Restaurazione di u Cristianesimu Apostolicu di u I Seculu
Agenza Biblica
Agenza Biblica

Agenza Biblica

Spiegazione di a lege di l'agenzia

In u pensamentu ebreu, a prima causa o causa ultima ùn hè micca sempre distinta da cause secondarie o prossime. Vale à dì, u principale ùn hè micca sempre chjaramente distintu da l'agente (quellu incaricatu di fà un attu per nome di un altru). Certe volte l'agente chì ferma per u principale, hè trattatu cum'è s'ellu fussi ellu stessu u principale, ancu se questu ùn hè micca letteralmente cusì. Principale è agente restanu duie persone distinte. L'agente chì agisce è parla per u principale hè u principale per mandata (una persona autorizata à agisce per un altru). 

U termine ebraicu per agente o emissariu legale hè Shaliach chì hè paragunevuli di u mondu grecu Apostolu è a parolla inglese Apostolu. Un apostolu hè un agente incaricatu da un principale. Avemu lettu in Ebrei 3: 1-2, Ghjesù hè l'apòstulu è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione è era fidu à quellu chì l'hà numinatu, cum'è Mosè era ancu fidu in tutta a casa di Diu.

Agente, Enciclopedia di a Religione Ebraica, RJZ Werblowski, G Wigoder, 1986, p. 15.

Agente (Ebraicu. Shaliach); U puntu principale di a legge ebraica di l'agenzia hè espressu in u dictum, "l'agente di una persona hè cunsideratu cum'è a persona stessa" (Ned. 72B; Kidd, 41b) Dunque, ogni attu commessu da un agente debitamente nominatu hè cunsideratu cum'è ingagiatu da u principale, chì ne hà dunque a piena responsabilità. 

RA Johnson, L'Unu è i Parechji in a Concezione Israelita di Diu

In un sensu specializatu quandu u patriarca cum'è signore di a so casa hà sustituitu u so servitore di fiducia cum'è ellu malak (u so messageru o anghjulu) l'omu era dutatu di l'autorità è di e risorse di u so signore per riprisentallu cumpletamente è trattà affari in u so nome. In u penseru semiticu stu messageru-riprisentante hè statu cuncipitu per esse personalmente - è in e so parolle - a presenza di u mittente ".

"Origine & Storia Precoce di l'Uffiziu Apostolicu", T. Korteweg, in L'età Apostolica in u Pensamentu Patristicu, ed. Hilhorst, p 6f.

L'origine di l'uffiziu apostolicu si trova ... per esempiu in Mishnah Berakhot 5.5: "l'agente di un omu hè cum'è sè stessu". u nucleu micca solu di a designazione ebraica di shaliach, ma ancu di l'apostolatu cristianu cume u truvemu in u NT ... u cuncettu specificu semiticu è ebreu di l'autorità rappresentativa chì hè implicatu in a designazione di shaliach.

Ebrei 3: 1-2 (ESV), Ghjesù l'apòstulu (shaliach) è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione

Enseñanza1 Dunque, santi fratelli, voi chì participate à una chjama celeste, cunsiderate Ghjesù, l'apòstulu è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione, 2 chì era fidu à quellu chì l'hà numinatu, cum'è Mosè era ancu fidu in tutta a casa di Diu.

BiblicalAgency.com

Cusazione prossima è ultima

causa prossima hè un avvenimentu chì hè u più vicinu à, o immediatamente rispunsevule di causà, qualchì risultatu osservatu. Questu esiste in cuntrastu à un livellu più altu causa ultima chì ghjè generalmente pensatu cum'è a "vera" ragione chì qualcosa hè accadutu. (https://en.wikipedia.org/wiki/Proximate_and_ultimate_causation)

Pigliemu l'esempiu di 2 Samuele 3:18 sottu. U Signore (u principale) hè u primu/essential causa di salvezza mentre David hè u sicundariu / prossimu perchè dice: "Da a manu di u mo servitore David salvaraghju u mo pòpulu Israele". Sia Diu sia David sò salvatori in quantu à Israele. Avà Diu hà purtatu à Israele un salvatore, Ghjesù cum'ellu avia prumessu (Atti 13:23).

2 Samuel 3:18 (ESV), "Da a manu di u mo servitore David salvaraghju u mo pòpulu Israele"

18 Avà dunque purtatelu, chì u Signore hà prumessu à David, dicendu:Da a manu di u mo servitore David salvaraghju u mo pòpulu Israele da a manu di i Filisdei, è da a manu di tutti i so nemichi "."

Atti 13: 22-23 (ESV), Diu hà purtatu à Israele un Salvatore, Ghjesù cum'ellu avia prumessu

22 È quandu l'avia cacciatu, hà risuscitatu David per esse u so rè, di quale ellu hà fattu a tistimunianza è hà dettu: "Aghju trovu in David, u figliolu di Iesse, un omu secondu u mo core, chì farà tutte e mo vuluntà". 23 Di a discindenza di questu omu Diu hà purtatu à Israele un Salvatore, Ghjesù, cum'ellu hà prumessu.

BiblicalAgency.com

Diu travaglia per mezu di l'agenti

Quì sottu sò esempi di cumu Diu travaglia per mezu di l'agenti. Mosè è Arone fecenu cum'ellu hà urdinatu u Signore. Aaron alzò u bastone è colpi l'acqua. In quellu chì face questu attu u Signore colpisce l'acqua di u Nilu è a trasfurmò in sangue. Aaron hè a causa vicina (agente) è u Signore hè a causa ultima (principiu) di l'attu. In Esodu 23, u Signore manda un angulu davanti à Israele è li incarica di esse attenti è ubbidì à a so voce - "perchè u mo nome hè in ellu". Quì Diu utilizza un agente per serve i so scopi è hà datu à questu agente l'autorità per operà in u so nome. Ubbidisce à a voce di l'ànghjulu = fà tuttu ciò chì Diu dice. È quandu si dice chì "Ghjacobbu hà luttatu cun Diu" stava effettivamente luttendu cun un anghjulu di u SIGNORE. Di novu 2 Samuellu 3:18, indica chì u Signore Diu è David sò salvatori in quantu à Israele. Ghjesù hè ancu un servitore di Diu ch'ellu hà risuscitatu (Atti 3:26) è Diu l'hà esaltatu à a so manu diritta cum'è capu è salvatore. L'opere è l'azzioni di l'agenti di Diu sò l'opere è l'azzioni di Diu. 

Esodu 7: 17-20 (ESV), Aaron colpisce l'acqua = u Signore colpisce l'acqua

17 Cusì dice l'Eternu: "Da questu sapete chì sò l'Eternu: eccu, cù u bastone chì aghju in e mo mani, colpiraghju l'acqua chì hè in u Nilu, è diventerà sangue. 18 I pesci in u Nilu morenu, è u Nilu puzza, è l'Egizziani si stancanu di beie l'acqua da u Nilu "." 19 È u Signore disse à Mosè: Dite à Arone: Pigliate u to bastone è stendite a manu nantu à l'acque d'Egittu, nantu à i so fiumi, i so canali, e so stagni, è tutte e so pozze d'acqua, affinch'elli diventinu sangue, è ci serà u sangue in tuttu u paese d'Egittu, ancu in vasi di legnu è in vasi di petra "." 20 Mosè è Arone fecenu cum'ellu hà urdinatu u Signore. In vista di Faraone è di vista di i so servitori, alzò u bastone è colpi l'acqua in u Nilu, è tutta l'acqua in u Nilu diventò sangue..

Esodu 23: 20-25 (ESV), Ubbidì à a voce di u mo messageru = ubbidisce à tuttu ciò ch'e (u Signore) dice

20 "Eccu, Mandu un anghjulu davanti à voi per guardalli nantu à a strada è per purtassi in u locu chì aghju preparatu. 21 Attenti à ellu è ubbidite à a so voce; ùn vi ribellate micca contr'à ellu, perchè ùn pardunerà micca a vostra trasgressione, perchè u mo nome hè in ellu. 22 "Ma si ubbidisci attentamente à a so voce è fate tuttu ciò chì dicu, allora seraghju un nemicu per i vostri nemichi è un avversariu per i vostri avversari. 23 "Quandu u mo ànghjulu si mette davanti à voi è vi porta versu l'Amoriti è l'Hittiti è i Perizziti è i Cananiani, i Eviiti è i Ghjebusei, è li straziu, 24 Ùn ti inchinerete micca davanti à i so dii, nè li servirà, nè farete cum'elli facenu, ma li rovesciarete cumpletamente è romperà i so pilastri in pezzi. 25 Sirverete u Signore, u to Diu, è benedirà u to pane è a to acqua, è aghju da caccià a malatia da mezu à voi.

  • "U mo nome hè in ellu" = hè u mo agente è opera cù a mo autorità. 

Osea 12: 2-4 (ESV) Ghjacobbu hà luttatu cù l'ànghjulu = Ghjacobbu hà luttatu cun Diu

2 U Signore hà una accusazione contr'à Ghjuda è punirà Ghjacobbu secondu e so manere; u rimburserà secondu e so azzioni. 3 In l'utru hà pigliatu u fratellu per u taccu, è in a so virità si battava cun Diu. 4 Luttò cù l'ànghjulu è prevale; piense è cerca u so favore.

