Restaurazione di u Cristianesimu Apostolicu di u I Seculu
U Delusion Oneness
U Delusion Oneness

U Delusion Oneness

Prublemi cù a Dottrina Unità - Modalismu

Quì descriveremu i prublemi cù a duttrina di l'unicità cumprese e referenze scripturali chjave. Ancu se ci sò più di 760 passaggi NT chì facenu una distinzione chjara trà Diu è Ghjesù, ci cuncerneremu nantu à i versi più convincenti chì coprenu Ghjesù è u Babbu chì sò testimoni separati, a distinzione esplicita trà a persona di Diu è Ghjesù, distinzioni cumuni in u Novu Testamentu, è versi chì mostranu una distinzione visuale. In seguita guarderemu cumu Ghjesù hà agitu secondu u pianu di Diu cum'è servitore, chì Diu hà esaltatu / nominatu Ghjesù. Un puntu di riferenza chjave serà cumu Ghjesù hè identificatu da l'Apostuli in u libru di l'Atti. E referenze sò furnite in quantu à a necessità di u Messia di a prufezia chì sia un agente di Diu è guarderemu perchè l'umanità di Cristu hè essenziale per u Vangelu. I passaggi sò citati in a Versione Standard Inglese (ESV), à menu chì ùn sia altrimenti indicatu.                                

Ghjesù è u Patre sò contati cum'è dui testimoni 

In Ghjuvanni 8:16, Ghjesù dice ch'ellu ùn ghjudicheghja micca solu ma "Eiu è u Babbu chì m'hà mandatu". Nisun locu induve in u Novu Testamentu a distinzione trà a Persona di Diu è quella di Ghjesù hè più esplicita. Questu hè chì in u versu 17, Ghjesù hà riferitu à a Lege chì dice chì "a tistimunianza di duie persone hè vera". Ghjesù si conta à ellu stessu è à u so Babbu cum'è duie persone quandu dice in u versu 18: "Sò quellu chì testimone di mè stessu, è u Babbu chì m'hà mandatu face testimone di mè".

Ghjuvanni 8: 16-18, Ghjesù è u Babbu sò dui testimoni

16 Eppuru, ancu se ghjudicheghju, u mo ghjudiziu hè veru, perchè ùn sò micca solu chì ghjudicheghju, ma Eiu è u Babbu chì m'hà mandatu. 17 In a vostra Legge hè scrittu chì a testimunianza di duie persone hè vera. 18 Eiu sò quellu chì testimunia di mè stessu, è u Babbu chì m'hà mandatu face testimone di mè. "

Distinzione esplicita trà a persona di Diu è Ghjesù

Questi versi furniscenu e più forti distinzioni trà Diu è Ghjesù micca solu in riferimentu à esse persone separate, ma furnisce ancu distinzioni in quantu à l'ontulugia (u Patre hè identificatu cum'è Diu chì hè più grande di tutti)

Ghjuvanni 8: 42, Sò venutu da Diu è sò quì - ùn sò micca venutu per contu meiu, ma ellu m'hà mandatu

42 Ghjesù li disse: "Se Diu fussi u vostru Babbu, mi amariate, perchè Sò venutu da Diu è sò quì. Ùn sò micca venutu per contu meiu, ma ellu m'hà mandatu.

Ghjuvanni 8:54, Hè u mo Babbu chì mi glurifica

54 Ghjesù rispose:Se mi glorificu, a mo gloria ùn hè nunda. Hè u mo Babbu chì mi glurifica, di quale dite: 'Ghjè u nostru Diu.

Ghjuvanni 10: 14-18, Cunnoscu i mei è i mei mi cunnoscenu, cum'è u Babbu mi cunnosce è eiu cunnoscu u Babbu

14 Sò u bon pastore. Cunnoscu i mei è i mei mi cunnoscenu, 15 cum'è u Babbu mi cunnosce è eiu cunnoscu u Babbu; è aghju datu a mo vita pè e pecure. 16 È aghju altre pecure chì ùn sò micca di sta piega. Devu purtalli anch'elli, è stanu à sente a mo voce. Cusì ci serà una banda, un pastore. 17 Per questa ragione u Patre mi ama, perchè aghju datu a mo vita chì possu ripiglià lu. 18 Nimu mi la toglie, ma l'aghju messa per contu meiu. Aghju l'autorità per stabiliscila, è aghju l'autorità per ripiglià la. Questa accusazione l'aghju ricevuta da u mo Babbu ".

Ghjuvanni 10:29, u mo Babbu hè più grande di tutti

29 U mo Babbu, quale m'hà datu à mè, hè più grande di tutti, è nimu ùn hè capace di strappalli da a manu di u Babbu.

Ghjuvanni 14: 9-12, Vò ind'è u Babbu

9 Ghjesù li disse: "Sò statu cun voi tantu tempu, è tù ùn mi cunniscite ancu, Filippu? Quellu chì m'hà vistu hà vistu u Patre. Cumu si pò dì: 'Mostraci u Babbu'? 10 Ùn credite micca chì sò in u Babbu è chì u Babbu hè in mè? E parolle chì ti dicu ùn la parlu micca per contu meiu, ma u Babbu chì stà in mè face e so opere. 11 Criditimi chì sò in u Babbu è u Babbu hè in mè, o altrimente credi per via di l'opere stesse. 12 «In verità, in verità, a vi dicu, quellu chì crede in mè farà ancu l'opere ch'e aghju fattu; è hà da fà opere più grande di queste, perchè Vò ind'è u Babbu.

Ghjuvanni 14: 20-24, Vinemu à ellu è faremu a nostra casa cun ellu

20 In quellu ghjornu sapete chì sò in u mo Babbu, è voi in mè, è eiu in voi. 21 Quellu chì hà i mo cumandamenti è li guarda, hè quellu chì mi ama. È quellu chì mi ama serà amatu da u mo Babbu, è l'amaraghju è mi manifestaraghju per ellu ". 22 Ghjuda (micca Iscariota) li disse: "Signore, cumu serà chì tù ti manifistessi à noi, è micca à u mondu?" 23 Ghjesù li rispose: "Sì qualchissia mi ama, tenerà a mo parolla è a mo Babbu u tenerà caru, è we vinarà à ellu è farà u nostru in casa cun ellu. 24 Quellu chì ùn mi ama micca mantene e mo parolle. È a parolla chì sintite ùn hè micca a mo, ma di u Babbu chì m'hà mandatu.

Ghjuvanni 14:28, Tu Babbu hè più grande chè mè

28 Mi hai intesu dì, "Vaju andà, è aghju da vene à voi." Sì mi amassi, vi sarete raligratu, perchè Andaraghju versu u Babbu, chì u Babbu hè più grande cà mè.

Ghjuvanni 17: 1-3, voi u solu veru Diu è Ghjesù Cristu ch'ellu hà mandatu

1 Quandu Ghjesù avia dettu ste parolle, alzò l'ochji versu u celu, è disse: "Babbu, hè ghjunta l'ora; glurificà u to Figliolu per chì u Figliolu ti glurifichi, 2 postu chì l'avete datu l'autorità nantu à tutte e carne, per dà a vita eterna à tutti quelli chì l'avete datu. 3 È questu hè a vita eterna, chì ti cunnoscenu, u solu veru Diu, è Ghjesù Cristu chì hai mandatu.

