Restaurazione di u Cristianesimu Apostolicu di u I Seculu
Rigalu di u Spìritu Santu
Rigalu di u Spìritu Santu

Rigalu di u Spìritu Santu

U ministeru di Ghjuvan Battista è di Ghjesù

Ghjuvanni u Battista nigatu ch'ellu era u Cristu, ma disse chì quellu chì vene dopu à ellu battezerà cù u Spìritu Santu è u focu. (Luca 3: 15-16) Quandu Ghjesù era statu battizatu da Ghjuvanni è stava prighendu, i celi s'apriru, è u Spìritu Santu hè falatu nantu à ellu in forma di corpu. (Luca 3: 21-22) Ghjuvanni hà datu tistimunianza chì nantu à Cristu hà vistu u Sprit scende è resta. (Ghjuvanni 1:32) Questa era l'evidenza chì Ghjesù era quellu chì battezeghja cù u Spìritu Santu è chì hè u Figliolu di Diu. (Ghjuvanni 1:34) Dopu avè ricevutu u Spìritu Santu, Ghjesù hà cuminciatu u so ministeru quandu avia circa 30 anni. (Luca 3:23) Hà dichjaratu: "U Spìritu di u Signore hè nantu à mè, perchè m'hà untu per proclamà a bona nova à i poveri. Ellu m'hà mandatu per proclamà a libertà à i prigionieri è a ricuperazione di a vista à i cechi, per mette in libertà quelli chì sò oppressi, per proclamà l'annu di grazia di u Signore. (Luca 4: 18-19) Dopu à u battèsimu chì Ghjuvanni pruclamatu, Diu hà untu à Ghjesù di Nazareth cù u Spìritu Santu è cù putenza è andò à fà u bè è guarì tutti quelli chì eranu oppressi da u diavulu, perchè Diu era cun ellu. (Atti 10: 37-38)

Seremu battezu cù u so battesimu

Ghjesù disse: "A coppa ch'e beiu, beierete, è cù u battesimu cù u quali sò battezu, sarete battezi". (Marcu 10: 39-40) Hà dettu ancu: "Quellu chì crede in mè, farà ancu l'opere chì facciu; è opere più grande chè queste farà, perchè và à u Babbu ". (Ghjuvanni 14:12) Sì quelli chì sò maligni sanu cumu dà boni rigali à i so figlioli, quantu più u Babbu celeste darà u Spìritu Santu à quelli chì li dumandanu! (Luca 11:13) Ghjesù gridò: "Se qualchissia hà sete, ch'ellu venga à mè è beie. (Ghjuvanni 7:37) Quellu chì crede in mè, cum'è l'Scrittura hà dettu: "Da u so core scorriranu fiumi d'acqua viva.'" (Ghjuvanni 7:38) Hà dettu questu nantu à u Spìritu, chì quelli chì anu cridutu in ellu. duveranu riceve, perchè ancu u Spìritu ùn era micca statu datu, perchè Ghjesù ùn era ancu glurificatu. (Ghjuvanni 7:39) Ellu disse: "Se mi amate, guarderà i mo cumandamenti. È dumandaraghju à u Babbu, è vi darà un altru aiutu, per esse cun voi per sempre, ancu u Spìritu di a verità, chì u mondu ùn pò micca riceve. (Giuvanni 14: 15-16) U Helper, hè u Spìritu Santu chì u babbu manda in u nome di Ghjesù. (Giuvanni 14:26) Disse chì era à u vantaghju di i so discìpuli ch'ellu s'alluntana, perchè s'ellu ùn si ne andava, l'Assistente ùn vene micca à elli. (Ghjuvanni 16:7)

Restate finu à chì siate dotati di putenza da altu

Quandu Ghjesù hè statu risuscitatu da i morti è apparsu à l'apòstuli ch'ellu avia sceltu, li disse di ùn lascià micca da Ghjerusalemme, ma di aspittà a prumessa di u Babbu chì, "avete intesu da mè, perchè Ghjuvanni battezzò d'acqua. ma voi sarete battezi di u Spìritu Santu dapoi pocu ghjorni. (Atti 1: 2-5) Quandu u ghjornu di a Pentecoste ghjunse, eranu tutti inseme in un locu - è di colpu hè ghjuntu da u celu un sonu cum'è un ventu putente, è pieni tutta a casa duv'elli stavanu à pusà. (Atti 2: 1-2) Lingui divisi cum'è di focu li apparsu è si ripusavanu nantu à ognunu - è tutti eranu pieni di u Spìritu Santu è cuminciaru à parlà in altre lingue cum'è u Spìritu li dava à parlà. (Atti 2: 3-4) I Ghjudei è i proseliti, li anu intesu dì in a nostra lingua e opere putenti di Diu ". (Atti 2:11) È tutti eranu maravigliati è perplessi, dicendu unu à l'altru: "Chì significa questu?" - Ma l'altri dicenu in burla: "Sò pieni di vinu novu". (Atti 2: 12-13)

A predicazione di Petru in Pentecoste

Petru, stendu cù l'undici, alzò a so voce è li disse: "Queste persone ùn sò micca ubriache, cum'è tù supponi, postu chì hè solu a terza ora di u ghjornu - ma questu hè ciò chì hè statu dettu per mezu di u prufeta Joël". (Atti 2: 15-16) "" È in l'ultimi ghjorni serà, Diu dice, chì versaraghju u mo Spìritu nantu à ogni carne, è i vostri figlioli è e vostre figliole profetizeranu, è i vostri ghjovani viranu visioni. è i vostri vechji sunnianu sogni; ancu nantu à i mo servitori maschili è servitori femine in quelli ghjorni, versaraghju u mo Spìritu, è profetizeranu. " (Atti 2: 17-18) Petru hà dettu ancu: "Questu Ghjesù Diu hà risuscitatu, è di questu simu tutti. tistimunianzi - essendu dunque esaltatu à a diritta di Diu, è avè ricevutu da u Babbu a prumessa di u Spìritu Santu, hà versatu questu chì voi stessi vedete è sente ". (Atti 2: 32-33) È: "Tutta a casa d'Israele, dunque, sapia cun certezza chì Diu l'hà fattu Signore è Cristu, questu Ghjesù chì avete crucifissu". (Atti 2:36) Quandu anu intesu questu, sò stati chjappi in u core, è dissenu à Petru è à u restu di l'apòstuli: "Fratelli, chì faremu?" (Atti 2:37) Petru li disse: "Pentitevi è esse battezzati ognunu di voi in u nome di Ghjesù Cristu per u pirdunu di i vostri piccati, è riceverete u rigalu di u Spìritu Santu - Perchè a prumessa hè per voi. è per i vostri figlioli è per tutti quelli chì sò luntanu, tutti quelli chì u Signore, u nostru Diu, chjama à sè. (Actes 2:38-39) Ceux qui reçurent sa parole furent baptisés et se consacrèrent à l'enseignement des apôtres et à la communion fraternelle, à la fraction du pain et aux prières - et la crainte s'abattit sur chaque âme, et de nombreux prodiges et signes s'élevaient. esse fattu per mezu di l'apòstuli. (Atti 2:41-43)