2 Samuel 3:18 (ESV), "Da a manu di u mo servitore David salvaraghju u mo pòpulu Israele"

18 Avà dunque purtatelu, chì u Signore hà prumessu à David, dicendu:Da a manu di u mo servitore David salvaraghju u mo pòpulu Israele da a manu di i Filisdei, è da a manu di tutti i so nemichi "."

Atti 3:26 (ESV), "Diu hà risuscitatu u so servitore"

26 Diu, dopu avè risuscitatu u so servitore, u mandò à voi prima, per benedì vi girendu à ognunu di voi da a vostra gattivezza ".

Atti 5: 30-31 (ESV), u Diu di i nostri babbi hà risuscitatu à Ghjesù - Diu l'hà esaltatu cum'è capu è Salvatore

30 U Diu di i nostri babbi hà risuscitatu à Ghjesù, chì avete tombu appiccicatu à un arburu. 31 Diu l'hà esaltatu à a so manu diritta cum'è Capimachja è Salvatore, per dà u pentimentu à Israele è u pirdunu di i peccati

BiblicalAgency.com

L'agenti di Diu sò stati chjamati "Diu"

Ghjesù hà fattu riferimentu direttu à i Salmi 82: 6 quandu hà clarificatu chì quelli chì venenu a parolla di Diu sò chjamati Diu è ch'ellu stava dicendu solu esse u Figliolu di Diu per fà l'opere di u so Babbu. In Salmi 45: 2-7 u Figliolu di l'omu hè chjamatu "Diu" per via di a benedizzione è a maestà chì Diu li darà. In altri casi Mosè hè statu fattu cum'è Diu per Faraone è i Ghjudici in Esodu sò stati chjamati Diu (Elohim). E citazioni sò da a Versione Standard Inglese (ESV), à menu chì altrimenti indicatu. 

Ghjuvanni 10: 34-37, Ghjesù face riferenza diretta à quelli à chì a parolla di Diu hè venuta eranu chjamati dei

34 È Ghjesù li rispose:Ùn hè micca scrittu in a vostra Lege, 'aghju dettu, site dii'? 35 S'ellu i chjamava dii à i quali a parolla di Diu hè ghjunta - è a Scrittura ùn si pò rompe - 36 Dicerete di quellu chì u Babbu hà cunsacratu è mandatu in u mondu: "Sì tù ghjastimate", perchè aghju dettu: "Sò u Figliolu di Diu"? 37 S'e ùn facciu micca l'opere di u mo Babbu, allora ùn mi cridite micca;

Salmi 82: 6-7, l'omi eranu chjamati dii

6 Aghju dettu: "Sì dei, figlioli di l'Altìssimu, voi tutti; 7 eppuru, cum'è l'omi, murerete, è cascanu cum'è qualsiasi principe ".

Salmi 45: 2-7, u Messia hè chjamatu Diu per esse untu da Diu

2 Sì u più bellu di i figlioli di l'omi; a grazia hè versata nantu à e to labre; dunque Diu vi hà benedettu per sempre. 3 Cintura a to spada nantu à a coscia, o putente, in u to splendore è maestà! 4 In a vostra maestà cavalcate vittoriosamente per a causa di a verità è di a mansuetudine è di a ghjustizia; lascia chì a manu dritta vi insegni opere fantastiche! 5 E to frecce sò acute in u core di i nemichi di u rè; i populi cascanu sottu à voi. 6 U to tronu, o Diu, hè per sempre è sempre. U scettru di u to regnu hè un scettru di rettitudine; 7 avete amatu a ghjustizia è avete odiatu a gattivezza. Dunque Diu, u to Diu, ti hà untu cù l'oliu di gioia al di là di i to cumpagni;

Esodu 4: 14-16, Mosè era cum'è Diu per Aaron

14 Allora l'ira di u Signore s'era accesa contr'à Mosè è disse: Ùn ci hè Arone, u to fratellu, u Levita? Sò chì pò parlà bè. Eccu, ellu esce à truvavvi, è quandu vi viderà, serà felice in u so core. 15 Parlerete cun ellu è metterete e parolle in a so bocca, è seraghju cù a to bocca è cù a so bocca è ti insegneraghju à tramindui ciò chì duvete fà. 16 Parlerà per voi à u populu, è serà a to bocca, è sarete cum'è Diu per ellu.

Esodu 7: 1, Mosè era Diu per Faraone

Enseñanza1 È u Signore disse à Mosè: «Eccu, Ti aghju fattu cum'è Diu per Faraone, è u to fratellu Aaron serà u vostru prufeta.

Esodu 21: 6, Ghjudici d'Israele sò stati chjamati Diu

6 allora u so signore u purtarà à Diu, è u purtarà à a porta o à a stacca. È u so patrone hà da purtà l'arechja cù un punteru, è serà u so servitore per sempre.

Esodu 22: 8-9, Ghjudici d'Israele sò stati chjamati Diu

8 Se u latru ùn hè micca truvatu, u pruprietariu di a casa s'avvicinarà di Diu per fà vede s'ellu hà messu o micca a manu nantu à a pruprietà di u so vicinu. 9 Per ogni violazione di fiducia, ch'ellu sia per un boiu, per un sumere, per una pecura, per un mantellu, o per ogni tipu di cosa persa, di a quale si dice:Questu hè, 'u casu di i dui partiti vene davanti à Diu. Quellu chì Diu cundanna pagherà u doppiu à u so vicinu.

Esodu 22: 28, Ghjudici d'Israele sò stati chjamati Diu

28 "Ùn avete micca insultà à Diu, nè maladisciarete un capu di u vostru populu.

BiblicalAgency.com

I Messageri di Diu parlanu è si parlanu cum'è se elli stessi eranu Diu

Ciò chì l'ànghjuli di Diu dicenu sò cunsiderati cum'è s'ellu hè vinutu da Diu stessu. Questa hè a legge ebraica di l'agenzia. Questa duttrina hè dimustrata in tuttu u Tanakh (Vechju Testamentu). Parechji agenti di Diu parenu esse Diu ma ùn sò micca letteralmente cusì. In u casu induve ci sò dui esseri è unu parla per l'altru ma sò distinti, hè universale assuntu in u Talmud, i Targums è u volume d'interpretazione ebraica, chì hè u casu di un agente. 

Ghjenesi 31: 11-13 (ESV), l'Anghjulu di Diu parla in prima persona cum'è Diu

11 Allora hà dettu l'ànghjulu di Diu à mè in u sognu, "Ghjacobbu", è aghju dettu: "Eccu!" 12 Ellu rispose: Alzate l'ochji è vedi chì tutte e capre chì s'accoppianu di a banda sò strisce, maculate è maculate, perchè aghju vistu tuttu ciò chì Làbanu face per voi. 13 Sò u Diu di Betel, Induva hai untu un pilastru è m'hai fattu un votu. Avà arrizzati, surtite da questu paese è vultate in u paese di a to parentia "."

Esodu 3: 2-6 (ESV), l'Angelu di u Signore parla è hè parlatu cum'è Diu

2 è l'ànghjulu di u Signore li apparse in una fiamma di focu fora di mezu à una machja. Fighjò, ed eccu, a machja brusgiava, eppuru ùn era micca cunsumata. 3 È Mosè disse: "Mi ne vultaraghju per vede sta bella vista, perchè a machja ùn hè micca brusgiata". 4 Quandu u Signore vide chì s'era giratu per vede, Diu u chjamò fora di a machja: «Mosè, Mosè! » È disse: "Eccu." 5 Dopu disse: "Ùn vi avvicinate; toglie i vostri sandali da i pedi, chì u locu induve site stà hè terra santa ". 6 È hà dettu:Sò u Diu di u to babbu, u Diu d'Abràhamu, u Diu d'Isaac è u Diu di Ghjacobbu ". È Mosè piattò a so faccia, chì avia a paura di guardà à Diu.

  • Quandu si dice chì Mosè hà piattatu a so faccia perchè avia paura di guardà à Diu, sapemu chì questu hè l'ànghjulu di u Signore in a machja
    • Esodu 3: 2 dice chì hè l'ànghjulu di u Signore
    • U celu ùn pò cuntene à Diu (1 Re 8:27)
    • Nuddu hà vistu Diu in ogni mumentu (1 Ghjuvanni 4:12)
    • Diu stà in una luce inaccessibile (1 Tim 6:16)
    • L'altu ùn stà micca in case fatte à manu (Atti 7: 48-50)
    • Diu si rivela per mezu di i so messageri (Ebr 1: 1-2)

Deuteronomiu 5:22 (ESV), Diu hà parlatu à Mosè ma si dice chì hà parlatu à tutta l'assemblea

22 "Queste parolle u U Signore hà parlatu à tutta a to assemblea à a muntagna da mezu à u focu, a nuvola è a bughjura spessa, cù una voce alta; è ùn aghjunse più. È li hà scrittu nantu à duie tavulette di petra è mi l'hà datu.