Ghjuvanni 20:17, ascendu à u mo Diu è u to Diu

17 Ghjesù li disse: "Ùn ti attaccà à mè, perchè Ùn sò ancu cullatu versu u Patre; ma vai à i mo fratelli è li dice: 'Aghju ascendendu versu u mo Babbu è u vostru Babbu, versu u mo Diu è u to Diu. ""

1 Curinzi 8: 4-6, Ci hè un Diu Diu u Patre, è un Signore Ghjesù Cristu

"... ùn ci hè micca Diu, ma unu". 5 Perchè ancu s'ellu ci pò esse cusì chjamati dei in u celu o in a terra-cum'è in effetti ci sò parechji "dii" è parechji "signori" - 6 added per noi ci hè un Diu, u Babbu, da quale sò tutte e cose è per quale esistemu, è un Signore, Ghjesù Cristu, per mezu di quale sò tutte e cose è per mezu di quale esistemu.

In un sensu strettu in a categuria di "dei" ci hè un Diu u Babbu. In a categuria di "signori" ci hè un Signore, Ghjesù Cristu. Diu l'hà fattu à tempu Signore è Cristu (Atti 2:36, Fil 2: 8-11)

Atti 2:36, Diu l'hà fattu Signore è Cristu

36 Chì tutta a casa d'Israele sappia dunque cun certezza chì Diu l'hà fattu à tempu Signore è Cristu, questu Ghjesù chì avete crucifissu ".

Atti 3:18, Diu hà preditu chì u so Cristu suffria

18 Ma chì Diu preditu da a bocca di tutti i prufeti, quellu u so Cristu suffria, cusì hà rializatu.

Atti 4:26, contru à u Signore è contru à u so Untu

26 I rè di a terra si pusonu, è i capi eranu riuniti, contru à u Signore è contru à u so Untu'-

Filippini 2: 8-11, Diu l'hà altamente esaltatu è l'hà datu

8 È essendu truvatu in forma umana, si hà umiliatu diventendu ubbidiente finu à a morte, ancu a morte nantu à una croce. 9 Dunque Diu l'hà altamente esaltatu è hà datu à ellu u nome chì hè sopra ogni nome, 10 cusì chì à nome di Ghjesù ogni ghjinochju deve inchinassi, in u celu è in a terra è sottu à a terra, 11 e ogni lingua confessa chì Ghjesù Cristu hè Signore, per a gloria di Diu u Babbu.

Galati 1: 3-5, Ghjesù s'hè datu secondu a vuluntà di Diu u Babbu

3 Grazia à voi è pace da Diu, u nostru Babbu è da u Signore Ghjesù Cristu, 4 chì si hè datu per i nostri peccati per liberacci da l'epica maligna attuale, secondu a vulintà di u nostru Diu è Babbu, 5 à quale sia a gloria per sempre è sempre. Amen.

1 Timuteu 2: 5-6, Ci hè un Diu è un mediatore

5 For ci hè un Diu, è ci hè un mediatore trà Diu è l'omi, l'omu Cristu Ghjesù, 6 chì si hè datu cum'è riscattu per tutti, chì ghjè a testimunianza data à u mumentu propiu.

Un mediatore hè una persona indipendente da u Diu per ellu media. 

1 Curinzi 11: 3, u capu di Cristu hè Diu

3 Ma vogliu chì capisca què u capu di ogni omu hè Cristu, u capu di una moglia hè u so maritu, è u capu di Cristu hè Diu.

2 Corinzi 1: 2-3, u Diu è Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu

2 Grazia à voi è pace da Diu, u nostru Babbu è da u Signore Ghjesù Cristu.  3 Benedettu sia u Diu è u Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu, u Babbu di e misericordie è Diu di tuttu cunfortu

Colossians 1: 3, Diu, u Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu

3 Ringraziemu sempre Diu, u Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu, quandu preghemu per voi

Ebrei 9:24, Cristu hè entrutu in celu per apparisce in presenza di Diu

24 For Cristu hè intrutu, micca in lochi santi fatti cù e mani, chì sò copie di e cose vere, ma in u celu stessu, avà da cumparisce in presenza di Diu per noi.

Diu hè andatu in celu per apparisce in presenza di Diu?

Revelazione 11:15, regnu di u nostru Signore è di u so Cristu

15 Allora u settesimu anghjulu hà fattu saltà a so tromba, è ci sò state forte voce in u celu, dicendu: "U regnu di u mondu hè diventatu u regnu di u nostru Signore è di u so Cristu, è hà da regnà per sempre è sempre. "

Revelazione 12:10, regnu di u nostru Diu è l'autorità di u so Cristu

10 È aghju intesu una voce alta in u celu, dicendu: "Avà a salvezza è u putere è u regnu di u nostru Diu è l'autorità di u so Cristu sò ghjunti, chì l'accusatore di i nostri fratelli hè statu cacciatu, chì l'accusa ghjornu è notte davanti à u nostru Diu.

Revelazione 20: 6, Preti di Diu è di Cristu

6 Beatu è santu hè quellu chì participa à a prima risurrezzione! Sutta tali a seconda morte ùn hà micca putere, ma saranu preti di Diu è di Cristu, è regneranu cun ellu per mille anni.

Distinzioni cumuni in u Novu Testamentu

In un sensu strettu, ci hè un Diu, u Patre, da quale sò tutte e cose è per quale esistemu è un Signore, Ghjesù Cristu per mezu di quale sò tutte e cose è per mezu di quale esistemu. (1 Cor 8: 6) Currispondendu, numerosi riferimenti scritturali (15x) usanu u termine "Diu" in riferimentu à u Patre è u termine "Signore" chì appartene à Ghjesù. A frasa tipica aduprata in i saluti di Paulu hè: "Diu u nostru Babbu è u Signore Ghjesù Cristu". Queste riferenze includenu Rumani 1: 7, Rumani 15: 6, 1 Curinziani 1: 3, 1 Curinziani 8: 6, 2 Curinziani 1: 2-3, 2 Curinziani 11:31, Galatin 1: 1-3, Efesini 1: 2 -3, Efesini 1:17, Efesini 5:20, Efesini 6:23, Filippini 1: 2, Filippini 2:11, Colossesi 1: 3, 1 Petru 1: 2-3.

Parechji numerosi riferimenti scritturali (15x) dicenu chì Diu hà risuscitatu à Ghjesù da i morti, indicendu una distinzione trà Ghjesù chì hè statu risuscitatu è Diu chì l'hà risuscitatu. Queste referenze includenu Atti 2:23, Atti 2:32, Atti 3:15, Atti 4:10, Atti 5:30, Atti 10:40, Atti 13:30, Atti 13:37, Rumani 6: 4, Rumani 10 : 9, 1 Curintini 6:15, 1 Curintini 15:15, Galati 1: 1, Colossesi 2:12, è 1 Petru 1:21.

Ci sò numerosi riferimenti scritturali (13x) chì riferenu à Ghjesù chì hè à "a manu dritta di Diu" chì indica una distinzione di u Diu è di Ghjesù chì hè à a so manu diritta. Queste referenze includenu. Mark 16: 9, Luke 22:69, Atti 2:33, Atti 5:31, Atti 7: 55-56, Rumani 8:34, Efesini 1: 17-19, Colossesi 3: 1, Ebrei 1: 3, Ebrei 8: 1, Ebrei 10:12, Ebrei 12: 2, è 1 Petru 3:22. Di conseguenza, hè solu l'unicu Diu è Babbu chì hè letteralmente Diu, è Ghjesù agisce per nome di Diu cum'è a manu destra di Diu.

Distinzione visuale trà Diu è Ghjesù

Atti 7: 55-56, Stefanu hà vistu a gloria di Diu, è Ghjesù à a diritta di Diu

55 Ma ellu, pienu di u Spìritu Santu, fighjava in celu è vide a gloria di Diu, è Ghjesù stava à a diritta di Diu. 56 È disse: "Eccu, vecu u celu apertu, è u Figliolu di l'omu chì stà à a diritta di Diu".