Predicà u Cristu in l'audacia di u Spìritu Santu

Cum'è Petru cuntinuò, hà pridicatu: "Ciò chì Diu hà preditu da a bocca di tutti i prufeti, chì u so Cristu soffreria, hà cusì cumpiitu - Pentitevi dunque, è vultate, chì i vostri peccati ponu esse sguassati, chì i tempi di rinfrescante ponu vene. da a presenza di u Signore ". (Atti 3: 18-20) Mentre l'apòstuli cuntinueghjanu in u ministeru è affruntendu l'opposizione, anu pricatu per l'audacia dicendu: "Signore, fighjate à e so minacce è dà à i vostri servitori di cuntinuà à dì a vostra parolla cù tutta l'audacia, mentre stendete a manu per guarì, è i segni è meraviglie sò fatti per u nome di u vostru santu servitore Ghjesù ". (Atti 4: 29-30) È quand'elli avianu pricatu, u locu duv'elli eranu riuniti inseme hè scuzzulatu, è tutti eranu pieni di u Spìritu Santu è cuntinuavanu à parlà a parolla di Diu cun audacia. (Atti 4:31) Sottu opposizione addiziale, Petru è l'apòstuli dissenu: "Avemu da ubbidì à Diu piuttostu cà à l'omi - U Diu di i nostri babbi hà risuscitatu à Ghjesù, chì avete uccisu impiccandulu à un arbre - Diu l'ha esaltatu à a so diritta. cum'è Leader è Salvatore, per dà a penitenza à Israele è u pirdunu di i peccati - è simu tistimunianzi di queste cose, è cusì hè u Spìritu Santu, chì Diu hà datu à quelli chì ubbidiscenu ". (Atti 5: 29-32)

Cunversione di i Samaritani 

Quandu Filippu pridicava a bona nova di u regnu di Diu è u nome di Ghjesù Cristu in a cità di Samaria è li proclamava u Cristu, sò stati battezi, omi è donne. (Atti 8:12) L'apòstuli in Ghjerusalemme anu intesu chì Samaria avia ricevutu a parolla di Diu è li mandò à Petru è Ghjuvanni (Atti 8:14), chì ghjunsenu è pricava per elli chì puderanu riceve u Spìritu Santu (Atti 8:15). 8:16), perchè ùn era ancu cascatu nantu à alcunu d'elli, ma eranu stati battizzati solu in u nome di u Signore Ghjesù. (Atti 8:17) Allora li pusonu e mani è anu ricevutu u Spìritu Santu. (Atti XNUMX:XNUMX)

I pagani ricevenu u Spìritu Santu

Quandu Petru fù chjamatu à pridicà l'Evangelu à i pagani, u Spìritu Santu hè cascatu nantu à tutti quelli chì anu intesu a parolla, è i credenti di mezu à i circoncisi chì eranu ghjunti cù Petru eranu maravigliati, perchè u rigalu di u Spìritu Santu era versatu ancu nantu à Gentili - perchè li stavanu intesu parlà in lingue è gloriandu à Diu. (Atti 10: 44-46) Petru hà dichjaratu: "Qualcunu pò ritene l'acqua per battezà queste persone, chì anu ricevutu u Spìritu Santu cum'è noi?" - è li urdinò à esse battezi in u nome di Ghjesù Cristu. (Atti 10: 47-48) Quandu hà dettu ciò chì era accadutu à i credenti in Ghjerusalemme, disse: "Quandu aghju cuminciatu à parlà, u Spìritu Santu hè cascatu nantu à elli cum'è nantu à noi à u principiu. È mi ricurdò di a parolla di u Signore, cumu ellu disse: "Ghjuvanni battezzò cù l'acqua, ma voi sarete battezi cù u Spìritu Santu". – Sì dunque Diu hà datu u listessu rigalu à elli cum'ellu ci hà datu à noi quandu avemu cridutu in u Signore Ghjesù Cristu, quale era eiu per pudè stà in a strada di Diu ? (Atti 11: 15-17) Quandu anu intesu queste cose, si tacenu è glurificavanu à Diu, dicendu: "Allora ancu à i Gentili Diu hà datu u pentimentu chì porta à a vita". (Atti 11:18) In seguitu à u cunciliu di Ghjerusalemme, Petru hà dichjaratu: "Diu chì cunnosce u core, hà datu tistimunianza per elli, dendu u Spìritu Santu cum'è ellu hà fattu per noi, è ùn hà micca fattu distinzione trà noi è elli. avè purificatu i so cori da a fede ". (Atti 15: 8-9) Quandu fece u casu chì i Cristiani Gentili ùn deve esse aspittatu di seguità a Legge di Mosè, Petru disse: "Perchè mette à a prova à Diu, mettendu un jugu à u collu di i discìpuli chì nè i nostri babbi nè noi n’avemu pussutu suppurtà ? Ma avemu cridutu chì seremu salvati per a grazia di u Signore Ghjesù, cum'è elli. (Atti 15: 10-11)

I pagani ricevenu u Spìritu Santu per mezu di u ministeru di Paulu

Quandu Paulu predicava l'Evangelu, truvò alcuni discìpuli di Ghjuvanni è li disse: "Avete ricevutu u Spìritu Santu quandu avete cridutu?" A so risposta era chì ùn anu mancu intesu chì ci hè un Spìritu Santu è chì eranu battezi in u battèsimu di Ghjuvanni. (Atti 19: 1-3) Paul hà dettu: "Ghjuvanni battezzò cù u battèsimu di penitenza, dicendu à a ghjente di crede in quellu chì avia da vene dopu à ellu, vale à dì Ghjesù". (Atti 19: 4) À sente questu, sò stati battezzati in u nome di u Signore Ghjesù è quandu Paulu li ebbe impostu e mani, u Spìritu Santu ghjunse nantu à elli, è cuminciaru à parlà in lingue è à prufetizà. (Atti 19: 5-6)