Deuteronomiu 11: 13-15 (LSV), Mosè Parla in prima persona cum'è Diu

13 "È hè statu, se ascultate diligentemente i Miei cumandamenti chì vi cumandu oghje, d'amà u vostru Diu YHWH, è di servallu cun tuttu u vostru core è cù tutta a vostra anima, 14 tandu I avete datu a pioggia di a vostra terra in a so stagione - pioggia di vaghjimu è pioggia di primavera - è avete raccoltu u vostru granu, u vostru vinu novu è u vostru oliu, 15 e I avete datu erbe in u vostru campu per u to bestiame, è avete manghjatu è site cuntentu.

Ghjudici 6: 11-14 (ESV), l'ànghjulu di u Signore hè chjamatu Signore è parla per u Signore

11 Avà u ànghjulu di u SIGNORE ghjunse è si pusò sottu à u terebintu in Ofra, chì era di Joash l'Abiezrite, mentre u so figliolu Gedeone battava u granu in u viticultore per piattà lu da i Midianiti. 12 È l'ànghjulu di u Signore li apparse è li disse: U Signore hè cun voi, O putente omu di valore ". 13 È Gedeone li disse:Per piacè, o Signore, sì u Signore hè cun noi, perchè allora tuttu què ci hè accadutu?? E duve sò tutte e so cose meravigliose chì i nostri babbi ci anu cuntatu, dicendu: U Signore ùn ci hà fattu livà da l'Egittu? Ma avà u Signore ci hà abbandunatu è ci hà datu in manu à Madiani ". 14 È u Signore si vultò versu ellu è disse:, "Andate in questa forza di voi è salvate Israele da a manu di Madian; ùn ti mandu micca? "

Zaccaria 3: 6-7 (ESV), L'angulu di u Signore rende u missaghju di u Signore

E u ànghjulu di u SIGNORE hà assicuratu cun serenità à Ghjosuè, 7 "Cusì dice u Signore di l'armate: Se camminerete in i mo modi è tene a mo carica, allora governerete a mo casa è averete u rispunsevule di i mo tribunali, è vi daraghju u dirittu d'accessu trà quelli chì sò quì.

Zaccaria 4: 6 (ESV), "Ma da u mo Spìritu, dice u Signore di l'armate"

6 Allora mi disse: "Questa hè a parolla di u Signore à Zorobabele: Micca per forza, nè per forza, ma da u mo Spìritu, dice u Signore di l'armate.

Agai 1:13 (ESV), Agagi, u prufeta hè un anghjulu di u Signore, chì parla in prima persona cum'è Diu

13 Dopu Agagi, u messageru di u SIGNORE, hà parlatu à a ghjente cù u messagiu di u SIGNORE, "Sò cun voi, dice u Signore. "

BiblicalAgency.com

Cuncepimentu di l'ànghjulu di u SIGNORE (Malach di YHWH)

L'Anghjulu di u SIGNORE hè una cunsequenza necessaria di Diu chì ùn pò esse cuntenutu da u tempu o da u spaziu. Micca una cità, o un corpu o un tempiu. Per questa ragione Diu manda messageri per cumunicà cù l'omu. Diu ùn pò micca letteralmente scendere sè stessu postu chì questu impuneria una restrizione per ellu stessu. Ciò chì face un anghjulu hè di trasmette a vulintà di Diu. A parolla ebraica malach significa letteralmente messenger. Di novu Diu usa messageri per parlà per ellu. I Messageri spessu parlanu in prima persona cum'è s'elli fussinu Diu da u quale vene u missaghju. 

1 Re 8:27 (ESV), u Celu ùn pò cuntene à Diu

27 «Ma Diu abiterà daveru nantu à a terra? Eccu, u celu è u celu più altu ùn ponu cuntene voi; quantu menu sta casa ch'aghju custruitu!

Agai 1:13 (ESV), Agagi, u prufeta hè un anghjulu di u Signore, chì parla in prima persona cum'è Diu

13 Dopu Agagi, u messageru di u SIGNORE, hà parlatu à a ghjente cù u messagiu di u SIGNORE, "Sò cun voi, dice u Signore. "

Aggei 1:13 (LSV), Aggeu u prufeta hè malach di YHWH (angelo di u SIGNORE)

È Agagi, messageru di YHWH, in i missaghji di YHWH, parla à a ghjente, dicendu: "Sò [sò] cun voi, una dichjarazione di YHWH".

Malachi 2: 7 (ESV), i Preti sò chjamati ancu malach (messageri) di u SIGNORE

7 Perchè e labbre di un prete devenu guardà a cunniscenza, è a ghjente deve circà l'istruzzioni da a so bocca, perchè hè u messageru di u SIGNORE di l'armate.

BiblicalAgency.com

L'agenti di Diu, cumpresu l'ànghjulu di u SIGNORE, ùn sò micca literalmente Diu

E referenze sopra illustranu cumu l'agenti di Diu ùn sò micca letteralmente Diu. Ùn ci hè un locu in a Bibbia induve a ghjente hè urdinata per adurà l'Angelu di u Signore. U fattu chì l'Angelu di u SIGNORE ùn sia micca letteralmente u SIGNORE (YHWH) hè ancu dimustratu da u fattu chì l'Angelu di u SIGNORE (YHWH) riceve istruzzioni da u SIGNORE (YHWH) è hè cunsulatu da u SIGNORE (YHWH). 

2 Samuel 24: 16-17 (ESV), Diu hà urdinatu à l'ànghjulu di u Signore di rinuncià

16 È quandu l'ànghjulu stese a manu versu Ghjerusalemme per distrughjela, u Signore s'hè abbandunatu di a disgrazia è hà dettu à l'ànghjulu chì travagliava a distruzzione trà u populu: "Basta; avà stà a to manu ". È l'ànghjulu di u Signore era vicinu à l'aria di Arauna, u Ghjebuseu. 17 Allora Davide hà parlatu à u Signore, quand'ellu hà vistu l'ànghjulu chì colpisce u pòpulu, è hà dettu: Eccu, aghju fattu piccatu, è aghju fattu gattivera. Ma ste pecure, chì anu fattu? Per piacè, lasciate chì a to manu sia contru à mè è contr'à a casa di babbu ".

Zaccaria 1: 12-13 (ESV), Diu hà dettu parolle per cunsulà l'angelu di u SIGNORE

12 Allora l'ànghjulu di u Signore disse: O Signore di l'armate, finu à quandu ùn averete pietà di Ghjerusalemme è di e cità di Ghjuda, contr'à quale site statu arrabiatu sti settanta anni? 13 È u Signore rispose parolle aggradevuli è cunsulatori à l'ànghjulu chì parlava cun mè.

BiblicalAgency.com

U Messia di a prufezia hè un agente di Diu

E profezie messianiche di l'Anticu Testamentu (Tanakh) descrivenu u figliolu chì vene di l'omu cum'è agente di Diu per mezu di quale Diu stabilirà un sacerdoziu etu regnu eterni. E citazioni sò da a Versione Standard Inglese (ESV), à menu chì altrimenti indicatu. 

Deuteronomiu 18: 15-19, "Diu alzerà per voi un prufeta - metteraghju e mo parolle in a so bocca"

15 "Tellu SIGNORE u to Diu hà da alzà per voi un prufeta cum'è mè da mezu à voi, da i vostri fratelli - hè à ellu chì ascultarete- 16 cum'è avete desideratu da u Signore, u to Diu in Orore, u ghjornu di l'assemblea, quandu avete dettu: Ùn lasciami più sente a voce di u Signore, u mo Diu, nè vede stu grande focu, perchè ùn morgu. 17 È u Signore m'hà dettu: Sò ghjusti in ciò ch'elli anu parlatu. 18 Rialzaraghju per elli un prufeta cum'è voi trà i so fratelli. E metteraghju e mo parolle in a so bocca, è li parlerà tuttu ciò chì li cumandu. 19 È quellu chì ùn vole micca ascultà e mo parolle ch'ellu parlerà in u mo nome, eiu stessu averaghju da ellu. 

Salmi 110: 1-6, "U Signore dice à u mo Signore"

Enseñanza1 U Signore dice à u mo Signore: "Posa à a mo diritta, finu à ch'e fessi i to nemichi u to banchittinu. " 2 U Signore manda da Sion u to putente scettru. Regule à mezu à i vostri nemichi! 3 U to pòpulu si offrirà liberamente u ghjornu di a to putenza, in vestiti santi; da u senu di a matina, a rugiada di a to ghjuventù serà a toia. 4 U Signore hà ghjuratu è ùn hà da cambià idea, "Sì un prete per sempre dopu l'ordine di Melchisedec ". 5 U Signore hè à a vostra diritta; u ghjornu di a so còllera hà da fracassà i rè. 6 Executarà ghjudiziu trà e nazioni, riempienduli di cadaveri; hà da sfracicà i capi nantu à a larga terra.