Revelazione 5: 6-12, l'agnellu vicinu à u tronu, pigliò u rotulu da Diu nantu à u tronu

6 È trà u tronu è i quattru criaturi viventi è trà l'anziani aghju vistu un Agnellu chì stava, cum'è s'ellu era statu uccisu, cù sette corne è cù sette ochji, chì sò i sette spiriti di Diu mandati in tutta a terra. 7 È andò, pigliò u rotulu da a diritta di quellu chì era pusatu nantu à u tronu. 8 È quandu avia pigliatu u rotulu, i quattru criaturi viventi è i vintiquattru anziani casconu davanti à l'Agnellu, ognunu cù una arpa, è ciotole d'oru piene d'incensu, chì sò e preghere di i santi. 9 E cantonu una nova canzone, dicendu: "Vale a pena di piglià u rotulu è d'apre i so sigilli, perchè site statu uccisu, è da u vostru sangue avete riscattatu a ghjente per Diu da ogni tribù è lingua è populu è nazione, 10 e l'avete fattu un regnu è sacerdoti per u nostru Diu, è rigneranu nantu à a terra ".

Revelazione 7: 15-16, Diu hè nantu à u tronu - l'agnellu hè in mezu à u tronu

15 "Dunque sò davanti à u tronu di Diu, è serve lu ghjornu è a notte in u so tempiu; è quellu chì si trova nantu à u tronu i pruteggerà cù a so presenza. 16 Ùn hanu più fame, nè sete più; u sole ùn li pichjarà, nè mancu un caldu brusgiante. 17 di l ' Agnellu in mezu à u tronu serà u so pastore, è i guidarà versu e surgenti d'acqua viva, è Diu asciucherà ogni lacrima di i so ochji ".

U Modalismu risultati in dui di Ghjesù

In riferimentu à Revelazione 5, Sì dite l'Agnellu (trà u tronu è e quattru creature viventi) hè Ghjesù è Diu (chì si trova nantu à u tronu) hè ancu Ghjesù. Allora u risultatu hè Ghjesù pigliendu u scroll da a manu diritta di Ghjesù - dui di Ghjesù

Revelazione 5: 6-12 

6 È trà u tronu è i quattru criaturi viventi è trà l'anziani aghju vistu un Agnellu chì stava, cum'è s'ellu era statu uccisu, cù sette corne è cù sette ochji, chì sò i sette spiriti di Diu mandati in tutta a terra. 7 È andò, pigliò u rotulu da a diritta di quellu chì era pusatu nantu à u tronu. 8 È quandu avia pigliatu u rotulu, i quattru criaturi viventi è i vintiquattru anziani casconu davanti à l'Agnellu, ognunu cù una arpa, è ciotole d'oru piene d'incensu, chì sò e preghere di i santi. 9 E cantonu una nova canzone, dicendu: "Vale a pena di piglià u rotulu è d'apre i so sigilli, perchè site statu uccisu, è da u vostru sangue avete riscattatu a ghjente per Diu da ogni tribù è lingua è populu è nazione, 10 e l'avete fattu un regnu è sacerdoti per u nostru Diu, è rigneranu nantu à a terra ".

Ghjesù hà agitu secondu u pianu di Diu (micca u so propiu) cum'è servitore

Matteu 12:18, "Eccu u mo servitore chì aghju sceltu"

 18 "Eccu, u mo servitore chì aghju sceltu, u mo amatu cù quale a mo ànima hè piacevule. Puderaghju u mo Spìritu nantu ad ellu, è proclamarà ghjustizia à i pagani.

Ghjuvanni 4:34, "U mo manghjà hè di fà a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu"

34 Ghjesù li disse:U mo manghjà hè di fà a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu è di compie u so travagliu.

Ghjuvanni 5:30, "Ùn cercu micca a mo vulintà ma a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu"

30 «Ùn possu fà nunda per contu meiu. Quandu sentu, ghjudicheghju, è u mo ghjudiziu hè ghjustu, perchè Ùn cercu micca a mo propria vulintà ma a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu.

Ghjuvanni 7: 16-18, "U mo insignamentu ùn hè micca u mo, ma quellu chì m'hà mandatu".

16 Ghjesù li rispose:U mo insignamentu ùn hè micca u mo, ma quellu chì m'hà mandatu. 17 Se a vuluntà di qualcunu hè di fà a vulintà di Diu, saperà se l'insignamentu hè di Diu o sì parlu per contu meiu. 18 Quellu chì parla per sè stessu cerca a so gloria; ma quellu chì cerca a gloria di quellu chì l'ha mandatu hè veru, è in ellu ùn ci hè micca falsità.

Ghjuvanni 8: 26-29, Ghjesù hà parlatu cum'è u Patre l'ha amparatu

6 Aghju assai da dì di voi è assai da ghjudicà, ma quellu chì m'hà mandatu hè veru, è dichjaru à u mondu ciò chì aghju intesu da ellu. " 27 Ùn capìanu micca ch'ellu l'avia parlatu di u Babbu. 28 Allora Ghjesù li disse: "Quandu averete alzatu u Figliolu di l'omu, allora saprete chì sò eiu è chì Ùn facciu nunda per contu meiu, ma parlate cum'è u Babbu m'hà amparatu. 29 È quellu chì m'hà mandatu hè cun mè. Ùn m'hà micca lasciatu solu, perchè facciu sempre e cose chì li piacenu ".

Ghjuvanni 12: 49-50, Quellu chì l'hà mandatu li hà datu un cumandamentu - chì dì è chì parlà

49 For Ùn aghju micca parlatu per contu meiu, ma u Babbu chì m'hà mandatu m'hà datu ellu stessu un cumandamentu - chì dì è chì parlà. 50 È sò chì u so cumandamentu hè a vita eterna. Ciò chì dicu, dunque Dicu cum'è u Babbu m'hà dettu. "

Ghjuvanni 14:24, "A parolla chì sentite ùn hè micca a mo, ma di u Babbu"

24 Quellu chì ùn mi ama micca mantene e mo parolle. È a parolla chì sentite ùn hè micca a mo, ma quella di u Patre quale m'hà mandatu.

Ghjuvanni 15:10, "Aghju tinutu i cumandamenti di u Babbu è stà in u so amore"

10 Se tenete i mo cumandamenti, rimarrete in u mo amore, cum'è Aghju tinutu i cumandamenti di u Babbu è campu in u so amore.

Atti 2: 22-24, "Un omu liberatu secondu u pianu è a cunniscenza di Diu"

22 "Omi d'Israele, sintite ste parolle: Ghjesù di Nazaretta, un omu attestatu da voi da Diu cù opere putenti è meraviglie è segni chì Diu hà fattu per ellu in mezu à voi, cum'è voi stessu sapete - 23 stu Ghjesù, liberatu secondu u pianu definitu è ​​a cunniscenza di Diu, avete crucifissu è tombu da e mani di l'omi senza lege. 24 Diu l'hà risuscitatu, perdendu e pene di a morte, perchè ùn era micca pussibule per ellu esse tenutu da ella.

Atti 3:26, "Diu hà risuscitatu u so servitore"

26 Diu, dopu avè risuscitatu u so servitore, u mandò à voi prima, per benedì vi girendu à ognunu di voi da a vostra gattivezza ".

1 Petru 2:23, Si hè affidatu à quellu chì ghjudicheghja ghjustamente

23 Quandu era inghjuliatu, ùn hà micca insultatu in ritornu; quandu suffria, ùn minacciava micca, ma cuntinuò à cunfidassi à quellu chì ghjudicheghja ghjustamente.

Galati 1: 3-5, Ghjesù s'hè datu secondu a vuluntà di Diu u Babbu

3 Grazia à voi è pace da Diu, u nostru Babbu è da u Signore Ghjesù Cristu, 4 chì si hè datu per i nostri peccati per liberacci da l'epica maligna attuale, secondu a vulintà di u nostru Diu è Babbu, 5 à quale sia a gloria per sempre è sempre. Amen.