U putere di risurrezzione di u Spìritu Santu

Tutti noi chì sò stati battezzati in Cristu Ghjesù sò stati battizzati in a so morte. (Rumani 6: 3) Dunque, avemu statu intarratu cun ellu da u battèsimu in a morte, per chì, cum'è Cristu hè statu risuscitatu da i morti per a gloria di u Babbu, ancu noi pudemu marchjà in a nova vita. (Rumani 6:4) Sò stati lavati, sò stati santificati, avete statu ghjustificatu in u nome di u Signore Ghjesù Cristu è da u Spìritu di u nostru Diu. (1 Corinti 6:11) L'amore di Diu hè statu versatu in i nostri cori per mezu di u Spìritu Santu chì ci hè statu datu. (Rumani 5: 5) U Spìritu ci aiuta in a nostra debulezza - perchè ùn sapemu micca ciò chì pricà cum'è duvemu, ma u Spìritu intercede per noi cù lamenti troppu profondi per e parolle - chì cerca i cori sapendu ciò chì hè a mente di u Spiritu, perchè u Spìritu intercede per i santi secondu a vulintà di Diu. (Rumani 8:26-27)

Cù a putenza di u Spìritu Santu, abbondemu in speranza

U Diu di a speranza riempie i credenti di gioia è di pace, cusì chì da u putere di u Spìritu Santu abbundanu in speranza. (Rumani 15:13) Quale cunnosci i pinsamenti di una persona fora di u spiritu di quella persona, chì hè in ellu? - Cusì ancu nimu ùn capisce i pinsamenti di Diu, salvu u Spìritu di Diu. (1 Corinthians 2:11) Avà ùn avemu micca ricevutu u spiritu di u mondu, ma u Spìritu chì hè da Diu, chì pudemu capisce e cose liberamente datu da Diu. (1 Corinti 2:12) A tistimunianza di i credenti hè cum'è una lettera di Cristu, scritta micca cù tinta, ma cù u Spìritu di u Diu vivu. (2 Corinti 3: 3) Tale hè a cunfidenza chì avemu da Cristu versu Diu - micca chì simu abbastanza in noi stessi per rivendicà qualcosa chì vene da noi, ma a nostra sufficienza hè da Diu, chì ci hà fattu abbastanza per esse ministri di un novu pattu, micca di a lettera, ma di u Spìritu. Perchè a lettera uccide, ma u Spìritu dà a vita. (2 Corinti 3: 4-6) Quellu chì vi furnisce u Spìritu è ​​fà miraculi trà noi ùn u face micca per l'opere di a lege, ma per sente cù a fede - cum'è Abraham "hà cridutu à Diu, è li hè statu cuntatu cum'è. a ghjustizia". (Galati 3: 5-6) Cristu ci hà riscattatu da a malidizzione di a lege diventendu una maledizione per noi, perchè hè scrittu: "Maledetti sò tutti quelli chì sò impiccati à un arbre" - cusì chì in Cristu Ghjesù a benedizzione di Abraham. Puderia vene à i Gentili, perchè pudemu riceve u Spìritu prumessu per via di a fede. (Galati 3: 13-14) Ciò chì Cristu hà rializatu per purtà i Gentili à l'ubbidienza era da u putere di i segni è di e meraviglie - da u putere di u Spìritu di Diu. (Rumani 15: 18-19)

Duvete nasce di novu cum'è zitellu di Diu

Ghjesù disse: "Da veru, veramente, vi dicu, à menu chì unu hè natu di novu, ùn pò micca vede u regnu di Diu - à menu chì unu hè natu di l'acqua è u Spìritu, ùn pò micca entre in u regnu di Diu. (Ghjuvanni 3: 3-5) Ciò chì hè natu da a carne hè carne, è quellu chì hè natu da u Spìritu hè spiritu. (Ghjuvanni 3: 6) Ùn vi maravigliate chì vi aghju dettu: "Tu deve esse natu di novu". (Ghjuvanni 3: 7) U ventu soffia induve vulete, è senti u so sonu, ma ùn sapete micca da induve vene o induve va. Cusì hè cù tutti quelli chì sò nati da u Spìritu ". (Ghjuvanni 3: 8) Disse ancu: "L'ora hè ghjunta, è hè avà quì, quandu i veri adoratori aduraranu u Babbu in spiritu è ​​​​verità, perchè u Babbu cerca tali persone per aduràlu. (Ghjuvanni 4:23) Diu hè spiritu, è quelli chì l'adoranu devenu adurà in spiritu è ​​​​in verità ". (Ghjuvanni 4:24) Sè vo campate secondu a carne, morirete, ma se per u Spìritu fate morte l'atti di u corpu, vi camperai. (Rumani 8:13) Perchè tutti quelli chì sò guidati da u Spìritu di Diu sò figlioli di Diu. (Rumani 8:14)

U Spìritu hè vita - a nostra adozione cum'è figlioli

Ùn site micca in a carne, ma in u Spìritu, se in fattu u Spìritu di Diu abita in voi - Qualchese chì ùn hà micca u Spìritu di Cristu ùn hè micca per ellu. (Rumani 8: 9) Ma s'è Cristu hè in voi, ancu s'è u corpu hè mortu per via di u peccatu, u Spìritu hè vita per via di a ghjustizia. (Rumani 8:10) Sì u Spìritu di quellu chì hà risuscitatu Ghjesù da i morti abita in voi, quellu chì hà risuscitatu Cristu Ghjesù da i morti darà ancu a vita à i vostri corpi murtali per mezu di u so Spìritu chì abita in voi. (Rumani 8: 11) Ùn hè micca un spiritu di schiavitù per cascà in u timore, ma u Spìritu d'adopzione cum'è zitelli, da quale gridemu: "Abba! Babbu!" (Rumani 8:15) U Spìritu rende tistimunianza cù u nostru spiritu chì simu figlioli di Diu, è s'ellu ci hè figlioli, allora eredi - eredi di Diu è eredi di Cristu, sempre chì soffremu cun ellu per esse ancu glurificati cun ellu. ellu. (Rumani 8: 16-17) E soffrenze di questu tempu presente ùn valenu micca paragunate cù a gloria chì deve esse revelata - perchè a creazione aspetta cun ansiosa brama per a revelazione di i figlioli di Diu. (Rumani 8: 18-19) Quelli chì anu i primi frutti di u Spìritu, gemenu internu aspittendu ansiosu l'adopzione cum'è figlioli, a redenzione di u corpu. (Rumani 8:23)