Salmi 8: 4-6, "L'hai datu u duminiu nantu à l'opere di e to mani"

4 chì ghjè l'omu chì site in mente di ellu, è u figliolu di l'omu chì ti teni caru per ellu 5 Eppuru l'avete fattu un pocu più bassu di l'esseri celesti è l'incurunatu di gloria è d'onore. 6 L'hai datu u duminiu nantu à l'opere di e to mani; avete messu tutte e cose sottu à i so pedi,

Salmi 110: 1 (LSV), YHWH à u mo Signore

UN SALMU DI DAVID. Una dichjarazione di YHWH à u mo Signore: "Posa à a mo diritta, || Finu à chì ùn fessi i Vostri nemichi u Vostru pede di pedi ".

Isaia 9: 6-7, "Per noi un zitellu hè natu, per noi un figliolu hè datu"

6 Per noi un zitellu hè natu, per noi un figliolu hè datu; è u guvernu sarà nantu à e so spalle, è u so nome serà chjamatu Consigliere Meravigliosu, Diu Putente, Babbu Eternu, Principe di a Pace. 7 Di l'aumentu di u so guvernu è di a pace ùn ci sarà più fine, nantu à u tronu di David è nantu à u so regnu, per stabilì lu è per difendelu cù ghjustizia è ghjustizia da questu tempu in eternu. U zelu di u Signore di l'armate ferà questu.

Isaia 52:13, "U mo servitore agisce cun saggezza"

13 Eccu, u mo servitore agisce saggiu; serà altu è alzatu, è serà esaltatu.

Isaia 53: 10-12, "Da a so cunniscenza u ghjustu, u mo servitore, farà chì parechji sianu cunsiderati ghjusti"

10 Eppuru era a vuluntà di u SIGNORE di sfracicallu; l'hà messu in dolu; quandu a so anima faci una offerta per culpabilità, viderà i so discendenti; prolongarà i so ghjorni; a vuluntà di u Signore prospererà in a so manu. 11 Da l'angoscia di a so anima, viderà è serà cuntentu; da a so cunniscenza u ghjustu, u mo servitore, fate parechji per esse cunsiderati ghjusti, è purterà e so iniquità. 12 Perciò li divideraghju una parte cù i numerosi, è sparterà u spugliu cù i forti, perchè hà versatu a so anima à morte è fù numeratu cù i trasgressori; eppuru hà purtatu u peccatu di parechji, è face intercessione per i trasgressori.

BiblicalAgency.com

Ghjesù hè un agente di Diu

In tuttu u Novu Testamentu, Ghjesù si identifica è hè identificatu da l'altri cum'è agente di Diu. E citazioni bibliche sò di l'ESV.

Matteu 12:18, Eccu u mo servitore chì aghju sceltu

 18 "Eccu, u mo servitore chì aghju sceltu, u mo amatu cù quale a mo ànima hè piacevule. Puderaghju u mo Spìritu nantu ad ellu, è proclamarà ghjustizia à i pagani.

Luke 4: 16-21, "U Spìritu di u Signore hè nantu à mè, perchè m'hà untu"

È ghjunse in Nazaretta, duv'ellu era statu allevatu. È cum'era a so abitudine, andò à a sinagoga u ghjornu di u sàbatu, è s'arrizzò per leghje. 17 È u libru di u prufeta Isaia li fù datu. Svolse u rotulu è truvò u locu induve era scrittu, 18 "U Spìritu di u Signore hè nantu à mè, perchè m'hà untu per proclamà una bona nutizia à i poveri. Mi hà mandatu per proclamà a libertà à i prigiuneri è ripiglià a vista à i cechi, per mette in libertà quelli chì sò oppressi, 19 per proclamà l'annu di u favore di u Signore. " 20 Eppo arricciò u pergamenu, u rimesse à u servitore è si pusò. È l'ochji di tutti in a sinagoga eranu fissi nantu ad ellu. 21 E cuminciò à dilli:Oghje sta Scrittura hè stata cumpiita in a vostra audizione. "

Ghjuvanni 4:34, "U mo manghjà hè di fà a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu"

34 Ghjesù li disse:U mo manghjà hè di fà a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu è di compie u so travagliu.

Ghjuvanni 5:30, "Ùn cercu micca a mo vulintà ma a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu"

30 «Ùn possu fà nunda per contu meiu. Quandu sentu, ghjudicheghju, è u mo ghjudiziu hè ghjustu, perchè Ùn cercu micca a mo propria vulintà ma a vuluntà di quellu chì m'hà mandatu.

Ghjuvanni 7: 16-18, "U mo insignamentu ùn hè micca u mo, ma quellu chì m'hà mandatu"

16 Ghjesù li rispose:U mo insignamentu ùn hè micca u mo, ma quellu chì m'hà mandatu. 17 Se a vuluntà di qualcunu hè di fà a vulintà di Diu, saperà se l'insignamentu hè di Diu o sì parlu per contu meiu. 18 Quellu chì parla per sè stessu cerca a so gloria; ma quellu chì cerca a gloria di quellu chì l'ha mandatu hè veru, è in ellu ùn ci hè micca falsità.

Ghjuvanni 8: 26-29, "Ùn facciu nunda per contu meiu, ma parlu cum'è u Babbu m'hà amparatu"

6 Aghju assai da dì di voi è assai da ghjudicà, ma quellu chì m'hà mandatu hè veru, è dichjaru à u mondu ciò chì aghju intesu da ellu. " 27 Ùn capìanu micca ch'ellu l'avia parlatu di u Babbu. 28 Allora Ghjesù li disse: "Quandu averete alzatu u Figliolu di l'omu, allora saprete chì sò eiu è chì Ùn facciu nunda per contu meiu, ma parlate cum'è u Babbu m'hà amparatu. 29 È quellu chì m'hà mandatu hè cun mè. Ùn m'hà micca lasciatu solu, perchè facciu sempre e cose chì li piacenu ".

Ghjuvanni 8:40, "Eiu, un omu chì vi hà dettu a verità chì aghju intesu parlà da Diu"

40 ma avà mi circate di tumbà, un omu chì vi hà dettu a verità chì aghju intesu parlà da Diu. Questu hè micca ciò chì Abraham hà fattu.

Ghjuvanni 12: 49-50, "U Babbu chì m'hà mandatu m'hà datu ellu stessu un cumandamentu - chì dì è chì parlà"

49 For Ùn aghju micca parlatu per contu meiu, ma u Babbu chì m'hà mandatu m'hà datu ellu stessu un cumandamentu - chì dì è chì parlà. 50 È sò chì u so cumandamentu hè a vita eterna. Ciò chì dicu, dunque Dicu cum'è u Babbu m'hà dettu. "

Ghjuvanni 14:24, "A parolla chì sentite ùn hè micca a mo, ma di u Babbu"

24 Quellu chì ùn mi ama micca mantene e mo parolle. È a parolla chì sentite ùn hè micca a mo, ma quella di u Patre quale m'hà mandatu.

Ghjuvanni 15:10, "Aghju tinutu i cumandamenti di u Babbu è stà in u so amore"

10 Se tenete i mo cumandamenti, rimarrete in u mo amore, cum'è Aghju tinutu i cumandamenti di u Babbu è campu in u so amore.

Atti 2: 22-24, Un omu consegnatu secondu u pianu è a cunniscenza di Diu

22 "Omi d'Israele, sintite ste parolle: Ghjesù di Nazaretta, un omu attestatu da voi da Diu cù opere putenti è meraviglie è segni chì Diu hà fattu per ellu in mezu à voi, cum'è voi stessu sapete - 23 stu Ghjesù, liberatu secondu u pianu definitu è ​​a cunniscenza di Diu, avete crucifissu è tombu da e mani di l'omi senza lege. 24 Diu l'hà risuscitatu, perdendu e pene di a morte, perchè ùn era micca pussibule per ellu esse tenutu da ella.

Atti 3: 19-26, Diu hà risuscitatu u so servitore

19 Arrimintati dunque, è vultate in daretu, affinchì i vostri peccati sianu cancellati, 20 affinchì i tempi di rinfrescamentu veninu da a presenza di u Signore, è ch'ellu mandi u Cristu nominatu per voi, Ghjesù, 21 chì u celu deve riceve finu à u tempu di ristabilisce tutte e cose chì Diu hà parlatu da a bocca di i so santi prufeti tempi fà. 22 Mosè hà dettu: U Signore Diu suscitarà per voi un prufeta cum'è mè da i vostri fratelli. L'ascultarete in tuttu ciò ch'ellu ti dice. 23 È serà chì ogni anima chì ùn stà à sente quellu prufeta serà distrutta da u populu. 24 È tutti i prufeti chì anu parlatu, da Samuele è da quelli chì vinianu dopu ad ellu, anu ancu dichjaratu sti ghjorni. 25 Sì i figlioli di i prufeti è di l'allianza chì Diu hà fattu cù i vostri babbi, dicendu ad Abràhamu: 'E tutte e famiglie di a terra saranu benedette in a vostra discindenza'. 26 Diu, dopu avè risuscitatu u so servitore, u mandò à voi prima, per benedì vi girendu à ognunu di voi da a vostra gattivezza ".

