ellu u nome chì hè sopra ogni nome, 10 cusì chì à nome di Ghjesù ogni ghjinochju deve inchinassi, in u celu è in a terra è sottu à a terra, 11 è ogni lingua confessa chì Ghjesù Cristu hè Signore, per a gloria di Diu u Babbu.

  • Per saperne di più nantu à a capiscitura curretta di Filippini 2 vede https://formofgod.com - Analisi di Filippini 2 - Esaltazione micca preesistenza 

1 Petru 2:23, Si hè affidatu à quellu chì ghjudicheghja ghjustamente

23 Quandu era inghjuliatu, ùn hà micca insultatu in ritornu; quandu suffria, ùn minacciava micca, ma cuntinuò à cunfidassi à quellu chì ghjudicheghja ghjustamente.

Ebrei 4: 15-5: 6, Ogni suvranu sacrificadore numinatu per agisce à nome di l'omi in relazione à Diu

15 For ùn avemu micca un suvranu sacrificadore chì ùn hè capace di simpatizà cù e nostre debulezze, ma quellu chì in ogni rispettu hè statu tentatu cum'è noi, ma senza peccatu. 16 Avvicinemu dunque cun fiducia à u tronu di grazia, per pudè riceve misericordia è truvà grazia per aiutà in tempu di bisognu. 5: 1 Perchè ogni suvranu sacrificadore sceltu trà l'omi hè numinatu per agisce à nome di l'omi in relazione à Diu, per offre rigali è sacrifici per i peccati. 2 Pò trattà cun dulcezza cù l'ignuranti è capricciosi, postu chì ellu stessu hè assaltatu da debulezza. 3 Per via di questu hè obligatu d'offre sacrifici per i so peccati cum'è ellu per quelli di u populu. 4 È nimu si piglia st'onore per ellu stessu, ma solu quandu hè chjamatu da Diu, cum'è Aaron era. 5 Cusì ancu Cristu ùn s'hè esaltatu per esse fattu suvranu sacrificadore, ma fù numinatu da quellu chì li disse, "Sì u mo Figliolu, oghje ti aghju incinta"; 6 cum'ellu dice ancu in un altru locu: "Site un prete per sempre, dopu l'ordine di Melchisedec".

Ebrei 5: 8-10, Ghjesù hè statu designatu da Diu un sommu sacrificadore

Ancu s'ellu era un figliolu, hà amparatu ubbidienza per ciò chì hà patitu. 9 È diventatu perfettu, hè diventatu a fonte di a salvezza eterna per tutti quelli chì l'ubbidiscenu, 10 essendu designatu da Diu un sommu sacrificadore dopu l'ordine di Melchisedek.

Ebrei 9:24, Cristu hè entrutu in celu per apparisce in presenza di Diu

24 For Cristu hè intrutu, micca in lochi santi fatti cù e mani, chì sò copie di e cose vere, ma in u celu stessu, avà da cumparisce in presenza di Diu per noi.

OneMediator.fede

L'unicu Diu è Babbu hè u Diu è Babbu di Ghjesù

Quellu chì santifica è quelli chì sò santificati tutti anu una sola fonte (Ebrei 2:11). L'unicu Diu è Babbu hè u Diu è Babbu di Ghjesù.

E referenze scritturali sò ESV (Versione Standard Inglese)

Ghjuvanni 8:54, "hè u mo Babbu chì mi glurifica"

54 Ghjesù rispose:Se mi glorificu, a mo gloria ùn hè nunda. Hè u mo Babbu chì mi glurifica, di quale dite: 'Ghjè u nostru Diu.

Ghjuvanni 10:17, "Per questa ragione u Patre mi ama"

17 Per questa ragione u Babbu mi ama, perchè aghju datu a mo vita chì possu ripiglià lu.

Ghjuvanni 10:29, "U mo Babbu hè più grande di tutti"

29 U mo Babbu, quale m'hà datu à mè, hè più grande di tutti, è nimu ùn hè capace di strappalli da a manu di u Babbu.

Ghjuvanni 14:28, "U Babbu hè più grande chè mè"

28 M'hai intesu dì: "Mi ne vocu, è vinaraghju versu tè". Sì mi amassi, vi sarete raligratu, perchè Andaraghju versu u Babbu, chì u Babbu hè più grande cà mè.