Filippi 2: 8-11, Si hè umiliatu diventendu ubbidiente à morte

8 È essendu truvatu in forma umana, si hà umiliatu diventendu ubbidiente finu à a morte, ancu a morte nantu à una croce. 9 Perciò Diu l'hà altamente esaltatu è hà datu à ellu u nome chì hè sopra ogni nome, 10 cusì chì à nome di Ghjesù ogni ghjinochju deve inchinassi, in u celu è in a terra è sottu à a terra, 11 è ogni lingua confessa chì Ghjesù Cristu hè Signore, per a gloria di Diu u Babbu.

Diu hà esaltatu / numinatu Ghjesù 

Atti 10:42, hè quellu nominatu da Diu per esse Ghjudice

42 È ci hà urdinatu di predicà à u populu è di testimunià què hè quellu numinatu da Diu esse ghjudice di i vivi è di i morti.

1 Curinzi 15: 24-27, Diu hà messu tutte e cose sottumesse sottu à i so pedi

24 Dopu vene a fine, quandu ellu furnisce u regnu à Diu u Babbu dopu avè distruttu ogni regula è ogni autorità è putenza. 25 Perchè deve regnà finu à ch'ellu hà messu tutti i so nemichi sottu à i so pedi. 26 L'ultimu nemicu à esse distruttu hè a morte. 27 per "Diu hà messu tutte e cose sottumesse sottu à i so pedi. " Ma quandu si dice, "tutte e cose sò sottumesse", hè chjaru chì hè eccettu chì hà messu tutte e cose sottumette sottu à ellu.

Efesini 1: 17-21, Diu u fece alzà è u pusò à a so manu diritta in i lochi celesti

17 chì u Diu di u nostru Signore Ghjesù Cristu, u Babbu di a gloria, pò dà ti u Spiritu di saviezza è di rivelazione in a cunniscenza di ellu, 18 avendu l'ochji di i vostri cori illuminati, affinchì sapiate quale hè a speranza à quale ellu vi hà chjamatu, chì sò e ricchezze di a so gloria eredità in i santi, 19 è chì hè a grandezza incommensurabile di u so putere versu noi chì credimu, secondu u travagliu di a so grande putenza 20 ch'ellu hà travagliatu in Cristu quandu u resucitò da i morti è u pusò à a so manu diritta in i lochi celesti, 21 assai sopra tuttu regula è autorità è putere è duminazione, è sopra ogni nome chì si chjama, micca solu in st'epica ma ancu in quellu à vene. Efesini. 22 È messe tutte e cose sottu à i so pedi è u dete cum'è capu nantu à tutte e cose à a chjesa, 23 chì hè u so corpu, a pienezza di quellu chì riempie tuttu.

Filippini 2: 8-11, Ghjesù hà esaltatu per via di a so ubbidienza

8 È essendu truvatu in forma umana, si hè umiliatu diventendu ubbidiente finu à a morte, ancu a morte nantu à una croce. 9 Dunque Diu l'hà altamente esaltatu è hà datu à ellu u nome chì hè sopra ogni nome, 10 cusì chì à nome di Ghjesù ogni ghjinochju deve inchinassi, in u celu è in a terra è sottu à a terra, 11 è ogni lingua confessa chì Ghjesù Cristu hè Signore, per a gloria di Diu u Babbu.

Ebrei 1: 9, Diu, u to Diu, ti hà untu

9 Avete amatu a ghjustizia è avete odiatu a gattivezza; dunque Diu, u to Diu, t'ha untu  cù l'oliu di gioia al di là di i vostri cumpagni ".

Ebrei 2: 5-8, Diu hà esaltatu qualchissia chì era più bassu di l'angeli

5 Perchè ùn hè micca à l'ànghjuli chì Diu hà sottumessu u mondu à vene, di quale stemu parlendu. 6 Hè statu testimuniatu in qualchì locu, "Chì ghjè l'omu, chì site in mente di ellu, o u figliolu di l'omu, chì ti teniate caru per ellu? 7 L'hai fattu per un pocu di tempu più bassu di l'angeli; l'avete incurunatu di gloria è d'onore, 8 mettendu tuttu in sottumissione sottu à i so pedi. "

Ebrei 4: 15-5: 6, Ogni suvranu sacrificadore numinatu per agisce à nome di l'omi in relazione à Diu

15 For ùn avemu micca un suvranu sacrificadore chì ùn hè capace di simpatizà cù e nostre debulezze, ma quellu chì in ogni rispettu hè statu tentatu cum'è noi, ma senza peccatu. 16 Avvicinemu dunque cun fiducia à u tronu di grazia, per pudè riceve misericordia è truvà grazia per aiutà in tempu di bisognu. 5: 1 Perchè ogni suvranu sacrificadore sceltu trà l'omi hè numinatu per agisce à nome di l'omi in relazione à Diu, per offre rigali è sacrifici per i peccati. 2 Pò trattà cun dulcezza cù l'ignuranti è capricciosi, postu chì ellu stessu hè assaltatu da debulezza. 3 Per via di questu hè obligatu d'offre sacrifici per i so peccati cum'è ellu per quelli di u populu. 4 È nimu si piglia st'onore per ellu stessu, ma solu quandu hè chjamatu da Diu, cum'è Aaron era. 5 Cusì ancu Cristu ùn s'hè esaltatu per esse fattu suvranu sacrificadore, ma fù numinatu da quellu chì li disse, "Sì u mo Figliolu, oghje ti aghju incinta"; 6 cum'ellu dice ancu in un altru locu: "Site un prete per sempre, dopu l'ordine di Melchisedec".

Ebrei 5: 8-10, Ghjesù hè statu designatu da Diu un sommu sacrificadore

Ancu s'ellu era un figliolu, hà amparatu ubbidienza per ciò chì hà patitu. 9 È diventatu perfettu, hè diventatu a fonte di a salvezza eterna per tutti quelli chì l'ubbidiscenu, 10 essendu designatu da Diu un sommu sacrificadore dopu l'ordine di Melchisedek.

Cumu Ghjesù hè identificatu da l'Apostuli

U libru di l'Atti cronica esattamente ciò chì quelli scelti da Cristu annunziavanu nantu à quale Ghjesù quale ellu hè. U testimoniu Apostolicu di Ghjesù hè chì "u Cristu hè Ghjesù" (Atti 2:36, Atti 3: 18-20, Atti 5:42, Atti 9: 20-22, Atti 17: 1-3, Atti 18: 5, Atti 18:28) Hè apparente chì l'insegnamentu apostolicu core hè chì Ghjesù hè u Messia (micca chì ellu stessu sia Diu)

Atti 2: 22-28, Petru predica a risurrezzione

22 "Omi d'Israele, sintite ste parolle: Ghjesù di Nazaretta, un omu vi hà attestatu da Diu cun opere putenti è maraviglie è segni chì Diu hà fattu per ellu in mezu à voi, cum'è voi stessi sapete- 23 stu Ghjesù, liberatu secondu u pianu definitu è ​​a cunniscenza di Diu, avete crucifissu è tombu da e mani di l'omi senza lege. 24 Diu u hà risuscitatu, perdendu e pene di a morte, perchè ùn era micca pussibule per ellu esse tenutu da ella. 25 Per David dice riguardu à ellu, "'Aghju vistu u Signore sempre davanti à mè, perchè hè à a mo diritta per ùn esse scuzzulatu; 26 dunque u mo core si rallegrò, è a mo lingua si rallegrò; a mo carne ancu abitarà in speranza. 27 Perchè ùn abbandunarete micca a mo ànima à l'Infernu, nè lasciate chì u vostru Santu vedi corruzzione. 28 Mi hai fattu cunnosce i chjassi di a vita; mi farete pienu di gioia cù a vostra presenza. '