Atti 4: 24-30, Preghiera di i Credenti in riferenza à "u vostru santu servitore Ghjesù"

24 ... anu alzatu a voce inseme à Diu è disse: "Sovranu Signore, chì hà fattu u celu è a terra è u mare è tuttu ciò chì ci hè, 25 chì, per via di a bocca di u nostru babbu David, u to servitore, hà dettu da u Spìritu Santu: "Perchè i pagani si furonu, è i populi tramanu in vain?" 26 I rè di a terra si pusonu, è i capi eranu riuniti, contru à u Signore è contru à i so Unti'- 27 perchè veramente in questa cità ci sò stati riuniti contr'à u to santu servitore Ghjesù, chì tù hai untu, Erode è Ponziu Pilatu, cù i pagani è i populi d'Israele, 28 per fà tuttu ciò chì a vostra manu è u vostru pianu avianu predestinatu à realizà. 29 E ora, Signore, fighjate e so minacce è cuncede à i to servitori per cuntinuà à parlà a vostra parolla cù tuttu boldness, 30 mentre stendi a manu per guarisce, è segni è meraviglie sò fatti u nome di u to santu servitore Ghjesù. "

Atti 5: 30-32, Diu l'hà esaltatu à a so manu diritta cum'è Leader è Salvatore

30 U Diu di i nostri babbi hà risuscitatu à Ghjesù, chì tù avete tombu appiccicatu à un arburu. 31 Diu l'hà esaltatu à a so diritta cum'è Capimachja è Salvatore, per dà u pentimentu à Israele è u perdonu di i peccati. 32 È simu testimoni di ste cose, è cusì hè u Spìritu Santu, chì Diu hà datu à quelli chì u ubbidiscenu. "

Atti 10: 37-43, Hè quellu nominatu da Diu per Ghjudicà

37 sapete voi stessu ciò chì hè accadutu in tutta a Ghjudea, à partesi da a Galilea dopu à u battesimu chì Ghjuvanni hà dichjaratu: 38 quantu Diu hà untu à Ghjesù di Nazaretta cù u Spìritu Santu è cun putenza. Andò per fà u bè è guarì tutti quelli chì eranu oppressi da u diavulu, perchè Diu era cun ellu39 È simu testimoni di tuttu ciò ch'ellu hà fattu in u paese di i Ghjudei è in Ghjerusalemme. L'anu messu à morte appiccicatu à un arburu, 40 ma Diu u hà risuscitatu u terzu ghjornu è u fece cumparì, 41 micca à tutte e persone ma à noi chì eranu stati scelti da Diu cum'è testimoni, chì avemu manghjatu è betu cun ellu dopu à a so risurrezzione. 42 È ci hà urdinatu di predicà à u populu è di testimunià què hè quellu numinatu da Diu per esse ghjudice di i vivi è di i morti. 43 Per ellu tutti i prufeti testimonianu chì tutti quelli chì credenu in ellu ricevenu u perdonu di i piccati per via di u so nome ".

Galati 1: 3-5, Ghjesù s'hè datu secondu a vuluntà di Diu u Babbu

3 Grazia à voi è pace da Diu, u nostru Babbu è da u Signore Ghjesù Cristu, 4 chì si hè datu per i nostri peccati per liberacci da l'epica maligna attuale, secondu a vulintà di u nostru Diu è Babbu, 5 à quale sia a gloria per sempre è sempre. Amen.

Filippi 2: 8-11, Si hè umiliatu diventendu ubbidiente à morte

8 È essendu truvatu in forma umana, si hà umiliatu diventendu ubbidiente finu à a morte, ancu a morte nantu à una croce. 9 Perciò Diu l'hà altamente esaltatu è hà datu à ellu u nome chì hè sopra ogni nome, 10 cusì chì à nome di Ghjesù ogni ghjinochju deve inchinassi, in u celu è in a terra è sottu à a terra, 11 è ogni lingua confessa chì Ghjesù Cristu hè Signore, per a gloria di Diu u Babbu.

1 Timuteu 2: 5-6, Ci hè un Diu è un mediatore

5 For ci hè un Diu, è ci hè un mediatore trà Diu è l'omi, l'omu Cristu Ghjesù, 6 chì si hè datu cum'è riscattu per tutti, chì ghjè a testimunianza data à u mumentu propiu.

1 Petru 2:23, Si hè affidatu à quellu chì ghjudicheghja ghjustamente

23 Quandu era inghjuliatu, ùn hà micca insultatu in ritornu; quandu suffria, ùn minacciava micca, ma cuntinuò à cunfidassi à quellu chì ghjudicheghja ghjustamente.

Ebrei 4: 15-5: 6, Ogni suvranu sacrificadore numinatu per agisce à nome di l'omi in relazione à Diu

15 For ùn avemu micca un suvranu sacrificadore chì ùn hè capace di simpatizà cù e nostre debulezze, ma quellu chì in ogni rispettu hè statu tentatu cum'è noi, ma senza peccatu. 16 Avvicinemu dunque cun fiducia à u tronu di grazia, per pudè riceve misericordia è truvà grazia per aiutà in tempu di bisognu. 5: 1 Perchè ogni suvranu sacrificadore sceltu trà l'omi hè numinatu per agisce à nome di l'omi in relazione à Diu, per offre rigali è sacrifici per i peccati. 2 Pò trattà cun dulcezza cù l'ignuranti è capricciosi, postu chì ellu stessu hè assaltatu da debulezza. 3 Per via di questu hè obligatu d'offre sacrifici per i so peccati cum'è ellu per quelli di u populu. 4 È nimu si piglia st'onore per ellu stessu, ma solu quandu hè chjamatu da Diu, cum'è Aaron era. 5 Cusì ancu Cristu ùn s'hè esaltatu per esse fattu suvranu sacrificadore, ma fù numinatu da quellu chì li disse, "Sì u mo Figliolu, oghje ti aghju incinta"; 6 cum'ellu dice ancu in un altru locu: "Site un prete per sempre, dopu l'ordine di Melchisedec".

Ebrei 5: 8-10, Ghjesù hè statu designatu da Diu un sommu sacrificadore

Ancu s'ellu era un figliolu, hà amparatu ubbidienza per ciò chì hà patitu. 9 È diventatu perfettu, hè diventatu a fonte di a salvezza eterna per tutti quelli chì l'ubbidiscenu, 10 essendu designatu da Diu un sommu sacrificadore dopu l'ordine di Melchisedek.

Ebrei 9:24, Cristu hè entrutu in celu per apparisce in presenza di Diu

24 For Cristu hè intrutu, micca in lochi santi fatti cù e mani, chì sò copie di e cose vere, ma in u celu stessu, avà da cumparisce in presenza di Diu per noi.

BiblicalAgency.com

Ghjesù hè assuciatu à Diu è hè chjamatu Diu basatu annantu à u cuncettu di agenzia

Ci sò pochi lochi in u Novu Testamentu induve Ghjesù, l'agente di Diu, hè cunfluitu cù u Diu ch'ellu serve da u nome di Diu. Questi avvenimenti ponu esse spiegati da a legge di l'agenzia. 

Ghjuvanni 1: 17-18 (ESV), l'unicu Diu chì hè à fiancu à u Babbu, l'hà fattu cunnosce

17 Perchè a lege hè stata data per mezu di Mosè; a gràzia è a verità sò venute per mezu di Ghjesù Cristu. 18 Nimu hà mai vistu à Diu; u solu Diu, chì hè à fiancu à u Babbu, l'ha fattu cunnosce.

* Stu testu hà una lettura variante in quantu à "l'unicu Diu"

  • "L'unicu Figliolu generatu" (ASV, DRA, HCS, JNT, KJV, NAB, NJB, NKJ, NRS, REV, RSV, TEV, TLB)
  • "U solu generatu" - variante minore

Ghjuvanni 10: 29-37 (ESV), "Eiu è u Patre simu unu"

29 U mo Babbu, chì m'hà datu à mè, hè più grande di tutti, è nimu ùn hè capace di strappalli da a manu di u Babbu. 30 Eiu è u Babbu simu unu. " 31 I Ghjudei piglianu torna e petre per lapidallu. 32 È Ghjesù li rispose:Aghju dimustratu assai boni travagli da u Patre; perchè di quale mi vai à lapidà? " 33 I Ghjudei li risposenu: "Ùn hè micca per un bon travagliu chì ci andemu à lapidà, ma per a ghjastema, perchè tù, essendu un omu, ti faci Diu". 34 È Ghjesù li rispose:Ùn hè micca scrittu in a vostra Lege, "Aghju dettu, sì dei"? 35 S'ellu i chjamava dii à i quali a parolla di Diu hè ghjunta - è a Scrittura ùn si pò rompe- 36 dici di quellu chì u Babbu hà cunsacratu è mandatu in u mondu: 'Sì ghjastimendu', perchè aghju dettu: Sò u Figliolu di Diu'? 37 S'e ùn facciu micca l'opere di u mo Babbu, allora ùn mi cridite micca;

Ghjuvanni 14: 8-11, 15-20 (ESV) "Quellu chì m'hà vistu hà vistu u Patre"

8 Filippu li disse: "Signore, mustraci u Babbu, è basta per noi". 9 Ghjesù li disse: "Sò statu cun voi tantu tempu, è tù ùn mi cunniscite ancu, Filippu? Quellu chì m'hà vistu hà vistu u Patre. Cumu si pò dì: 'Mostraci u Babbu'? 10 Ùn credite micca chì sò in u Babbu è chì u Babbu hè in mè? E parolle chì vi dicu, ùn la parlu micca per contu meiu, ma u Babbu chì stà in mè face e so opere. 11 Credimi chì sò in u Babbu è chì u Babbu hè in mè, o allora credi per via di l'opere stesse ...