Verità fundamentali

U puntu di partenza di a parolla di Cristu include u fundamentu di u pentimentu da l'opere morte è di a fede chì hè in Diu è di a duttrina di u battèsimu è di l'imposizione di mani è di a risurrezzione da i morti è di u ghjudiziu eternu per quelli. chì sò falati in u battèsimu è anu tastatu u rigalu chì hè da u celu è anu ricevutu u Spìritu Santu è anu tastatu a bona parolla di Diu è u putere di l'età chì vene. (Ebrei 6: 1-5 Lamsa) In Ghjesù simu circuncisi cù una circuncisione fatta senza mani, mettendu u corpu di a carne, da a circuncisione di Cristu, essendu statu intarratu cun ellu in u battèsimu, in quale avemu ancu risuscitatu. cun ellu per via di a fede in l'opera putente di Diu, chì l'hà risuscitatu da i morti. (Colossians 2: 11-12) Pentitevi è esse battezzati in u nome di Ghjesù Cristu per u pirdunu di i vostri piccati, è riceverete u rigalu di u Spìritu Santu - perchè a prumessa hè per voi è per i vostri figlioli è per tutti quelli chì sò luntanu, tutti quelli chì u Signore u nostru Diu chjama à sè stessu. (Atti 2: 38-39)

Parlendu in lingue è pregendu in u Spìritu

Perseguite l'amore, è desiderate sinceramente i rigali spirituali. (1 Corinthians 14: 1) Quellu chì parla in una lingua ùn parla micca à l'omi, ma à Diu; pirchì nimu u capisce, ma utters misteri in u Spìritu. (1 Corinti 14:2) Hè desiderabile chì tutti parlemu in lingue postu chì quelli chì parlanu in una lingua si edificanu. (1 Corinthians 14:4) Quandu prega in una lingua, u spiritu prega, ma a mente ùn hè micca fruttuosa. (1 Corinti 14:14) Chì aghju da fà ? Pregheraghju cù u mo spiritu, ma prigheraghju ancu cù a mo mente; Canteraghju a lode cù u mo spiritu, ma cantaraghju ancu cù a mo mente. (1 Corinti 14:15) Paul hà ringraziatu à Diu chì parlava in lingue più cà l'altri. (1 Corinti 14:18) Ùn pruibite micca di parlà in lingue. (1 Corinti 14:39)

Prufittendu in u Spìritu

Duvemu desideriu sinceramente i rigali spirituali, soprattuttu chì pudemu prufeti. (1 Corinti 14: 1) Quellu chì profetizza parla à e persone per a so edificazione è incuragimentu è cunsulazione. (1 Corinthians 14: 3) Quellu chì profetizza edifica a chjesa cum'è quellu chì profetizza hè più grande di quellu chì parla in lingue. (1 Corinthians 14: 5) In a chjesa hè megliu parlà in una manera comprensibile per istruisce l'altri, chè parechje parolle in una lingua. (1 Corinti 14:19) Se, dunque, tutta a chjesa si riunisce è tutti parlanu in lingue, è entranu fora o increduli, ùn diceranu micca chì site fora di a vostra mente? (1 Corinthians 14:23) Ma s'è tutti prufetizanu, è un incredulu o un forasteru entra, hè cundannatu da tutti, hè chjamatu da tutti, i sicreti di u so core sò svelati, è cusì, falendu in faccia, ellu. adurà à Diu è dichjarà chì Diu hè veramente trà voi. (1 Corinti 14:24-25)

Rigali di u Spìritu

Avà ci sò varietà di rigali, ma u listessu Spiritu; è ci sò varietà di serviziu, ma u stessu Signore; è ci sò varietà di attività, ma hè u stessu Diu chì li empowers tutti in tutti. (1 Corinti 12: 4-6) A ogni credente hè datu a manifestazione di u Spìritu per u bè cumunu. (1 Corinthians 12: 7) Per mezu di u Spìritu, parechji rigali sò datu, cumprese l'espressione di a saviezza, l'espressione di a cunniscenza, a fede, i rigali di guariscenza, l'operazioni di miraculi, a profezia, a capacità di distingue trà spiriti, varii tipi di lingue, è interpretazione di lingue. (1 Corinti 12: 8-10) Tutti questi sò abilitati da u stessu Spìritu, chì dà à ogni credente individualmente cum'ellu vole. (1 Corinti 12:11) Perchè cum'è u corpu hè unu è hà parechji membri, è tutti i membri di u corpu, ancu s'ellu sò parechji, sò un corpu, cusì hè cù Cristu. (1 Corinti 12:12) Perchè in un Spìritu i credenti sò battezzati in un corpu - Ghjudei o Grechi, schiavi o liberi - è sò fatti à beie di un Spìritu. (1 Corinthians 12:13) Ùn spegne micca u Spìritu o disprezzate e profezie, ma pruvate tuttu - mantenendu fermu à ciò chì hè bonu. (1 Tessalonicesi 5: 19-21)

Operendu in u Spìritu Santu

In Cristu, avemu da esse pienu di Diu chì riceve u so soffiu Santu. (Galati 3:14) Per u Spìritu dipositu in noi, diventemu tempii di u Diu vivu. (1 Corinti 3:16) A nova vita di u Spìritu ci purifica è ci obbliga in ogni ghjustizia. (Rumani 8:10) Per mezu di Cristu, Diu versa in noi l'acqua viva di u Spìritu, empiendu i nostri cori d'amore, dendu una pace straordinaria cun gioia indicibile. (Rumani 5: 5) Ùn avemu da serve sottu un vechju codice scrittu, ma in a nova vita di u Spìritu. (Rumani 7: 6) Nè avemu da insignà parolle eloquenti di saviezza senza u Spìritu, per ùn esse diminuite a croce di Cristu. (1 Corinti 1:17) Piuttostu, s'ellu hè necessariu, aspetteremu è aspetteremu di esse datu u putere da l'Altu. (Luca 11: 13) U Spìritu Santu serà a nostra forza motrice - trasfurmendu, intercede, è ci permetterà secondu a vulintà di Diu. (2 Corinti 3:18) U ministeru di a liberazione di guariscenza miraculosa da e fortezze demoniache hè realizatu in u putere di u Spìritu. (Atti 10:38) A prufezia ùn vene micca da a vulintà di un omu, ma quandu unu parla da Diu cum'è u Spìritu Santu furnisce l'unzione divina è u porta. (2 Petru 1:21) I segni è meraviglie sò manifestati da u putere di u Spìritu. (Rumani 15:19) A nostra audacia è l'ispirazione deve esse vitalizzata da stu soffiu di Diu. (Atti 4:31) Mentre a verità di a Parola di Diu hè u nostru alimentu solidu, u Spìritu di Diu hè a nostra bevanda. (Efesini 5:18)