Atti 2: 29-36, Petru predica: "Diu l'hà fattu (Ghjesù) à tempu Signore è Cristu"

32 Questu Ghjesù Diu hà risuscitatu, è di què simu tutti testimoni. 33 Esse dunque esaltatu à a diritta di Diu, è avendu ricevutu da u Babbu a prumessa di u Spìritu Santu, hà versatu questu chì voi stessi vedi è sentite. 34 Perchè David ùn hè micca cullatu in u celu, ma ellu stessu dice: "U Signore hà dettu à u mo Signore:" Sittite à a mo diritta, 35 finu à ch'e fessi i to nemichi u to banchittinu. 36 Chì tutta a casa d'Israele sappia dunque cun certezza chì Diu l'hà fattu à tempu Signore è Cristu, questu Ghjesù chì avete crucifissu. "

Atti 3:13, Diu hà glurificatu u so servitore Ghjesù

13 U Diu d'Abràhamu, u Diu d'Isaac, è u Diu di Ghjacobbu, u Diu di i nostri babbi, glurificò u so servitore Ghjesù, chì avete liberatu è nigatu in presenza di Pilatu, quandu ellu avia decisu di liberallu.

Atti 3: 17-26, Petru predica Ghjesù u Cristu (Messia) di Diu

17 «È avà, fratelli, sò chì avete agitu in l'ignuranza, cum'è i vostri dirigenti. 18 Ma ciò chì Diu hà preditu da a bocca di tutti i prufeti, què u so Cristu averia suffertu, hà cusì rializatu. 19 Pentitevi dunque, è vultate in daretu, affinchì i vostri peccati sianu cancellati, 20 chì i tempi di rinfrescamentu ponu vene da a presenza di u Signore, è ch'ellu pò mandà u Cristu numinatu per voi, Ghjesù, 21 chì u celu deve riceve finu à u tempu di ristabilisce tutte e cose chì Diu hà parlatu da a bocca di i so santi prufeti tempi fà. 22 Mosè hà dettu: U Signore Diu suscitarà per voi un prufeta cum'è mè da i vostri fratelli. L'ascultarete in tuttu ciò ch'ellu ti dice. 23 È serà chì ogni anima chì ùn ascolta micca quellu prufeta serà distrutta da u populu. ' 24 È tutti i prufeti chì anu parlatu, da Samuele è da quelli chì vinianu dopu ad ellu, anu ancu dichjaratu sti ghjorni. 25 Sì i figlioli di i prufeti è di l'allianza chì Diu hà fattu cù i vostri babbi, dicendu à Abràhamu: 'È in a to discindenza serà benedetta tutte e famiglie di a terra.' 26 Ddiu, dopu avè risuscitatu u so servitore, u mandò à voi prima, per benediteli, alluntanendu ognunu di voi da a vostra gattivezza. "

Atti 5: 30-32, Diu l'hà esaltatu à a so manu diritta cum'è Leader è Salvatore

30 U Diu di i nostri babbi hà risuscitatu à Ghjesù, chì tù avete tombu appiccicatu à un arburu. 31 Diu l'hà esaltatu à a so diritta cum'è Capimachja è Salvatore, per dà u pentimentu à Israele è u perdonu di i peccati. 32 È simu testimoni di ste cose, è cusì hè u Spìritu Santu, chì Diu hà datu à quelli chì u ubbidiscenu. "

Atti 5: 42, U messagiu primariu di l'Apostuli - "u Cristu (Messia) hè Ghjesù"

42 È ogni ghjornu, in u tempiu è di casa in casa, ùn anu cessatu d'insignà è di predicà chì u Cristu hè Ghjesù.

Atti 9: 20-22, u messagiu di Saul mentre principia à predicà

20 E subitu pruclamò à Ghjesù in e sinagoghe, dicendu:Hè u Figliolu di Diu. " 21 È tutti quelli chì l'anu intesu si sò stupiti è dicenu: "Ùn hè micca questu l'omu chì hà fattu u scempiu in Ghjerusalemme di quelli chì chjamavanu stu nome? È ùn hè micca vinutu quì per questu scopu, per purtalli ligati davanti à i principali sacrificadori? " 22 Ma Sàulu aumentava di più in forza, è cunfundia i Ghjudei chì stavanu in Damascu pruvendu chì Ghjesù era u Cristu.

Atti 10: 34-43, Petru predica à i pagani

34 Allora Petru aprì a bocca è disse: "Sò veramente capitu chì Diu ùn mostra micca parzialità, 35 ma in ogni nazione quellu chì u teme è chì faci ciò chì hè ghjustu hè accettatu per ellu. 36 In quantu à a parolla ch'ellu hà mandatu à Israele, predicendu una bona nutizia di pace per mezu di Ghjesù Cristu (ellu hè u Signore di tutti), 37 sapete voi stessu ciò chì hè accadutu in tutta a Ghjudea, à partesi da a Galilea dopu à u battesimu chì Ghjuvanni hà dichjaratu: 38 cumu Diu hà untu à Ghjesù di Nazaretta cù u Spìritu Santu è cun putenza. Andava per fà u bè è guarì tutti quelli chì eranu oppressi da u diavulu, perchè Diu era cun ellu. 39 È simu testimoni di tuttu ciò ch'ellu hà fattu in u paese di i Ghjudei è in Ghjerusalemme. L'anu messu à morte appiccicatu à un arburu, 40 ma Diu u fece risuscità u terzu ghjornu è u fece cumparisce, 41 micca à tutte e persone ma à noi chì eranu stati scelti da Diu cum'è testimoni, chì avemu manghjatu è betu cun ellu dopu à a so risurrezzione. 42 È ci hà urdinatu di predicà à u populu è di testimunià ch'ellu hè quellu chì hè statu nominatu da Diu per esse ghjudice di i vivi è di i morti.. 43 Per ellu tutti i prufeti testimonianu chì tutti quelli chì credenu in ellu ricevenu u perdonu di i peccati per via di u so nome. "

Atti 13: 36-41, Pirdunu per mezu di Cristu

36 Perchè David, dopu avè servutu u scopu di Diu in a so generazione, s'addurmintò, fù messu cun i so babbi è vide corruzzione, 37 ma quellu chì Diu hà risuscitatu ùn hà micca vistu corruzzione. 38 Chì sia cunnisciutu per voi dunque, fratelli, chì attraversu questu omu U pirdunu i piccati ti hè proclamatu, 39 è da ellu tutti quelli chì credenu sò liberati da tuttu ciò chì ùn puderebbe esse liberatu da a lege di Mosè. 40 Attenti, dunque, affinchì ciò chì si dice in i prufeti ùn accada: 41 «'Eccu, scruccunati, siate stupiti è perite; perchè facciu un travagliu in i vostri ghjorni, un travagliu chì ùn crerete micca, ancu sì unu vi dice. "

Atti 17: 1-3, Predicazione di Paulu in Tessalonica

Avà passati per Anfipoli è Apollonia, ghjunsenu in Tessalònica, duv'ellu ci era una sinagoga di i Ghjudei. 2 È Paulu intrì, secondu a so abitudine, è in trè ghjorni di sàbatu, ragiunò cun elli da e Scritture. 3 spieghendu è dimustrendu chì era necessariu per u Cristu di soffre è di risuscità da i morti, è dicendu: "Stu Ghjesù, chì ti proclamu, hè u Cristu. "

Atti 17: 30-31, Paulu in Atena

  30 I tempi di l'ignuranza chì Diu hà trascuratu, ma avà cumanda à tutte e persone di ogni locu di pentassi, 31 perchè hà fissatu un ghjornu chì ghjudicherà u mondu in ghjustizia da un omu ch'ellu hà numinatu; è hà datu l'assicuranza à tutti, fendu risuscità da i morti ".