Ghjuvanni 17: 1-3, Tù u solu veru Diu è Ghjesù Cristu ch'ellu hà mandatu

Enseñanza1 Quandu Ghjesù avia dettu ste parolle, alzò l'ochji versu u celu, è disse: "Babbu, hè ghjunta l'ora; glurificà u to Figliolu per chì u Figliolu ti glurifichi, 2 postu chì l'avete datu l'autorità nantu à tutte e carne, per dà a vita eterna à tutti quelli chì l'avete datu. 3 È questu hè a vita eterna, chì ti cunnoscenu, u solu veru Diu, è Ghjesù Cristu chì hai mandatu.

Ghjuvanni 20:17, "Ascendu à u mo Diu è u to Diu"

17 Ghjesù li disse: "Ùn ti attaccà à mè, perchè Ùn sò ancu cullatu versu u Patre; ma andate à i mo fratelli è dite à elli:Aghju ascendendu versu u mo Babbu è u vostru Babbu, versu u mo Diu è u to Diu. ""

Atti 2:36, Diu l'hà fattu Signore è Cristu

36 Chì tutta a casa d'Israele sappia dunque cun certezza chì Diu l'hà fattu à tempu Signore è Cristu, questu Ghjesù chì avete crucifissu ".

Atti 3:13, Diu hà glurificatu u so servitore Ghjesù

13 U Diu d'Abràhamu, u Diu d'Isaac, è u Diu di Ghjacobbu, u Diu di i nostri babbi, glurificò u so servitore Ghjesù, chì avete liberatu è nigatu in presenza di Pilatu, quandu ellu avia decisu di liberallu.

Atti 3:18, Diu hà preditu chì u so Cristu suffria

18 Ma chì Diu preditu da a bocca di tutti i prufeti, quellu u so Cristu suffria, cusì hà rializatu.

Atti 4:26, Contru à u Signore è contru à u so Untu

26 I rè di a terra si pusonu, è i capi eranu riuniti, contru à u Signore è contru à u so Untu'-

Filippini 2: 8-11, Diu l'hà altamente esaltatu è l'hà datu

8 È essendu truvatu in forma umana, si hà umiliatu diventendu ubbidiente finu à a morte, ancu a morte nantu à una croce. 9 Dunque Diu l'hà altamente esaltatu è hà datu à ellu u nome chì hè sopra ogni nome, 10 cusì chì à nome di Ghjesù ogni ghjinochju deve inchinassi, in u celu è in a terra è sottu à a terra, 11 e ogni lingua confessa chì Ghjesù Cristu hè Signore, per a gloria di Diu u Babbu.

Galati 1: 3-5, Ghjesù s'hè datu secondu a vuluntà di Diu u Babbu

3 Grazia à voi è pace da Diu, u nostru Babbu è da u Signore Ghjesù Cristu, 4 chì si hè datu per i nostri peccati per liberacci da l'epica maligna attuale, secondu a vulintà di u nostru Diu è Babbu, 5 à quale sia a gloria per sempre è sempre. Amen

1 Curinzi 11: 3, U capu di Cristu hè Diu

3 Ma vogliu chì capisca què u capu di ogni omu hè Cristu, u capu di una moglia hè u so maritu, è u capu di Cristu hè Diu.

2 Curinzi 1: 2-3, U Diu è Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu

2 Grazia à voi è pace da Diu, u nostru Babbu è da u Signore Ghjesù Cristu.  3 Benedettu sia u Diu è u Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu, u Babbu di e misericordie è Diu di tuttu cunfortu

Colossians 1: 3, Diu, u Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu

3 Ringraziemu sempre Diu, u Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu, quandu preghemu per voi

Ebrei 2:11, Quellu chì santifica (Ghjesù) è quelli chì sò santificati tutti anu una sola fonte

11 Per quellu chì santifica è quelli chì sò santificati tutti anu una sola fonte. Hè per quessa ch'ellu ùn si vergogna di chjamalli fratelli

Ebrei 5: 5-10, Cristu hè statu numinatu da Diu - essendu designatu da Diu un sommu sacrificadore

5 Cusì ancu Cristu ùn s'hè esaltatu per esse fattu suvranu sacrificadore, ma fù numinatu da quellu chì li disse: "Sì u mo Figliolu, oghje ti aghju incinta"; 6 cum'ellu dice ancu in un altru locu: "Site un prete per sempre, dopu l'ordine di Melchisedec". 7 In i ghjorni di a so carne, Ghjesù offre preghiere è suppliche, cù forti gridi è lacrime, à quellu chì hà sappiutu salvallu da a morte, è hè statu intesu per via di a so riverenza. 8 Ancu s'ellu era un figliolu, hà amparatu ubbidienza per ciò chì hà patitu. 9 È diventatu perfettu, hè diventatu a fonte di a salvezza eterna per tutti quelli chì l'ubbidiscenu, 10 essendu designatu da Diu un sommu sacrificadore dopu l'ordine di Melchisedek.