Riferimenti Scripturali Chjave

Luca 3: 15-16 (ESV) 

Cum'è a ghjente era in attesa, è tutti dumandavanu in i so cori riguardu à Ghjuvanni, s'ellu pudia esse u Cristu, Ghjuvanni li rispose à tutti, dicendu: "Ti battezzu d'acqua, ma quellu chì hè più putente di mè vene, a cinta di e quale sandali ùn sò micca degnu di scioglie. Ellu battezerà cù u Spìritu Santu è u focu.

Luca 3: 21-23 (ESV)

Avà quandu tuttu u pòpulu fù battezu, è quandu Ghjesù era statu ancu battezzatu è pricava, u celu fù apertu, è u Spìritu Santu falò nantu ad ellu in forma corporale, cum'è una culomba; è una voce ghjunse da u celu: «Sì u mo Figliolu amatu; cun voi sò cuntentu. Ghjesù, quandu hà iniziatu u so ministeru, avia circa trenta anni.

Luca 4: 18-19 (ESV) 

 "U Spìritu di u Signore hè nantu à mè, perchè m'hà untu per proclamà una bona nova à i poveri. Ellu m'hà mandatu per proclamà a libertà à i prigiuneri è ripiglià a vista à i cechi, per liberà quelli chì sò oppressi, per proclamà l'annu di a favore di u Signore ".

Luca 11:13 (ESV)

Sì tù, chì site maligni, sapete fà boni doni à i vostri figlioli, quantu più u Patre celeste darà u Spìritu Santu à quelli chì li dumandanu! "

Mark 10: 37-40 (ESV)

È li dìssenu: "Dacci à pusà, unu à a to manu diritta è unu à a manca, in a to gloria". Ghjesù li disse: "Ùn sapete micca ciò chì dumandate. Sì capace di beie a tazza ch'e beiu, o di esse battezi cù u battesimu cù u quale sò batteziatu? " È li dìssenu: Semu capaci. È Ghjesù li disse: "A tazza ch'e beiu, a ti beie, è cù u battesimu cù quale sò battezu, sarete battezu, ma à pusà à a mo diritta o à a mo manca ùn hè micca mio di cuncede, ma hè per quelli per i quali hè statu preparatu ".

Ghjuvanni 1: 29-34 (ESV) 

U lindumane vide Ghjesù chì venia versu ellu, è disse: «Eccu, l'Agnellu di Diu, chì toglie u peccatu di u mondu! Questu hè quellu di quale aghju dettu: "Dopu à mè vene un omu chì si classifica davanti à mè, perchè era davanti à mè". Eiu stessu ùn l'aghju micca cunnisciutu, ma per questu scopu sò venutu battezi cù acqua, per ch'ellu sia rivelatu à Israele ". È Ghjuvanni hà fattu tistimunianza: «Aghju vistu u Spìritu falà da u celu cum'è una culomba, è hè firmatu nantu ad ellu. Eiu stessu ùn l'aghju micca cunnisciutu, ma quellu chì m'hà mandatu à battezi cù l'acqua m'hà dettu: "Quellu nantu à u quale vedi u Spiritu falà è stà, hè quellu chì batteza cù u Spìritu Santu". È aghju vistu è aghju fattu a tistimunianza chì questu hè u Figliolu di Diu ".

Ghjuvanni 3: 3-8 (ESV)

Ghjesù li rispose: "In verità, in verità, a ti dicu, salvu chì unu sia natu di novu ùn pò micca vede u regnu di Diu. " Nicodemu li disse: «Cumu pò nasce un omu quand'ellu serà vechju? Pò entre una seconda volta in u ventre di a mamma è esse natu? " Ghjesù rispose: "In verità, in verità, a ti dicu, a menu chì unu ùn sia natu da l'acqua è da u Spìritu, ùn pò micca entra in u regnu di Diu. Ciò chì nasce da a carne hè carne, è quellu chì nasce da u Spìritu hè spiritu. Ùn vi maravigliate d'avè dicu: "Deve esse natu di novu." U ventu soffia duv'ellu vole, è si sente u so sonu, ma ùn si sà micca d'induve vene nè induve và. Cusì hè cun tutti quelli chì sò nati da u Spìritu."

Ghjuvanni 7: 37-39 (ESV)

L'ultimu ghjornu di a festa, u grande ghjornu, Ghjesù s'arrizzò è gridò: "Sì qualchissia hà sete, ch'ellu venga à mè è beie. Quellu chì crede in mè, cum'è a Scrittura hà dettu:Da u so core scurreranu fiumi d'acqua viva. "" Avà hà dettu questu nantu à u Spìritu, chì quelli chì crèdenu in ellu avianu da riceve, perchè u Spiritu ùn era ancu datu, perchè Ghjesù ùn era ancu glurificatu.

Ghjuvanni 14:12 (ESV) 

 «In verità, in verità, a vi dicu, quellu chì crede in mè ferà ancu i travagli chì facciu; è hà da fà opere più grande di queste, perchè anderaghju versu u Patre.

Ghjuvanni 14: 15-17 (ESV)

"Se mi tenite caru, guarderete i mo cumandamenti. È dumanderaghju à u Patre, è ellu vi darà un altru Aiutatore, per esse cun voi per sempre, ancu u Spìritu di a verità, chì u mondu ùn pò riceve, perchè nè u vede nè u cunnosce. U cunniscite, perchè ellu stà cun voi è serà in voi.