Atti 18: 5, a predicazione di Paul in Corintu

5 Quandu Silas è Timoteu sò ghjunti da Macedonia, Paulu era occupatu da a parolla, testimuniandendu à i Ghjudei chì u Cristu era Ghjesù.

Atti 18:28, missaghju di Paul à i Ghjudei

28 perchè hà putente refutatu i Ghjudei in publicu, mostrendu da e Scritture chì u Cristu era Ghjesù.

Atti 26: 15-23, testimunianza di Paul di a so cunversione

 15 È aghju dettu: "Quale sì, Signore?" È u Signore hà dettu: Sò Ghjesù chì tù persecutate. 16 Ma alzatevi è state nantu à i vostri pedi, perchè aghju apparsu à voi per questu scopu, per nominàvi cum'è servitore è testimone di e cose in chì m'avete vistu è di quelle in cui mi pareraghju, 17 liberendu ti da u to pòpulu è da i pagani - à quale ti mandu 18 per apre i so ochji, affinch'elli possinu girà da a bughjura à a luce è da u putere di Satanassu à Diu, per riceve u perdonu di i peccati è un locu trà quelli chì sò santificati da a fede in mè. 19 «Dunque, o Rè Agrippa, ùn eru micca disubbidiente à a visione celeste, 20 ma dichjarò prima à quelli di Damascu, dopu à Ghjerusalemme è in tutta a regione di a Ghjudea, è ancu à i pagani. ch'elli duvessinu pente è vultà à Diu, fendu atti in cunfurmità cù u so pentimentu. 21 Per questa ragione i Ghjudei mi anu pigliatu in u tempiu è anu pruvatu à tumbà mi. 22 Finu à oghje aghju avutu l'aiutu chì vene da Diu, è perciò stò quì testimunianendu à i chjuchi è à i grandi, senza dì nunda, ma ciò chì i prufeti è Mosè anu dettu chì avveranu: 23 chì u Cristu deve soffre è chì, essendu u primu à risuscità da i morti, annuncerà a luce sia à u nostru populu sia à i Gentili. "

U Messia di a prufezia hè un agente di Diu

E profezie messianiche di l'Anticu Testamentu (Tanakh) descrivenu u figliolu chì vene di l'omu cum'è agente di Diu per mezu di quale Diu stabilirà un sacerdoziu etu regnu eterni. E citazioni sò da a Versione Standard Inglese (ESV), à menu chì altrimenti indicatu. 

Deuteronomiu 18: 15-19, "Diu alzerà per voi un prufeta - metteraghju e mo parolle in a so bocca"

15 "Tellu SIGNORE u to Diu hà da alzà per voi un prufeta cum'è mè da mezu à voi, da i vostri fratelli - hè à ellu chì ascultarete- 16 cum'è vo avete vulsutu da u Signore, u to Diu in Orore, u ghjornu di l'assemblea, quandu avete dettu: 'Ùn lasciami più sente a voce di u Signore, u mo Diu, nè vede stu grande focu, perchè ùn morgu micca.' 17 È u Signore m'hà dettu: 'Hanu ragiò in ciò ch'elli anu parlatu. 18 Rialzaraghju per elli un prufeta cum'è voi trà i so fratelli. E metteraghju e mo parolle in a so bocca, è li parlerà tuttu ciò chì li cumandu. 19 È quellu chì ùn vole micca ascultà e mo parolle ch'ellu parlerà in u mo nome, eiu stessu averaghju da ellu.

Salmi 110: 1-6, "U Signore dice à u mo Signore"

1 U Signore dice à u mo Signore: "Posa à a mo diritta, finu à ch'e fessi i to nemichi u to banchittinu. " 2 U Signore manda da Sion u to putente scettru. Regule à mezu à i vostri nemichi! 3 U to pòpulu si offrirà liberamente u ghjornu di a to putenza, in vestiti santi; da u senu di a matina, a rugiada di a to ghjuventù serà a toia. 4 U Signore hà ghjuratu è ùn hà da cambià idea, "Sì un prete per sempre dopu l'ordine di Melchisedec ". 5 U Signore hè à a vostra diritta; u ghjornu di a so còllera hà da fracassà i rè. 6 Executarà ghjudiziu trà e nazioni, riempienduli di cadaveri; hà da sfracicà i capi nantu à a larga terra.

Salmi 8: 4-6, "L'hai datu u duminiu nantu à l'opere di e to mani"

4 chì ghjè l'omu chì site in mente di ellu, è u figliolu di l'omu chì ti teni caru per ellu 5 Eppuru l'avete fattu un pocu più bassu di l'esseri celesti è l'incurunatu di gloria è d'onore. 6 L'hai datu u duminiu nantu à l'opere di e to mani; avete messu tutte e cose sottu à i so pedi,

Salmi 110: 1 (LSV), YHWH à u mo Signore

UN SALMU DI DAVID. Una dichjarazione di YHWH à u mo Signore: "Posa à a mo diritta, || Finu à chì ùn fessi i Vostri nemichi u Vostru pede di pedi ".

Isaia 9: 6-7, "Per noi un zitellu hè natu, per noi un figliolu hè datu"

6 Per noi un zitellu hè natu, per noi un figliolu hè datu; è u guvernu sarà nantu à e so spalle, è u so nome serà chjamatu Consigliere Meravigliosu, Diu Putente, Babbu Eternu, Principe di a Pace. 7 Di l'aumentu di u so guvernu è di a pace ùn ci sarà più fine, nantu à u tronu di David è nantu à u so regnu, per stabilì lu è per difendelu cù ghjustizia è ghjustizia da questu tempu in eternu. U zelu di u Signore di l'armate ferà questu.

Isaia 52:13, "U mo servitore agisce cun saggezza"

13 Eccu, u mo servitore agisce saggiu; serà altu è alzatu, è serà esaltatu.

Isaia 53: 10-12, "Da a so cunniscenza u ghjustu, u mo servitore, farà chì parechji sianu cunsiderati ghjusti"

10 Eppuru era a vuluntà di u SIGNORE di sfracicallu; l'hà messu in dolu; quandu a so anima faci una offerta per culpabilità, viderà i so discendenti; prolongarà i so ghjorni; a vuluntà di u Signore prospererà in a so manu. 11 Da l'angoscia di a so anima, viderà è serà cuntentu; da a so cunniscenza u ghjustu, u mo servitore, fate parechji per esse cunsiderati ghjusti, è purterà e so iniquità. 12 Perciò li divideraghju una parte cù i numerosi, è sparterà u spugliu cù i forti, perchè hà versatu a so anima à morte è fù numeratu cù i trasgressori; eppuru hà purtatu u peccatu di parechji, è face intercessione per i trasgressori.

Ghjesù in riferimentu à a preghiera apostolica per l'empowerment 

L'apòstuli dirigenu a so preghiera versu u Patre è fendu cusì si riferiscenu à Ghjesù cum'è "u vostru santu servitore Ghjesù". Anu capitu chì Ghjesù hè un agente di Diu.