Ebrei 9:24, Cristu hè entrutu in celu per apparisce in presenza di Diu per noi

24 For Cristu hè intrutu, micca in lochi santi fatti cù e mani, chì sò copie di e cose vere, ma in u celu stessu, avà da cumparisce in presenza di Diu per noi.

OneMediator.fede

Diu u nostru salvatore hà esaltatu Ghjesù à a so manu diritta cum'è capu è salvatore

Diu hè l'ultima è prima causa di salvezza. Fora di Diu ùn ci hè nisuna pruvista per a salvezza. Tuttavia Diu travaglia per mezu di l'agenti umani per rializà i so piani è si pò dì chì sò ancu salvatori. L'agenti umani sò a causa prossima o secundaria di a salvezza. I salvatori umani sò quelli selezziunati da Diu per mette in opera e so direttive. I Salvatori sò quelli chì operanu cum'è servitori di Diu per implementà u pianu di Diu per a salvezza. Malgradu i sforzi di l'agenti umani, ùn ci hè salvezza fora di Diu. 

Isaia 43: 10-11, "Sò u SIGNORE (YHWY), è oltre à mè ùn ci hè micca salvatore"

10 "Site i mo testimoni "dice u Signore, “È u mo servitore chì aghju sceltu, chì pudete cunnosce è crede à mè è capisce chì sò ellu. Davanti à mè ùn hè statu furmatu un diu, nè ci ne serà dopu à mè. 11 I, Sò u Signore,  è in più di mè ùn ci hè salvatore.

Isaia 45:21, "Un Diu ghjustu è un Salvadore; ùn ci hè nimu accantu à mè »

21 Dichjarate è presentate u vostru casu; ch'elli piglianu cunsigli inseme! Quale hè chì hà dettu questu tempi fà? Quale hè chì l'hà dichjarata d'antichità?
Ùn era micca eiu, u SIGNORE? È ùn ci hè altru Diu in più di mè, a Diu ghjustu è Salvatore; ùn ci hè nimu al di là di mè

Osea 13: 4, Ùn cunniscite micca Diu, ma mè, è oltre à mè ùn ci hè micca salvatore

4 Ma sò u SIGNORE u to Diu da a terra d'Egittu; ùn cunniscite micca Diu, ma mè, è oltre à mè ùn ci hè micca salvatore.

2 Samuel 3:18, "Da a manu di u mo servitore David salvaraghju u mo pòpulu Israele"

18 Avà dunque purtatelu, chì u Signore hà prumessu à David, dicendu:Da a manu di u mo servitore David salvaraghju u mo pòpulu Israele da a manu di i Filisdei, è da a manu di tutti i so nemichi "."

Nehemiah 9:27, Li hai datu salvatori chì i salvavanu da a manu di i so nemichi

27 Per quessa li hai datu in manu à i so nemichi, chì li anu fattu soffre. È in u tempu di a so suffrenza ti gridonu è l'avete intesu da u celu, è secondu e vostre grande misericordia li hai datu salvatori chì i salvavanu da a manu di i so nemichi.

Luke 2: 11-14, Per tè nasce oghje un Salvatore, chì hè Cristu u Signore. (quale hè Lord Messiah)

11 Perchè per voi hè natu oghje in a cità di David un Salvatore, quale hè Cristu u Signore. 12 E questu serà un segnu per voi: truverete un criaturu impannillatu in panni è stesu in una manghjatoghja ". 13 È di colpu ci era cun l'ànghjulu una multitùdine di l'òspiti celesti chì ludavanu à Diu è dicìanu: 14 "Gloria à Diu in u più altu, è in terra pace trà quelli chì li face piacè!"

Atti 5: 30-31, Diu hà esaltatu Ghjesù à a so manu diritta cum'è Capimachja è Salvatore

30 U Diu di i nostri babbi hà risuscitatu à Ghjesù, chì tù avete tombu appiccicatu à un arburu. 31 Diu l'hà esaltatu à a so manu diritta cum'è Capimachja è Salvatore, per dà u pentimentu à Israele è u pirdunu di i peccati.