Ghjuvanni 14: 25-26 (ESV)

"Queste cose vi aghju parlatu mentre sò sempre cun voi. Ma l'aiutante, u Spìritu Santu, chì u Babbu manderà in u mo nome, ellu vi insegnerà tutte e cose è vi farà ricurdà tuttu ciò chì vi aghju dettu. 

Ghjuvanni 16:7 (ESV)

Tuttavia, vi dicu a verità: hè à u vostru vantaghju chì mi ne vanu, perchè sì ùn mi ne vanu, l'Assistente ùn vene micca à voi. Ma sì vò, u manderaghju à voi

Atti 1: 4-5 (ESV)

È stendu cun elli, urdinò di ùn parte micca da Ghjerusalemme. ma d'aspittà a prumessa di u Babbu, chì, hà dettu, «avete intesu parlà di mè; perchè Ghjuvanni hà batteziatu d'acqua, ma sarete battezu cù u Spìritu Santu da quì à pochi ghjorni ".

Atti 2: 1-4,12-13 (ESV)

Quandu u ghjornu di e Penticoste hè ghjuntu, eranu tutti inseme in un locu. È di colpu, ghjunse da u celu un sonu cum'è un ventu putente chì corre, è pienu tutta a casa duv'elli eranu seduti. E lingue divise cum'è di focu li apparsu è si pusonu nantu à ognuna. È sò stati tutti pieni di u Spìritu Santu è cumincionu à parlà in altre lingue mentre u Spìritu li dete parlà... È tutti eranu stupiti è perplessi, dicendu l'uni à l'altri: "Chì significa questu?" Ma d'altri burlanti dicenu: "Sò pieni di vinu novu".

Atti 2: 16-21 (ESV)

Ma questu hè ciò chì hè statu dichjaratu per mezu di u prufeta Joel:
""È in l'ultimi ghjorni serà, Diu dice,
chì sparghjaraghju u mo Spìritu nantu à tutte e carne,
è i to figlioli è e to figliole prufetizaranu,
è i vostri ghjovani videranu visioni,
è i to vechji omi sunnieranu sogni;
ancu nantu à i mo servitori masci è servitori femine
in quelli ghjorni, versaraghju u mo Spìritu, è prufetizaranu.
È mostreraghju meraviglie in u celu sopra
è segni annantu à a terra sottu,
sangue, è focu, è vapore di fumu;
u sole serà giratu in bughju
è a luna à sangue,
prima chì vene u ghjornu di u Signore, u ghjornu grande è magnificu.
È accadrà chì tutti quelli chì invocanu u nome di u Signore saranu salvati. '

Atti 2: 36-42 (ESV)

Chì tutta a casa d'Israele sappia dunque cun certezza chì Diu l'hà fattu à tempu Signore è Cristu, questu Ghjesù chì avete crucifissu. " Quand'elli anu intesu quessa, sò stati tagliati in core, è dicenu à Petru è à u restu di l'apòstuli: "Fratelli, chì faremu?" È Petru li disse:Pentitevi è esse batteziutu ognunu di voi in nome di Ghjesù Cristu per u pirdunu di i vostri peccati, è riceverete u donu di u Spìritu Santu. Perchè a prumessa hè per voi, per i vostri figlioli è per tutti quelli chì sò luntani, tutti quelli chì u Signore, u nostru Diu, chjama in ellu stessu ". È cù parechje altre parolle fece testimoniu è continuò à esurtalli, dicendu: "Salvatevi di sta generazione storta". Allora quelli chì anu ricevutu a so parolla sò stati battezzati, è ci sò stati aghjunti quellu ghjornu circa trè milla anime. È si sò dedicati à u insignamentu di l'apòstuli è a fraternità, à a rumpitura di u pane è à e preghere.

Atti 4: 31 (ESV)

È quandu avianu pregatu, u locu duv'elli eranu riuniti fù scuzzulatu, è eranu tutti pieni di u Spìritu Santu è cuntinuavanu à parlà a parolla di Diu cun audacia.

Atti 5: 29-32 (ESV)

Ma Petru è l'apòstuli anu rispostu: «Avemu da ubbidì à Diu piuttostu chè à l'omi. U Diu di i nostri babbi hà risuscitatu à Ghjesù, chì tù avete tombu appiccicatu à un arburu. Diu l'hà esaltatu à a so diritta cum'è Capimachja è Salvatore, per dà u pentimentu à Israele è u perdonu di i peccati. È simu testimoni di queste cose, è cusì hè u Spìritu Santu, chì Diu hà datu à quelli chì u ubbidiscenu. "

Atti 8: 12-17 (ESV)

Ma quandu anu cridutu à Filippu mentre predicava una bona nutizia annantu à u regnu di Diu è u nome di Ghjesù Cristu, sò stati battizati, omi è donne. Ancu Simone stessu hà cridutu, è dopu esse battezu hà continuatu cun Filippu. È videndu segni è grandi miraculi fatti, era stupitu. Avà quandu l'apòstuli di Ghjerusalemme anu intesu dì chì Samaria avia ricevutu a parolla di Diu, li mandonu à Petru è à Ghjuvanni chì falavanu è pricava per elli per pudè riceve u Spìritu Santu, perchè ùn era ancu cascatu annantu à alcunu, ma eranu stati battizati solu in nome di u Signore Ghjesù. Allora pusonu e mani nantu ad elli è anu ricevutu u Spìritu Santu.

Atti 10: 37-38 (ESV)

sapete voi stessu ciò chì hè accadutu in tutta a Ghjudea, à partesi da a Galilea dopu à u battesimu chì Ghjuvanni hà dichjaratu: cumu Diu hà untu à Ghjesù di Nazaretta cù u Spìritu Santu è cun putenza. Andava per fà u bè è guarì tutti quelli chì eranu oppressi da u diavulu, perchè Diu era cun ellu.

Atti 10: 44-48 (ESV)

Mentre Petru dicia sempre ste cose, u Spìritu Santu cascò nantu à tutti quelli chì anu intesu a parolla. È i credenti di mezu à i circoncisi chì eranu ghjunti cun Petru eranu stupiti, perchè u donu di u Spìritu Santu era spartu ancu nantu à i pagani. Per elli stanu à sente li parlà in lingue è glurificà à Diu. Allora Petru hà dichjaratu:Qualchissia pò trattene l'acqua per battizà queste persone, chì anu ricevutu u Spìritu Santu cum'è noi?»È hà urdinatu di esse battezi in nome di Ghjesù Cristu ... 