Atti 4: 24-31, i Credenti preganu u Babbu "u nome di u to santu servitore Ghjesù"

24 ... anu alzatu a voce inseme à Diu è dicenu: "Sovranu Signore, chì hà fattu u celu è a terra è u mare è tuttu ciò chì ci hè, 25 chì, per via di a bocca di u nostru babbu David, u to servitore, hà dettu da u Spìritu Santu: "Perchè i pagani si furonu, è i populi tramanu in vain?" 26 I rè di a terra si sò messi, è i capi eranu riuniti, contru à u Signore è contru à u so Untu'- 27 perchè veramente in questa cità ci sò stati riuniti contr'à u to santu servitore Ghjesù, chì tù hai untu, Erode è Ponziu Pilatu, cù i pagani è i populi d'Israele, 28 per fà tuttu ciò chì a vostra manu è u vostru pianu avianu predestinatu à realizà. 29 E ora, Signore, fighjate e so minacce è cuncede à i to servitori per cuntinuà à parlà a vostra parolla cù tuttu boldness, 30 mentre stendi a manu per guarisce, è segni è meraviglie sò fatti u nome di u to santu servitore Ghjesù. " 31 È quand'elli anu pricatu, u locu induve sò stati riuniti era scuzzulatu, è eranu tutti pieni di u Spìritu Santu è cuntinuonu à parlà a parolla di Diu cun audacia.

L'umanità essenziale di Cristu

1 Timuteu 2: 5-6, riassume u Vangelu in una frase: "Perchè ci hè un Diu, è ci hè un mediatore trà Diu è l'omi, l'omu Cristu Ghjesù, chì si hè datu cum'è riscattu per tutti, chì hè a testimonianza datu à u mumentu propiu ". Hè questu chì Paulu riferisce cum'è "a cunniscenza di a verità" in u versu 4 chì Diu vole chì tutte e persone venenu è esse salvate da. Hè per questa ragione stessa in u versu 7 chì Paulu hè statu numinatu predicatore è apostolu, maestru di i pagani in fede è verità.

1 Timuteu 2: 3-7 (ESV)

3 Questu hè bonu, è hè piacevule à a vista di Diu u nostru Salvadore4 chì vole chì tutte e persone sianu salvate è venenu à a cunniscenza di a verità5 Perchè ci hè un Diu, è ci hè un mediatore trà Diu è l'omi, l'omu Cristu Ghjesù6 chì si hè datu cum'è riscattu per tutti, chì ghjè a testimunianza data à u mumentu propiu7 Per questu sò statu numinatu predicatore è apostolu (Dicu a verità, ùn mentu), un maestru di i pagani in fede è verità.

1 Tim 2: 5-6 hè incadratu cum'è a verità di u Vangelu. Chì ghjè sta verità core? Hè riassuntu cusì:

    1. Ci hè un Diu (Diu hè u nostru Salvadore è vole chì tutte e persone sianu salvate è venenu à a cunniscenza di a verità)
    2. Ci hè un mediatore trà Diu è l'omi
    3. U mediatore hè un omu
    4. U mediatore hè Cristu (u Messia) Ghjesù
    5. U mediatore si hè datu cum'è riscattu per tutti
    6. A testimunianza di u Messia hè stata data à l'ora ghjusta. (vale à dì, secondu u pianu predestinatu di Diu)

Tutti i punti sopra sò critichi per a nostra comprensione di l'identità di Diu è di Ghjesù è a distinzione trà i dui. Quì Ghjesù si distingue da Diu in quattru modi:

  1. Ghjesù hè u mediatore trà Diu è l'omi
  2. Ghjesù hè un omu
  3. Ghjesù si hè datu cum'è riscattu per tutti
  4. Ghjesù hè u Messia di u pianu di Diu

Quessi quattru aspetti di quale Ghjesù hè affirmatu chì l'umanità di Ghjesù hè u core di u messaghju di u Vangelu. Currispondendu à questi criteri, Ghjesù ùn pò esse Diu in un sensu ontologicu litterale:

1. Un mediatore trà Diu è l'omu hè un partitu separatu da u Diu è l'omi per i quali media. Hè un mediatore hè un terzu. Ci hè solu un Diu, allora u mediatore trà Diu deve avè una distinzione ontologica separata da Diu. 

2. U mediatore hè un omu. Diu ùn hè micca è ùn pò micca diventà omu. Diu hè infinitu, l'omu hè finitu. L'infinitu ùn pò esse finitu è ​​ferma infinitu. L'omu hè dipendente da l'ossigenu, l'alimentu è l'acqua. Diu ùn dipende di nunda. L'omu hè murtale mentre Diu hè immurtale. Diu chì hè immurtale ùn pò more per definizione. E classificazioni ontulogiche di Diu vs omu sò distinzioni categurichi chì ùn ponu micca esse attraversate.

3. U mediatore si hè datu cum'è riscattu per tutti. Diu ùn pò micca dà si cum'è riscattu cum'è Diu hè immutabile è ùn pò micca more. Piuttostu era necessariu chì u rimediu per u peccatu di l'omu fussi di un tipu d'Adam - un omu chì hè statu fattu à l'aspettu di u primu Adamu - una creazione diretta di Diu fatta senza peccatu. 

4. U mediatore hè u Messia (Cristu) di u pianu di Diu preditu da i prufeti. U Messia di a prufezia hè un agente umanu di Diu - u "Figliolu di l'omu"

L'umanità di Cristu hè di primura per u Vangelu cumu si vede à u ligame sottu. Diu ùn hè micca un omu ma u Messia di a prufezia hè necessariamente un servitore umanu di Diu - u so untu cum'è Ghjesù hè u Figliolu di l'omu di e profezie messianiche. Adam era un tipu di quellu chì avia da vene è Ghjesù hè l'ultimu Adam. L'espiazione hè attraversu a carne è u sangue di u Messia umanu (Cristu). Ghjesù, u nostru suvranu sacrificadore media una pattu megliu cù u so sangue. Ghjesù hè un servitore di Diu chì media per noi. L'unicu Diu è Babbu hè u Diu è Babbu di Ghjesù. Diu u nostru salvatore hà esaltatu Ghjesù à a so manu diritta cum'è capu è salvatore. U Figliolu di l'omu hè destinatu à ghjudicà u mondu in ghjustizia. 

Cumu Ghjesù hè Diu senza esse Diu in un sensu ontologicu?

L'agenti di Diu sò chjamati Diu. Ghjesù pò esse chjamatu Diu perchè rapprisenta Diu. 

In u pensamentu ebreu, a prima causa o causa ultima ùn hè micca sempre distinta da cause secondarie o prossime. Vale à dì, u principale ùn hè micca sempre chjaramente distintu da l'agente (quellu incaricatu di fà un attu per nome di un altru). Certe volte l'agente chì ferma per u principale, hè trattatu cum'è s'ellu fussi ellu stessu u principale, ancu se questu ùn hè micca letteralmente cusì. Principale è agente restanu duie persone distinte. L'agente chì agisce è parla per u principale hè u principale per mandata (una persona autorizata à agisce per un altru). 

U termine ebraicu per agente o emissariu legale hè Shaliach chì hè paragunevuli di u mondu grecu Apostolu è a parolla inglese Apostolu. Un apostolu hè un agente incaricatu da un principale. Avemu lettu in Ebrei 3: 1-2, Ghjesù hè l'apòstulu è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione è era fidu à quellu chì l'hà numinatu, cum'è Mosè era ancu fidu in tutta a casa di Diu.

Agente, Enciclopedia di a Religione Ebraica, RJZ Werblowski, G Wigoder, 1986, p. 15.

Agente (Ebraicu. Shaliach); U puntu principale di a legge ebraica di l'agenzia hè espressu in u dictum, "l'agente di una persona hè cunsideratu cum'è a persona stessa" (Ned. 72B; Kidd, 41b) Dunque, ogni attu commessu da un agente debitamente nominatu hè cunsideratu cum'è ingagiatu da u principale, chì ne hà dunque a piena responsabilità. 

È Ghjuvanni 14: 9 è altri passaghji in Ghjuvanni?

A chjave per capisce u cuntestu di Ghjuvanni 14; 9-10 hè Ghjuvanni 14; 20 induve Ghjesù dice: "In quellu ghjornu sapete chì sò in u mo Babbu, è voi in mè, è eiu in voi".