Atti 13: 22-23, Diu hà purtatu à Israele un Salvatore, Ghjesù, cum'ellu hà prumessu

22 È quandu l'avia cacciatu, hà risuscitatu David per esse u so rè, di quale ellu hà fattu a tistimunianza è hà dettu: "Aghju trovu in David, u figliolu di Iesse, un omu secondu u mo core, chì farà tutte e mo vuluntà". 23 Di a discindenza di st'omu Diu hà purtatu à Israele un Salvatore, Ghjesù, cum'ellu hà prumessu.

1 Timuteu 1: 1-2, Diu u nostru Salvatore è di Cristu Ghjesù a nostra speranza

1 Paulu, un apòstulu di Cristu Ghjesù per cumandamentu di Diu u nostru Salvadore è di Cristu Ghjesù a nostra speranza, 2 À Timoteu, u mo veru figliolu in a fede: Grazia, misericordia è pace da Diu u Babbu è da Cristu Ghjesù u nostru Signore.

2 Timuteu 1: 8-10, Diu ci hà salvatu per via di u so propiu scopu è grazia

8 Dunque ùn vi vergugnate micca di a tistimunianza di u nostru Signore, nè di mè u so prigiuneru, ma participate à a suffrenza per u Vangelu da u putere di Diu, 9 chì ci hà salvatu è ci hà chjamatu à una santa chjamata, micca per via di e nostre opere ma per u so propiu scopu è grazia, ch'ellu ci hà datu in Cristu Ghjesù nanzu à l'iniziu di l'età, 10 è chì avà s'hè manifestatu attraversu l'apparizione di u nostru Salvatore Cristu Ghjesù, chì hà abulitu a morte è hà purtatu a vita è l'immortalità à lume à traversu u Vangelu

Titu 1: 1-4, In speranza di a vita eterna, chì Diu, prumesse prima di l'iniziu di l'età

1 Paul, un servitore di Diu è un apòstulu di Ghjesù Cristu, per via di a fede di l'eletti di Diu è di a so cunniscenza di a verità, chì accunsente cù a pietà, 2 in speranza di vita eterna, chì Diu, chì ùn bugia mai, hà prumessu prima di l'iniziu di l'età 3 è à u mumentu propiu manifestatu in a so parolla per mezu di a predicazione cù a quale aghju statu affidatu da u cumandamentu di Diu u nostru Salvadore; 4 À Titu, u mo veru figliolu in una fede cumuna: Grazia è pace da Diu u Babbu è da Cristu Ghjesù u nostru Salvadore.

1 Ghjuvanni 4:14, U Babbu hà mandatu u so Figliolu per esse u Salvatore di u mondu

È l'avemu vistu è testimone u Patre hà mandatu u so Figliolu per esse u Salvatore di u mondu.

Ghjuda 1:25, Diu, u nostru Salvadore, per mezu di Ghjesù Cristu u nostru Signore

25 à l'unicu Diu, u nostru Salvadore, per mezu di Ghjesù Cristu u nostru Signore, sia gloria, maestà, duminazione, è autorità, prima di tutti i tempi è avà è per sempre. Amen.

OneMediator.fede

U Figliolu di l'omu hè destinatu à ghjudicà u mondu in ghjustizia 

Diu hà sceltu à Ghjesù per ghjudicà è guvernà u mondu in ghjustizia perchè hè umanu (Figliolu di l'omu). Questa hè l'intenzione di Diu ch'ellu hà dichjaratu per mezu di i prufeti prima di u tempu.

E referenze di e Scritture sò ESV (Versione Standard Inglese)

Luke 12: 8-9, U Figliolu di l'Omu ricunnosce è ricusa davanti à l'ànghjuli di Diu

8 "È a vi dicu, tutti quelli chì mi ricunnoscenu davanti à l'omi, u Figliolu di l'omu ricunnoscerà ancu davanti à l'ànghjuli di Diu, 9 ma quellu chì mi nega davanti à l'omi serà nigatu davanti à l'ànghjuli di Diu.

Luke 22: 67-71, "Da avà u Figliolu di l'omu serà pusatu à a diritta di u putere di Diu"

67 "Sì sì u Cristu, dite à noi". Ma Ghjesù li disse: "Sì a vi dicu, ùn crederete micca, 68 è sì vi dumandu, ùn risponderete micca. 69 Ma da avà in poi u Figliolu di l'omu serà pusatu à a diritta di a putenza di Diu. " 70 Allora dicenu tutti: "Allora sì u Figliolu di Diu?" È li disse: "Dite chì sò." 71 Dopu dicenu: "Chì testimunianza in più avemu bisognu? L'avemu intesu noi stessi da e so labbre. "

Atti 10: 42-43, Hè quellu nominatu da Diu per esse ghjudice di i vivi è di i morti

42 È ci hà urdinatu di predicà à u populu è di testimunià què hè quellu numinatu da Diu per esse ghjudice di i vivi è di i morti. 43 Per ellu tutti i prufeti testimonianu chì tutti quelli chì credenu in ellu ricevenu u perdonu di i piccati per via di u so nome ".