15 «Sì mi tenite caru, guarderete i mo cumandamenti. 16 è Dumanderaghju à u Patre, è ellu vi darà un altru Aiutante, per esse cun voi per sempre, 17 ancu u Spìritu di a verità, chì u mondu ùn pò riceve, perchè ùn lu vede nè u cunnosce. U cunniscite, perchè ellu stà cun voi è serà in voi. 18 «Ùn ti lasceraghju micca orfani; Vinaraghju versu tè. 19 Eppuru un pocu di tempu è u mondu ùn mi viderà più, ma voi mi vidarete. Perchè campu, voi ancu camparete. 20 In quellu ghjornu sapete chì sò in u mo Babbu, è voi in mè, è eiu in voi.

Ghjuvanni 20: 26-31 (ESV), "U mo Signore è u mo Diu!

Ottu ghjorni dopu, i so discìpuli eranu di novu dentru, è Tumasgiu era cun elli. Ancu se e porte eranu chjose, Ghjesù ghjunse è si ne stete à mezu è li disse: "A pace sia cun voi". 27 Dopu disse à Tumasgiu: «Metti u to ditu quì, è vedi e mo mani; è stendi a to manu, è piazzila in u mo latu. Ùn cridite micca, ma credite ".  28 Tumasgiu li rispose:U mo Signore è u mo Diu! " 29 Ghjesù li disse: "Avete cridutu perchè mi avete vistu? Beati quelli chì ùn anu micca vistu è anu cridutu ". 30 Avà Ghjesù hà fattu assai altri segni in presenza di i discìpuli, chì ùn sò micca scritti in questu libru; 31 ma questi sò scritti in modo da pudè crede cusì Ghjesù hè u Cristu, u Figliolu di Diu, è chì, cridendu si pò avè vita in u so nome.

1 Ghjuvanni 5: 18-20 (ESV), Ghjè u veru Diu è a vita eterna

Sapemu chì tutti quelli chì sò nati da Diu ùn continuanu micca à peccà, ma quellu chì hè natu da Diu u prutege, è u male ùn u tocca.
19 Sapemu chì simu di Diu, è u mondu sanu ghjace in a putenza di u male.
20 È a sapemu u Figliolu di Diu hè ghjuntu è ci hà datu capiscitura, per pudè cunnosce quellu chì hè veru; è simu in quellu chì hè veru, in u so Figliolu Ghjesù Cristu. Hè u veru Diu è a vita eterna.

Diverse traduzzione rendenu questu diversu:

  • "Questu hè u veru Diu è a vita eterna". (ASV, KJV, NKJV, NASB, NASB1995, 1977, WEB)
  • «È per via di Ghjesù, appartenemu avà à u veru Diu chì dà a vita eterna. (CEV)
  • A quistione chì hè stata assai discussa nantu à sta frasa hè quale hè "Questu" chì hè u veru Diu? Hè u Patre o Ghjesù Cristu? A grammatica pò andà in ogni modu, è ogni latu di l'argumentu hà avutu i so pruponenti notevoli, cusì riunisce studiosi per sustene a propria pusizione pò esse fattu per entrambe e pusizioni. L'argumentu ùn hè micca risoltu da u nome antecedente più vicinu perchè a riferenza à u nome più vicinu ùn hè micca una regula dura è rapida di grammatica greca è ci sò volte chì Ghjuvanni, cum'è l'altri scrittori di u Novu Testamentu, ùn la seguita (cp. 1 Ghjuvanni 2:22).

Atti 20:28 (ESV), Chjesa di Diu, ch'ellu hà ottenutu cù u so sangue

28 Attenti à voi stessi è à tutta a banda, in a quale u Spìritu Santu vi hà fattu capimachja, per curà a chiesa di Diuch'ellu hà ottenutu cù u so sangue (* u so sangue).

* A maiò parte di e traduzzione, cumpresu ESV, traduce in male Atti 20:28.

  • I primi manoscritti alessandrini è u Testu Grecu Criticu (NA-28) dicenu: "Chjesa di Diu, ch'ellu hà acquistatu da u so sangue".
  • Più tardi i manoscritti bizantini dicenu: "Chjesa di u Signore è di Diu, ch'ellu hà acquistatu da u so sangue". 
  • A maiò parte di e traduzzione in inglese leghjenu erroneamente "Chjesa di Diu, chì hà acquistatu da u so sangue"

Rumani 9: 4-5 (ESV), "Ghjè u Cristu chì hè Diu sopra tutti (varianti multipli)"

4 Sò israeliti, è à elle appartenenu l'adopzione, a gloria, l'alleanze, a rigalu di a lege, l'adorazione è e prumesse. 5 Per elli appartenenu i patriarchi, è da a so razza, secondu a carne, hè u Cristu, chì hè Diu nantu à tutti, benedettu per u sempre. Amen.

* Stu testu hà numerose letture alternative (varianti) in quantu à "Cristu, chì hè Diu sopra tuttu, benedettu per sempre".

  • «Cristu. Diu chì hè sopratuttu sia benedettu per sempre "(NAB, REB, RSV, TEV)
  • "Cristu, chì hè sopra tuttu, Diu hà benedettu per sempre" (ASV, DRA, KJV, NAS, NAU, NRS)
  • «Cristu, chì hè sopra à tutti. Diu sia benedettu per sempre "(JNT, TLB)

Titu 2: 11-14 (ESV), u nostru grande Diu è salvatore Ghjesù Cristu

11 Perchè a gràzia di Diu hè apparsu, purtendu a salvezza per tutte e persone, 12 furmendu ci per rinuncià à l'impietà è à e passioni mundanee, è à campà una vita autocontrollata, eretta è divina in l'età presente, 13 aspittendu a nostra benedetta speranza, l'apparizione di a gloria di u nostru grande Diu è Salvatore Ghjesù Cristu, 14 chì s'hè datu per noi per riscattà ci da ogni legalità è per purificà per ellu stessu un populu per u so propiu pussidimentu chì hè zele per e bone opere.

2 Petru 1: 1-2 (ESV), u nostru Diu è Salvadore Ghjesù Cristu

1 Simeone Petru, servitore è apostulu di Ghjesù Cristu, À quelli chì anu ottenutu una fede di parità cù a nostra per a ghjustizia di u nostru Diu è Salvadore Ghjesù Cristu: 2 Chì a grazia è a pace sianu multiplicate per voi in a cunniscenza di Diu è di Ghjesù u nostru Signore.

Ebrei 1: 8-9 (ESV), O Diu, u to tronu hè per sempre è sempre

8 Ma di u Figliolu dice, "U to tronu, o Diu, hè per sempre è sempre, u scettru di a rettitudine hè u scettru di u vostru regnu. 9 Avete amatu a ghjustizia è avete odiatu a gattivezza; dunque Diu, u to Diu, ti hà untu cù l'oliu di gioia al di là di i to cumpagni. "

Questi versi, finu à u puntu chì sò accurati à u testu uriginale di u Novu Testamentu, dimostranu chì Ghjesù pò esse chjamatu "Diu" basatu annantu à u cuncettu di agenzia.
BiblicalAgency.com

Ghjesù ùn hè micca Diu in un sensu ontologicu litterale

Ancu se Ghjesù hè un servitore di Diu chì pò esse cunsideratu cum'è Diu basatu annantu à u cuncettu di Agenzia, hè chjaru da u testimone chì seguita ch'ellu ùn hè micca Diu in un sensu ontologicu litterale. E referenze bibliche sò in u ESV.

Ghjuvanni 8:54, "hè u mo Babbu chì mi glurifica"

54 Ghjesù rispose:Se mi glorificu, a mo gloria ùn hè nunda. Hè u mo Babbu chì mi glurifica, di quale dite: 'Ghjè u nostru Diu.

Ghjuvanni 10:17, "Per questa ragione u Patre mi ama"

17 Per questa ragione u Babbu mi ama, perchè aghju datu a mo vita chì possu ripiglià lu.

Ghjuvanni 10:29, "U mo Babbu hè più grande di tutti"

29 U mo Babbu, quale m'hà datu à mè, hè più grande di tutti, è nimu ùn hè capace di strappalli da a manu di u Babbu.

Ghjuvanni 14:28, "u Patre hè più grande chè mè"

28 M'hai intesu dì: "Mi ne vocu, è vinaraghju versu tè". Sì mi amassi, vi sarete raligratu, perchè Andaraghju versu u Babbu, chì u Babbu hè più grande cà mè.