Atti 11: 15-18 (ESV)

Quandu aghju cuminciatu à parlà, u Spìritu Santu hè cascatu nantu ad elli cum'è nantu à noi à u principiu. E mi ricordu di a parolla di u Signore, cumu hà dettu:Ghjuvanni hà batteziatu d'acqua, ma voi sarete battezu cù u Spìritu Santu. ' Sì tandu Diu li hà datu u listessu rigalu ch'ellu ci hà datu quandu avemu cridutu in u Signore Ghjesù Cristu, quale era eiu per pudè stà in a via di Diu?? " Quand'elli anu intesu ste cose si sò muti. È glurificonu à Diu, dicendu: "Allora ancu à i pagani Diu hà datu u pentimentu chì porta à a vita".

Atti 15: 8-11 (ESV)

È Diu, chì cunnosce u core, li hà datu testimunianza, dendu li u Spìritu Santu cum'ellu ci hà fattu noi, è ùn hà fattu nisuna distinzione trà noi è elli, avendu purificatu i so cori per fede. Avà, dunque, perchè stai messu à Diu à a prova mettendu un giullu nantu à u collu di i discìpuli chì nè i nostri babbi nè noi ùn anu pussutu suppurtà? Ma credemu chì saremu salvati per via di a gràzia di u Signore Ghjesù, cum'è elli feranu ".

Atti 19: 2-7 (ESV)

È li disse: "Avete ricevutu u Spìritu Santu quandu avete cridutu?" E dicenu: "Innò, ùn avemu mancu intesu dì chì ci hè un Spìritu Santu". È disse: "In chì allora site statu batteziatu?" Dicenu: "In u battesimu di Ghjuvanni". È Paulu disse: "Ghjuvanni hà battezu cù u battesimu di u pentimentu, dicendu à a ghjente di crede in quellu chì avia da vene dopu ad ellu, vale à dì à Ghjesù". À sente quessa, funu battezi in nome di u Signore Ghjesù. È quandu Pàulu avia messu e mani nantu ad elli, u Spìritu Santu ghjunse nantu ad elli, è cumincionu à parlà in lingue è prufetizà. Ci era circa dodici omi in tuttu. 

Rumani 6: 2-4 (ESV)

Cumu pudemu campà in noi quelli chì sò morti per u peccatu? ùn sapete chì tutti noi chì simu stati battezi in Cristu Ghjesù simu stati battezi in a so morte? Dunque simu stati sepolti cun ellu per u battesimu in morte, per chì, cum'è Cristu hè statu risuscitatu da i morti per a gloria di u Babbu, ancu noi pudemu marchjà in a novità di a vita.

Rumani 5: 5 (ESV)

è a speranza ùn ci mette micca in vergogna, perchè l'amore di Diu hè statu versatu in i nostri cori per mezu di u Spìritu Santu chì ci hè statu datu.

Rumani 8: 9-11 (ESV)

Tu, però, ùn sò micca in a carne, ma in u Spìritu, se in fattu u Spìritu di Diu stà in voi. Qualchissia chì ùn hà micca u Spìritu di Cristu ùn li appartene micca. Ma sì Cristu hè in voi, ancu se u corpu hè mortu per via di u peccatu, u Spìritu hè vita per via di a ghjustìzia. Sì u Spìritu di quellu chì hà risuscitatu à Ghjesù da i morti stà in voi, quellu chì hà risuscitatu Cristu Ghjesù da i morti darà vita ancu à i vostri corpi murtali per mezu di u so Spìritu chì stà in voi..

Rumani 8: 14-17 (ESV)

For tutti quelli chì sò guidati da u Spìritu di Diu sò figlioli di Diu. Perchè ùn avete micca ricevutu u spiritu di schiavitù per rientre in paura, ma avete ricevutu u Spìritu d'adopzione cum'è figlioli, da i quali gridemu: "Abba! Babbu!" U Spìritu stessu tistimunieghja cù u nostru spiritu chì simu figlioli di Diu, è sì figlioli, allora eredi - eredi di Diu è cumpagni eredi cun Cristu, a cundizione di soffre cun ellu per pudè ancu esse glurificati cun ellu.

Rumani 8: 22-23 (ESV)

Perchè sapemu chì tutta a creazione hà gemitu inseme in i dulori di a nascita finu à avà. È micca solu a creazione, ma noi stessi, chì avemu i primi frutti di u Spìritu, gememu internamente mentre aspettemu cun impazienza l'adopzione cum'è figlioli, a redenzione di i nostri corpi.

Rumani 8: 26-27 (ESV)

Listessu modu u Spìritu ci aiuta in a nostra debulezza. Perchè ùn sapemu micca chì pregà cum'è duvemu, ma u Spìritu stessu intercede per noi cun gemiti troppu profondi per e parolle. È quellu chì cerca i cori sà ciò chì hè a mente di u Spìritu, perchè u Spìritu intercede per i santi secondu a vulintà di Diu.

Rumani 15: 13-19 (ESV) 

Chì u Diu di a speranza vi riempia di tutta gioia è pace in a fede, affinchì per u putere di u Spìritu Santu puderete abbondà di speranza. Eiu stessu sò cuntentu di voi, fratelli mei, chì voi stessi site pieni di buntà, pieni di tutte e cunniscenze è capaci di insegnà l'uni à l'altri. Ma in certi punti vi aghju scrittu cun curagiu per ricurdà, per via di a gràzia chì m'hà datu da Diu per esse ministru di Cristu Ghjesù à i pagani in u serviziu sacerdotale di u Vangelu di Diu, affinchì l'offerta di u I pagani ponu esse accettabili, santificatu da u Spìritu Santu. In Cristu Ghjesù, allora, aghju ragioni per esse fieru di u mo travagliu per Diu. Perchè ùn m'avventu micca à parlà di qualcosa, fora di ciò chì Cristu hà realizatu per mezu di mè per purtà i pagani à l'ubbidienza -da a parolla è l'attu, da a putenza di i segni è di e meraviglie, da a putenza di u Spìritu di Diu- cusì chì da Ghjerusalemme è da tuttu u circondu à Illyricum aghju cumpiitu u ministeru di u Vangelu di Cristu;

1 Curinzî 2: 10-12 (ESV)

Queste cose Diu ci hà rivelatu per mezu di u Spìritu. Perchè u Spìritu cerca tuttu, ancu e prufundità di Diu. Perchè quale cunnosce i penseri di una persona eccettu u spiritu di quella persona, chì hè in ellu? Cusì ancu nimu capisce i penseri di Diu, fora di u Spìritu di Diu. Avà ùn avemu micca ricevutu u spiritu di u mondu, ma u Spìritu chì vene da Diu, per pudè capisce e cose liberamente date da Diu.