Atti 17: 30-31, Ghjudicherà u mondu in ghjustizia da un omu ch'ellu hà numinatu

30 I tempi di l'ignuranza chì Diu hà trascuratu, ma avà cumanda à tutte e persone di ogni locu di pentassi, 31 picchì hà fissatu un ghjornu chì ghjudicherà u mondu in ghjustizia da un omu ch'ellu hà numinatu; è hà datu l'assicuranza à tutti, fendu risuscità da i morti ".

Ghjuvanni 5: 25-29, Li hà datu l'autorità per esecutà ghjudiziu, perchè hè Figliolu di l'omu

25 «In verità, in verità, a vi dicu, una ora hè ghjunta, è ghjè avà, quandu i morti senteranu a voce di u Figliolu di Diu, è quelli chì senteranu camperanu. 26 Perchè cum'è u Babbu hà a vita in ellu stessu, cusì hà datu à u Figliolu ancu a vita in sè stessu. 27 È li hà datu l'autorità per fà ghjudiziu, perchè hè u Figliolu di l'omu. 28 Ùn vi maravigliate micca di questu, perchè una ora vene quandu tutti quelli chì sò in i tombi senteranu a so voce 29 è esce, quelli chì anu fattu u bè per a risurrezzione di a vita, è quelli chì anu fattu u male per a risurrezzione di u ghjudiziu.

1 Tessalonicani 1: 9-10, Ghjesù chì ci libera da l'ira à vene

9 Per elli stessi dicenu riguardu à noi u tipu di accolta chì avemu avutu trà voi, è cumu si vultate à Diu da l'ídoli per serve u Diu vivu è veru, 10 è aspittà u so Figliolu da u celu, ch'ellu hà risuscitatu da i morti, Ghjesù chì ci libera da l'ira à vene.

2 Thessalonians 1: 5-9, Quandu u Signore Ghjesù hè revelatu da u celu cù a so putenza ànghjuli 

5 Questa hè una prova di u ghjudiziu ghjustu di Diu, per pudè esse cunsideratu degnu di u regnu di Diu, per u quale soffre ancu voi - 6 postu chì veramente Diu pensa solu à rimbursà cun afflizione à quelli chì vi affliggenu, 7 è per cuncede sollievu à voi chì sò afflitti cum'è per noi, quandu u Signore Ghjesù hè rivelatu da u celu cù i so putenti angeli 8 in focu fiammeggiante, infligendu vendetta à quelli chì ùn cunnoscenu micca Diu è à quelli chì ùn ubbidiscenu micca à u Vangelu di u nostru Signore Ghjesù. 9 Suferiranu a punizione di a distruzzione eterna, luntanu da a presenza di u Signore è da a gloria di a so putenza

OneMediator.fede

cunchiusioni

1 Timuteu 2: 5-6 incarna a verità di core di u Vangelu.

1 Timuteu 2: 5-6, Ci hè un mediatore trà Diu è l'omi, l'omu Ghjesù Cristu (u Messia)

5 For ci hè un Diu, è ci hè un mediatore trà Diu è l'omi, l'omu Cristu Ghjesù, 6 chì si hè datu cum'è riscattu per tutti, chì ghjè a testimunianza data à u mumentu propiu.

  • Ghjesù hè distinatu da Diu in quattru modi Queste punti sò critichi per a nostra comprensione di l'identità di Diu è di Ghjesù è a distinzione trà i dui:
  1. Ghjesù hè u mediatore trà Diu è l'omi,
  2. Ghjesù hè un omu
  3. Ghjesù si hè datu cum'è riscattu per tutti
  4. Ghjesù hè u Messia di u pianu di Diu

Quessi quattru aspetti di quale Ghjesù hè affirmatu chì l'umanità di Ghjesù hè u core di u messaghju di u Vangelu. Duverebbe esse apparente, chì secondu questi criteri, Ghjesù hè "Diu" cum'è rappresentante di Diu (basatu annantu à u cuncettu di agenzia) ma micca in un sensu ontologicu litterale.

OneMediator.fede