Ghjuvanni 17: 1-3, voi u solu veru Diu è Ghjesù Cristu ch'ellu hà mandatu

Enseñanza1 Quandu Ghjesù avia dettu ste parolle, alzò l'ochji versu u celu, è disse: "Babbu, hè ghjunta l'ora; glurificà u to Figliolu per chì u Figliolu ti glurifichi, 2 postu chì l'avete datu l'autorità nantu à tutte e carne, per dà a vita eterna à tutti quelli chì l'avete datu. 3 È questu hè a vita eterna, chì ti cunnoscenu, u solu veru Diu, è Ghjesù Cristu chì hai mandatu.

Ghjuvanni 20:17, "Ascendu à u mo Diu è u to Diu"

17 Ghjesù li disse: "Ùn ti attaccà à mè, perchè Ùn sò ancu cullatu versu u Patre; ma andate à i mo fratelli è dite à elli:Aghju ascendendu versu u mo Babbu è u vostru Babbu, versu u mo Diu è u to Diu. ""

1 Curinzi 8: 4-6, Ci hè un Diu Diu u Patre, è un Signore Ghjesù Cristu

"... ùn ci hè micca Diu, ma unu". 5 Perchè ancu s'ellu ci pò esse cusì chjamati dei in u celu o in a terra-cum'è in effetti ci sò parechji "dii" è parechji "signori" - 6 added per noi ci hè un Diu, u Babbu, da quale sò tutte e cose è per quale esistemu, è un Signore, Ghjesù Cristu, per mezu di quale sò tutte e cose è per mezu di quale esistemu.

Atti 2:36, Diu l'hà fattu Signore è Cristu

36 Chì tutta a casa d'Israele sappia dunque cun certezza chì Diu l'hà fattu à tempu Signore è Cristu, questu Ghjesù chì avete crucifissu ".

Atti 3:13, Diu hà glurificatu u so servitore Ghjesù

13 U Diu d'Abràhamu, u Diu d'Isaac, è u Diu di Ghjacobbu, u Diu di i nostri babbi, glurificò u so servitore Ghjesù, chì avete liberatu è nigatu in presenza di Pilatu, quandu ellu avia decisu di liberallu.

Atti 3:18, Diu hà preditu chì u so Cristu suffria

18 Ma chì Diu preditu da a bocca di tutti i prufeti, quellu u so Cristu suffria, cusì hà rializatu.

Atti 4:26, contru à u Signore è contru à u so Untu

26 I rè di a terra si pusonu, è i capi eranu riuniti, contru à u Signore è contru à u so Untu'-

Atti 5: 30-31, Diu l'hà esaltatu à a so manu diritta cum'è Leader è Salvatore

30 U Diu di i nostri babbi hà risuscitatu à Ghjesù, chì tù ai tombu impiccendulu à un arburu. 31 Diu l'hà esaltatu à a so diritta cum'è Capimachja è Salvatore, per dà u pentimentu à Israele è u perdonu di i peccati. "

Filippini 2: 8-11, Diu l'hà altamente esaltatu è l'hà datu

8 È essendu truvatu in forma umana, si hà umiliatu diventendu ubbidiente finu à a morte, ancu a morte nantu à una croce. 9 Dunque Diu l'hà altamente esaltatu è hà datu à ellu u nome chì hè sopra ogni nome, 10 cusì chì à nome di Ghjesù ogni ghjinochju deve inchinassi, in u celu è in a terra è sottu à a terra, 11 e ogni lingua confessa chì Ghjesù Cristu hè Signore, per a gloria di Diu u Babbu.

Galati 1: 3-5, Ghjesù s'hè datu secondu a vuluntà di Diu u Babbu

3 Grazia à voi è pace da Diu, u nostru Babbu è da u Signore Ghjesù Cristu, 4 chì si hè datu per i nostri peccati per liberacci da l'epica maligna attuale, secondu a vulintà di u nostru Diu è Babbu, 5 à quale sia a gloria per sempre è sempre. Amen.

1 Timuteu 2: 5-6, Ci hè un Diu è un mediatore

5 For ci hè un Diu, è ci hè un mediatore trà Diu è l'omi, l'omu Cristu Ghjesù, 6 chì si hè datu cum'è riscattu per tutti, chì ghjè a testimunianza data à u mumentu propiu.

1 Curinzi 11: 3, u capu di Cristu hè Diu

3 Ma vogliu chì capisca què u capu di ogni omu hè Cristu, u capu di una moglia hè u so maritu, è u capu di Cristu hè Diu.

2 Corinzi 1: 2-3, u Diu è Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu

2 Grazia à voi è pace da Diu, u nostru Babbu è da u Signore Ghjesù Cristu.  3 Benedettu sia u Diu è u Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu, u Babbu di e misericordie è Diu di tuttu cunfortu

Colossians 1: 3, Diu, u Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu

3 Ringraziemu sempre Diu, u Babbu di u nostru Signore Ghjesù Cristu, quandu preghemu per voi

Ebrei 4: 15-5: 1, Ogni suvranu sacrificadore numinatu per agisce à nome di l'omi in relazione à Diu

15 For ùn avemu micca un suvranu sacrificadore chì ùn hè capace di simpatizà cù e nostre debulezze, ma quellu chì in ogni rispettu hè statu tentatu cum'è noi, ma senza peccatu. 16 Avvicinemu dunque cun fiducia à u tronu di grazia, per pudè riceve misericordia è truvà grazia per aiutà in tempu di bisognu. 5: 1 Perchè ogni suvranu sacrificadore sceltu trà l'omi hè numinatu per agisce à nome di l'omi in relazione à Diu, per offre rigali è sacrifici per i peccati.

Ebrei 5: 5-10, Cristu hè statu numinatu da Diu - essendu designatu da Diu un sommu sacrificadore

5 Cusì ancu Cristu ùn s'hè esaltatu per esse fattu suvranu sacrificadore, ma fù numinatu da quellu chì li disse: "Sì u mo Figliolu, oghje ti aghju incinta"; 6 cum'ellu dice ancu in un altru locu: "Site un prete per sempre, dopu l'ordine di Melchisedec". 7 In i ghjorni di a so carne, Ghjesù offre preghiere è suppliche, cù forti gridi è lacrime, à quellu chì hà sappiutu salvallu da a morte, è hè statu intesu per via di a so riverenza. 8 Ancu s'ellu era un figliolu, hà amparatu ubbidienza per ciò chì hà patitu. 9 È diventatu perfettu, hè diventatu a fonte di a salvezza eterna per tutti quelli chì l'ubbidiscenu, 10 essendu designatu da Diu un sommu sacrificadore dopu l'ordine di Melchisedek.

Ebrei 9:24, Cristu hè entrutu in celu per apparisce in presenza di Diu

24 For Cristu hè intrutu, micca in lochi santi fatti cù e mani, chì sò copie di e cose vere, ma in u celu stessu, avà da cumparisce in presenza di Diu per noi.

Revelazione 11:15, regnu di u nostru Signore è di u so Cristu

15 Allora u settesimu anghjulu hà fattu saltà a so tromba, è ci sò state forte voce in u celu, dicendu: "U regnu di u mondu hè diventatu u regnu di u nostru Signore è di u so Cristu, è hà da regnà per sempre è sempre. "

Revelazione 12:10, regnu di u nostru Diu è l'autorità di u so Cristu

10 È aghju intesu una voce alta in u celu, dicendu: "Avà a salvezza è u putere è u regnu di u nostru Diu è l'autorità di u so Cristu sò ghjunti, chì l'accusatore di i nostri fratelli hè statu cacciatu, chì l'accusa ghjornu è notte davanti à u nostru Diu.

Revelazione 20: 6, Preti di Diu è di Cristu

6 Beatu è santu hè quellu chì participa à a prima risurrezzione! Sutta tali a seconda morte ùn hà micca putere, ma saranu preti di Diu è di Cristu, è regneranu cun ellu per mille anni.

BiblicalAgency.com

U SIGNORE (YHWH), chì solu hè Diu, hè quellu chì hà risuscitatu u so servitore

U cuncettu ebraicu di agenzia hè chì l'agente di a persona hè cunsideratu cum'è a persona stessa. Diu usa l'agenti chì sò rappresentanti è messageri chì comunicanu a parolla è l'intenzioni di Diu. Untu di Diu Ghjesù, si inserisce chiaramente in u mudellu di un agente. Ellu essendu u Messia chì tutti i prufeti testimonianu hè u principale servitore di Diu per mezu di quale tutte e nazioni di a terra seranu benedette. In Ebrei Ghjesù hè chjamatu à tempu u nostru apòstulu è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione. Questi termini sò sinonimi di quellu di un messenger (Malach) è agente (Shaliach). E referenze sò in l'ESV, salvu chì ùn sia dichjaratu altrimente. 

Deuteronomiu 6: 4-5, U Signore u nostru Diu u Signore hè Unu.