1 Curinzî 6:11 (ESV)

Ma site statu lavatu, site santificatu, erate ghjustificatu in nome di u Signore Ghjesù Cristu è da u Spìritu di u nostru Diu.

1 Curinzî 12: 4-11 (ESV)

Avà ci sò varietà di rigali, ma u listessu Spiritu; è ci sò varietà di serviziu, ma u listessu Signore; è ci sò varietà di attività, ma hè u listessu Diu chì li dà forza à tutti in tutti. À ognunu hè data a manifestazione di u Spìritu per u bè cumunu. Perchè à unu hè datu per mezu di u Spìritu a parolla di saviezza, è à un'altra a parolla di a cunniscenza secondu u listessu Spiritu, à un'altra fede per u listessu Spiritu, à un altru doni di guarigione da u Spiritu unicu, à un altru u travagliu di miraculi , à un altru prufezia, à un altru a capacità di distingue trà spiriti, à un altru vari tipi di lingue, à un altru l'interpretazione di lingue. Tutti questi sò abilitati da unu è u stessu Spiritu, chì attribuisce à ognunu individualmente cum'ellu vole.

1 Curinzî 14: 1-5 (ESV)

Perseguite l'amore, è desiderate cun serietà i doni spirituali, soprattuttu per chì pudete prufetizà. Per quellu chì parla in una lingua ùn parla micca à l'omi ma à Diu; perchè nimu u capisce, ma ellu pronuncia misteri in u Spìritu. D'altra parte, quellu chì prufetizza parla à e persone per a so edificazione è l'incuragimentu è a cunsulazione. Quellu chì parla in una lingua si custruisce ellu stessu, ma quellu chì prufetizza custruisce a chjesa. Avà vogliu chì tutti parliate in lingue, ma ancu di più per prufetizà. Quellu chì prufetizza hè più grande di quellu chì parla in lingue, a menu chì qualcunu interpreti, affinchì a chjesa sia edificata.

1 Curinzî 14: 13-18 (ESV)

Dunque, quellu chì parla in una lingua deve pregà per pudè interpretà. Per se pregu in una lingua, u mo spiritu prega ma a mo mente hè infructuosa. Chì devu fà? Preghjeraghju cù u mo spiritu, ma pregheraghju ancu cù a mo mente; I canteraghju lode cù u mo spiritu, ma canteraghju ancu cù a mo mente. Altrimenti, se ringraziate cù u vostru spiritu, cumu pò qualcunu in pusizione di furesteru dì "Amen" à u vostru ringraziamentu quandu ùn sà micca ciò chì stai dicendu? Perchè pudete ringrazià abbastanza bè, ma l'altra persona ùn hè micca custruita. Ringraziu Diu chì parlu in lingue più chè voi tutti.

2 Curinzî 3: 2-6 (ESV)

Voi stessi site a nostra lettera di raccomandazione, scritta in u nostru core, per esse cunnisciuta è letta da tutti. È dimustrate chì site una lettera di Cristu mandata da noi, scritta micca à l'inchiosu ma cù u Spìritu di u Diu vivente, micca nantu à tavulette di petra ma nant'à tavulette di cori umani. Tale hè a fiducia chì avemu per mezu di Cristu versu Diu. Micca chì simu abbastanza in noi stessi per rivindicà qualcosa chì vene da noi, ma a nostra suffisenza hè di Diu, chì ci hà fattu abbastanza per esse ministri di una nova allianza, micca di a lettera ma di u Spiritu. Perchè a lettera uccide, ma u Spìritu dà vita.

Galati 3: 5 (ESV) 

 Quellu chì vi furnisce u Spìritu è ​​face miraculi à mezu à voi, u face per via di l'opere di a lege, o per sente cun fede-

Galati 3: 13-14 (ESV) 

Cristu ci hà liberatu da a maladizzione di a lege diventendu una maladizzione per noi - perchè hè scrittu: "Maladettu tutti quelli chì sò impiccati à un arburu" - affinchì in Cristu Ghjesù a benedizzione d'Abràhamu possa vene à i pagani, cusì per pudè riceve u Spiritu prumessu per mezu di a fede.

Colossesi 2: 11-14 (ESV)

"In ellu site statu circuncisu cù una circuncisione fatta senza mani, rimettendu u corpu di a carne, da a circuncisione di Cristu, essendu statu sepoltu cun ellu in u battesimu, in quale site statu risuscitatu cun ellu per mezu di a fede in u putente travagliu di Diu, chì l'hà risuscitatu da i morti. È voi, chì eri mortu in e vostre culpabilità è l'incircuncisione di a vostra carne, Diu hà fattu vivu cun ellu, dopu avè perdunatu tutte e nostre culpabilità, annullendu u registru di u debitu chì era contru à noi cù e so richieste legali. Questu l'hà riservatu, inchjudendulu à a croce ".

Ebrei 6: 1-8 (Peshitta aramea, Lamsa)

1 Per quessa, lascemu a parolla elementari di Cristu, è andemu à a perfezione. Perchè torna un altru fundamentu per u pentimentu di l'atti passati è per a fede in Diu? 2 È per a duttrina di i battesimi è per l'imposizione di e mani è per a risurrezzione di i morti è per u ghjudiziu eternu ? 3 Se u Signore permette, avemu da fà. 4 Ma questu hè impussibile per quelli chì sò stati battezzati una volta 5 è avete tastatu u rigalu da u celu è avete ricevutu u Spìritu Santu, è avete tastatu a bona parolla di Diu è i puteri di u mondu à vene, 6 Perchè, per elli à u peccatu di novu è esse rinnuvati di novu da u pentimentu, crucificà u Figliolu di Diu una seconda volta è u mette in vergogna. 7 Perchè a terra chì beie in a pioggia ch'ella cade in abbundanza, è produce erbe utili à quelli per i quali hè cultivata, riceve benedizzione da Diu ; 8 Ma s'ellu pruduce spine è rovi, hè ricusatu è ùn hè micca luntanu da esse cundannatu ; è à a fine sta cultura serà brusgiata.