Ghjuvanni 14; 9-10, 20, "Quellu chì m'hà vistu hà vistu u Patre"

9 Ghjesù li disse: Sò statu cun voi tantu tempu è ùn mi cunniscite ancu, Filippu? Quellu chì m'hà vistu hà vistu u Patre. Cumu si pò dì: 'Mostraci u Babbu'? 10 Ùn credite micca chì sò in u Babbu è chì u Babbu hè in mè ... 20 In quellu ghjornu sapete chì sò in u mo Babbu, è voi in mè, è eiu in voi. 

Esse in u Babbu ùn significa micca letteralmente esse u Babbu. Ghjesù serà in noi è seremu in Ghjesù, chì ùn ci face micca letteralmente Ghjesù.

~

Cusì, ovviamente ùn hè micca literalmente quandu Ghjesù hà dettu: "Quellu chì m'hà vistu hà vistu u Patre".

Ghjesù ùn s'hè micca identificatu cum'è Diu dicendu "Sò" (ego eimi)

Ghjesù hè a Parolla (Logos) fatta carne - Ùn face micca a prova ch'ellu hè unu è listessu cum'è Diu?

Allora chì hè a comprensione curretta riguardu à Diu è Ghjesù?

Dumande dure per i Modalisti

  1. Cumu hè Ghjesù è u Babbu dui testimoni? (Ghjuvanni 8: 16-18)
  2. Ghjesù hà amparatu ubbidienza. Perchè Diu averia bisognu d'amparà ubbidienza? (Heb 5: 8)
  3. Sì Ghjesù stessu hè u Patre, ùn saria micca inutile dì "Aghju guardatu i cumandamenti di u Babbu è stà in u so amore". (Ghjuvanni 15:10)
  4. Diu si suscita cum'è servitore? (Atti 3:26)
  5. Diu hà bisognu di cunfidassi sè stessu cum'ellu dice "hà continuatu à cunfidassi à quellu chì ghjudicheghja ghjustamente"? (1 Petru 2:23)
  6. Diu hà esaltatu assai à Cristu è l'hà datu u nome chì hè sopra ogni nome perchè era ubbidiente à sè stessu? (Fil 2: 8-9)
  7. Hà qualchì sensu dì chì Diu s'hè esaltatu sè stessu? (Fil 2: 9, Ef 1: 17-21)
  8. Un suvranu sacrificadore travaglia per nome di Diu in relazione à l'omi, allora cumu hè chì Diu hà designatu ellu stessu un sommu sacrificadore? (Heb 5: 8-10)
  9. Se Ghjesù hè dighjà Diu è tutte e cose sò sottumesse à Diu, hà un sensu dì "Diu hà messu tutte e cose sottumette sottu à i so pedi"? (1 Cor 15: 24-27)
  10. Se Cristu hè Diu, cumu si pò dì chì Cristu hè intrutu "in u celu stessu, avà per apparisce in presenza di Diu per noi"? (Heb 9:24) Diu hè andatu in celu per apparisce in presenza di Diu?
  11. Perchè Ghjesù dice parechje volte ch'ellu và à u Babbu s'ellu hè u Babbu? (Ghjuvanni 14:12, Ghjuvanni 14:28, Ghjuvanni 16:17, Ghjuvanni 16:28)
  12. Cumu Diu pò esse tentatu in ogni modu chì simu è simpaticà dinò cù e nostre debbulezze? (Heb 4:15)
  13. Ghjesù hè statu insignatu da Diu. Diu hà bisognu d'amparà qualcosa? (Ghjuvanni 8:28)
  14. Sì Ghjesù, hè Diu, averia u Spìritu Santu in ellu stessu. Dunque piuttostu da discendendu da u celu è residendu cun ellu, ùn emeterebbe piuttostu da ellu? (Luke 3:22)
  15. Sì Ghjesù hè ellu stessu Diu, perchè un anghjulu serà necessariu per rinfurzallu? (Luke 22: 42-43)
  16.  Diu ùn hà micca bisognu di unghje sè stessu. Perchè Ghjesù duveria esse untu da Diu cù u Spìritu Santu? (Luke 4:18, Atti 4: 26-27, Atti 10:38)  
  17. Perchè Ghjesù ùn hà micca gloria in sè stessu se ellu hè Diu? (Ghjuvanni 8:54)
  18. Sì Ghjesù stessu hè u Babbu, chì sensu hà da dì chì u Babbu ama à Ghjesù perchè dà a so vita? (Ghjuvanni 10:17) 
  19. Ghjesù hà dettu chì u Babbu hè più grande di tutti. Perchè micca solu dì ch'ellu hè più grande di tutti? (Ghjuvanni 10:29, Ghjuvanni 14:28)
  20. Perchè Ghjesù si riferisce à u Patre cum'è l'unicu Diu veru è cum'è ellu stessu cum'è quellu chì avia mandatu? (Ghjuvanni 17: 1-3)
  21. Perchè Ghjesù si riferisce à Diu cum'è u so Diu è u so Babbu se ellu stessu hè u Patre? (Ghjuvanni 20:17)
  22. Perchè u Patre hè riferitu à u Diu unicu è a fonte di tutte e cose mentre Ghjesù hè chjamatu u Signore unicu (cum'è una distinzione tra ellu è Diu) in 1 Cor 8: 5-6?
  23. Petru hà dettu chì Diu hà fattu Ghjesù à tempu Signore è Cristu. Hà questu sensu se Ghjesù hè Signore per cumincià? (Atti 2:36)
  24. Sì Ghjesù hè Diu, perchè ùn dice micca chì Ghjesù s'hè datu secondu a so vulintà, piuttostu chè a vuluntà di u nostru Diu è di u Babbu (Gal 1: 3-4)
  25. In distinzione à Diu, Ghjesù hè riferitu cum'è un omu chì hè u solu mediatore trà Diu è l'omi in 1 Tim 2: 5-6. Cumu Diu pò esse à tempu u mediatore è u Diu per ellu media? 
  26. Perchè Paulu dice "benedettu sia u Diu è u Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu" invece di "benedettu sia u nostru Diu è u Babbu Ghjesù Cristu"? (2 Cor 1: 3)

Da l'unicità à l'unitarista biblicu

Parechji credenti di l'unicità passati sò ghjunti à a realisazione chì a duttrina ùn hè micca coerente cù a testimunianza equilibrata di e Scritture. Anu capitu chì a duttrina hè apparentemente supportata da una manciata di versi vaghi quandu interpretati in un modu particulare. Tuttavia a comprensione unitaria hè supportata in ogni locu in u Novu Testamentu è cù e referenze più esplicite. U principale puntu di attaccamentu trà i credenti in l'unicità hè di mantene a divinità di Cristu. Ma dopu un esame approfonditu induve u Novu Testamentu suggerisce chì duvemu crede chì Ghjesù hè u Diu è u Babbu unicu. Piuttostu u vedemu cum'è u Messia umanu chì Diu hà fattu Signore è Cristu.

Risorse addiziunali refutendu a duttrina di l'unicità (modalisimu)

A riforma di u 21u seculu hà un situ web direttu specificamente à quelli chì sò di un fondu di unità di persuasione di l'unicità. Stu situ hè fattu da quelli chì sò ancu venuti da un fondu di unità. 

Riforma di u XXI Seculu

articuli

www.21stcr.org/subjects/oneness-pentecostalism/oneness-pentecostalism-articles/

Videos

www.21stcr.org/subjects/oneness-pentecostalism/oneness-pentecostalism-videos/

Audio

www.21stcr.org/subjects/oneness-pentecostalism/oneness-pentecostalism-audio/

Books

www.21stcr.org/subjects/oneness-pentecostalism/oneness-pentecostalism-books/