4 «Senti, o Israele: U Signore u nostru Diu, u Signore hè unu. 5 Amerai u Signore, u to Diu, di tuttu u to core è di tutta a to anima è di tutte e to forze.

Deuteronomiu 4:35, Oltre à YHWH, ùn ci hè altru Diu

35 À voi hè statu dimustratu, chì puderete sapè chì u Signore hè Diu; ùn ci hè altru al di là di ellu.

Deuteronomiu 18: 15-19, Mosè dichjara chì YHWH u vostru Diu suscitarà un prufeta cum'è mè da mezu à voi

15 "U Signore u to Diu hà da alzà per voi un prufeta cum'è mè da mezu à voi, da i vostri fratelli- hè per ellu chì ascultarete- 16 cum'è avete desideratu da u Signore, u to Diu in Orore, u ghjornu di l'assemblea, quandu avete dettu: Ùn lasciami più sente a voce di u Signore, u mo Diu, nè vede stu grande focu, perchè ùn morgu. 17 È u Signore m'hà dettu: Sò ghjusti in ciò ch'elli anu parlatu. 18 Rialzaraghju per elli un prufeta cum'è voi trà i so fratelli. E metteraghju e mo parolle in a so bocca, è li parlarà tuttu ciò chì li cumandu. 19 È quellu chì ùn vole micca ascultà e mo parolle ch'ellu parlerà in u mo nome, Eiu stessu averaghju bisognu di ellu.

Atti 3: 19-26, Cum'è Mosè è i prufeti anu proclamatu, Diu hà risuscitatu u so servitore

19 Arrimintati dunque, è vultate in daretu, affinchì i vostri peccati sianu cancellati, 20 chì i tempi di rinfrescamentu ponu vene da a presenza di u Signore, è què pò mandà u Cristu numinatu per voi, Ghjesù, 21 chì u celu deve riceve finu à u tempu di ristabilisce tutte e cose chì Diu hà parlatu da a bocca di i so santi prufeti tempi fà. 22 Mosè hà dettu: U Signore Diu suscitarà per voi un prufeta cum'è mè da i vostri fratelli. L'ascultarete in tuttu ciò ch'ellu ti dice. 23 È serà chì ogni anima chì ùn stà à sente quellu prufeta serà distrutta da u populu. 24 È tutti i prufeti chì anu parlatu, da Samuele è da quelli chì vinianu dopu ad ellu, anu ancu dichjaratu sti ghjorni. 25 Sì i figlioli di i prufeti è di l'allianza chì Diu hà fattu cù i vostri babbi, dicendu ad Abràhamu: 'E tutte e famiglie di a terra saranu benedette in a vostra discindenza'. 26 Diu, dopu avè risuscitatu u so servitore, u mandò à voi prima, per benedì vi girendu à ognunu di voi da a vostra gattivezza ".

Ebrei 3: 1-2, Ghjesù l'apòstulu (shaliach) è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione

Dunque, santi fratelli, voi chì participate à una chjama celeste, cunsiderate Ghjesù, l'apòstulu è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione, 2 chì era fidu à quellu chì l'hà numinatu, cum'è Mosè era ancu fidu in tutta a casa di Diu.

Malachi 2: 7, I Preti sò chjamati malach (messageri) di u SIGNORE

7 Perchè e labbre di un prete devenu guardà a cunniscenza, è a ghjente deve circà l'istruzzioni da a so bocca, perchè hè u messageru di u SIGNORE di l'armate.

BiblicalAgency.com

Cunclusione, Ghjesù hè l'apòstulu è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione

Ghjesù hè u Messia umanu. Eppuru cum'è agente di Diu hè chjamatu in Diu in certi lochi. Tuttavia questu hè coerente cù a legge di l'agenzia, chì questu ùn hè micca per indicà chì Ghjesù hè Diu in un sensu ontologicu letterale. Ancu s'ellu hà parlatu e parolle di u Babbu è hà fattu cum'ellu li hà urdinatu u Patre, ellu è u Babbu sò persone distinte, è piuttostu u servitore di Diu chì Diu hà risuscitatu per esse u so Messia. Ghjesù, l'apòstulu (Shaliach) è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione, era fidu à quellu chì l'hà numinatu, cum'è Mosè era ancu fidu in tutta a casa di Diu. E referenze furnite quì sottu ne attestanu ancu di più. 

Ebrei 1: 1-4 (ESV), Diu ci hà parlatu da u so Figliolu, ch'ellu hà numinatu l'erede di tutte e cose

1 Tempi fà, in parechje volte è in parechji modi, Diu hà parlatu à i nostri babbi da i prufeti, 2 ma in sti ultimi ghjorni ci hà parlatu da u so Figliolu, ch'ellu hà numinatu l'erede di tutte e cose, per mezu di quale hà ancu creatu u mondu. 3 Hè u splendore di a gloria di Diu è l'impronta esatta di a so natura, è sustene l'universu per a parolla di u so putere. Dopu fattu a purificazione per i peccati, si pusò à a diritta di a Maestà in altu, 4 essendu diventatu quant'è superiore à l'angeli cum'è u nome ch'ellu hà ereditatu hè più eccellente chè u so.

Ebrei 3: 1-2 (ESV), Ghjesù l'apòstulu è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione

Enseñanza1 Dunque, santi fratelli, voi chì participate à una chjama celeste, cunsiderate Ghjesù, l'apòstulu è suvranu sacrificadore di a nostra cunfessione, 2 chì era fidu à quellu chì l'hà numinatu, cum'è Mosè era ancu fidu in tutta a casa di Diu.

U Cumentu di a Bibbia IVP Cumentu Novu Testamentu, Craig S. Keener nantu à John 5:30.

«Ghjesù hè dunque un fidu shaliach, o agenti; A lege ebraica hà amparatu chì l'agente di l'omu era cum'è un omu stessu (sustinutu da a so piena autorità), à u puntu chì l'agente u raprisentava fedelmente. Mosè è i prufeti di l'Anticu Testamentu eranu qualchì volta cunsiderati cum'è agenti di Diu ".

Dizziunariu di u Novu Testamentu Laterale è i so Sviluppi, eds. Martin, Davids, "Cristianesimu è Ghjudaismu: Spartimenti di i Modi", 3.2. Christology Johannine.

«A cristulugia ghjuvannina pare esse stata fatta à partir d'idee di saviezza ebraiche è di u cuncettu cunnessu di u shaliach (lit. "quellu chì hè mandatu" da u celu; shaliach in Ebraicu, apostolu in grecu). Shaliach è l'idee di saviezza sò state sfruttate facilmente da i cristiani di u primu seculu chì circavanu di spiegà à sè stessi è à l'altri quale era Ghjesù è chì era a natura di a so relazione cù Diu. In u Quartu Vangelu Ghjesù hè presentatu cum'è a Parolla diventata carne (Gv 1: 1, 14). A funzione di a "Parolla" ghjuvannina (logos) apprussimata quella di a Sapienza, chì in e tradizioni bibliche è postbibliche hè qualchì volta persunificata (Prov 8: 1-9: 6; Sir 24: 1-34; unu deve nutà chì in Sir 24: 3, A saviezza hè identificata cum'è a parolla chì procede da a bocca di Diu). 

In trè passaghji Ghjesù hè accusatu di blasfemà per avè rivendicatu privilegiu divinu è prerogative. In u primu passaghju Ghjesù suppone rompe u sàbatu guarendu un omu è poi intensifica a cuntruversia chì seguita riferendusi à Diu cum'è u so Babbu (Gv 5: 16-18). I critichi di Ghjesù inferenu da questa affermazione chì Ghjesù si hè fattu "uguale à Diu". U secondu passaghju hè simile. In questu Ghjesù afferma: "Eiu è u Patre simu unu" (Gv 10:30). I so critichi piglianu petre per lapidallu, perchè, ancu se solu un umanu, Ghjesù s'hè fattu Diu. Ma u significatu quì ùn hè forse micca chì Ghjesù hà letteralmente dichjaratu esse Diu. A pretendenza di esse unu cun Diu si riferisce probabilmente à u cuncettu di shaliach. Cum'è rappresentante di Diu, mandatu per fà u travagliu di Diu, Ghjesù pò affirmà ch'ellu hè "unu" cù u Babbu ".

BiblicalAgency.com

Risorse Additional

Agenti Divini: Parlendu è Agendu in Diu

BiblicalUnitarian.com

www.biblicalunitarian.com/articles/jesus-christ/divine-agents-speaking-and-acting-in-gods-stead

Ghjesù - u più grande agente di Diu

J. Dan Gill, Riforma di u XXI Seculu

www.21stcr.org/jesus-the-messiah-article/jesus-gods-greatest-agent/

Ghjesù, Agente di Diu

Restitutio Podcast 163

Ci hè dui Dii o si passa qualcosa d'altru? A risposta hè u principiu di agenzia. Ghjesù pò esse chjamatu Diu perchè rapprisenta Diu.

restitutio.org/2019/02/10/163-jesus-gods-agent/

BiblicalAgency.com