Restaurazione di u Cristianesimu Apostolicu di u I Seculu
Ghjesù, u Messia
Ghjesù, u Messia

Ghjesù, u Messia

Ghjesù u Messia

À u tempu propiu, Diu hà risuscitatu u so servitore Ghjesù (Yeshua) per turnà u populu da a so gattivezza, (Atti 3:26) cum'è Mosè hà dettu: "U Signore, u vostru Diu, susciterà per voi da u vostru populu un prufeta cum'è mè. . Duvete sente à tuttu ciò chì vi dice. È serà chì ogni ànima chì ùn sente micca quellu prufeta serà distruttu da u populu. " (Atti 3: 22-23) Hè l'sceltu di Diu, u figliolu à quale Diu ci cumanda à sente. (Luca 9:35) Hè vinutu per apre i nostri ochji, per pudè turnà da a bughjura à a luce è da u putere di Satanassu à Diu, chì pudemu riceve u pirdunu di i peccati è un postu trà quelli chì sò santificati da a fede in ellu. . (Atti 26:18) È hà urdinatu à i so tistimunianzi di pridicà à u populu è di tistimunià chì ellu hè quellu chì Diu hà designatu per esse ghjudice di i vivi è di i morti. (Atti 10:42)

Ghjesù ùn hà fattu nunda per a so propria autorità, ma hà fattu ciò chì u Babbu l'hà insignatu, dicendu: "Ùn cercu micca a mo vulintà, ma a vulintà di quellu chì m'hà mandatu" (Ghjuvanni 5:30). Essendu l'omu chì u Babbu hà santificatu è mandatu in u mondu, ùn hà micca fattu blasfemi per dì chì era unu cù u Babbu. (Ghjuvanni 10:35-36) È hà rializatu u travagliu chì u Babbu li hà datu à fà. (Ghjuvanni 17: 4) Cume avemu da esse unu cù Diu, perfettu in unità, cum'è Cristu era unu cù u Babbu è micca di stu mondu. (Giuvanni 17: 22-23)

Ghjesù hè questu omu attestatu da Diu cù opere putenti è maraviglie è segni chì Diu hà fattu per ellu. (Atti 2:22) Perchè Diu hà untu à Ghjesù di Nazareth cù u Spìritu Santu è cù u putere, è andò in giru à fà u bè è guarì tutti quelli chì eranu oppressi da u diavulu, perchè Diu era cun ellu. (Atti 10:38) Hè statu messu à morte, ma Diu l'hà risuscitatu u terzu ghjornu è hà permessu di vede. (Atti 2:32) Essendu statu livatu secondu u pianu definitu è ​​a prescienza di Diu, (Atti 2:23) hè avà esaltatu à a diritta di Diu (Atti 2:33) perchè u Babbu l'hà fattu Signore è Cristu. . (Atti 2:36) U celu l'hà ricevutu finu à u periodu di risturazione di tutte e cose chì Diu hà parlatu da a bocca di i so prufeti santi da u tempu anticu. (Atti 3:21)

Questa hè a vita eterna, chì pudemu cunnosce u solu veru Diu, è Cristu Ghjesù chì hà mandatu. (Giuvanni 17: 3) U Figliolu di l'omu hè statu elevatu, chì quellu chì crede in ellu hà a vita eterna. Perchè Diu hà tantu amatu u mondu, chì hà datu u so figliolu unicu, chì quellu chì crede in ellu ùn perisce micca, ma hà a vita eterna. (Ghjuvanni 3: 14-16) Hè u modu, è a verità, è a vita. Nimu vene à u Babbu, fora di ellu. (Ghjuvanni 14: 6) È ùn ci hè micca altru nome sottu à u celu datu trà l'omi per quale pudemu esse salvati. (Atti 4:12) À u Figliolu di l'omu, Diu hà messu u so sigillo. (Giuvanni 6:27) À ellu tutti i prufeti tistimunianu chì tutti quelli chì crede in ellu riceve u pirdunu di i piccati. (Atti 10:43)

Diu, u nostru salvatore, vole chì tutte e persone sò salvate è vene à a cunniscenza di a verità. Perchè ci hè un Diu, è ci hè un mediatore trà Diu è l'omi, l'omu Cristu Ghjesù, chì hà datu ellu stessu in riscattu per tutti. (1 Timoteu 2: 4-6) In quantu un mediatore implica più di una parte, è mentri Diu hè unu, (Galati 3:20) Cristu ùn s'hè micca esaltatu per esse fattu un gran sacrificadore, ma hè statu numinatu da quellu chì hà dettu. à ellu: "Tu sì u mo figliolu, oghje t'aghju generatu". (Ebrei 5: 5) Perchè ogni gran sacerdote sceltu trà l'omi hè numinatu per agisce in nome di l'omi in relazione à Diu, per offre rigali è sacrifici per i peccati. (Ebrei 5: 1) Ghjesù, u mediatore di un novu pattu, ci hà liberatu da i nostri peccati cù u so sangue. (Apocalisse 1:5)

Cum'è u Babbu vive, Ghjesù campa per via di u Babbu, cusì chì quellu chì vene à ellu campà è risuscitarà l'ultimu ghjornu. (Ghjuvanni 6:57) L'ora vene quandu i morti sentenu a voce di u Figliolu di Diu, è quelli chì sentenu camparanu (Ghjuvanni 5:25) Cume Diu dà a vita à i morti è chjama à l'esistenza e cose chì ùn esiste micca, cusì hà cuncessu à u figliolu ancu di avè a vita in ellu stessu per purtà cun ellu quelli chì si sò addurmintati. (Ghjuvanni 5:26) U Babbu hà datu u so figliolu autorità nantu à ogni carne, per dà a vita eterna. (Giuvanni 17:2) È hè statu datu l'autorità per eseguisce ghjudiziu, perchè ellu hè u Figliolu di l'omu. (Ghjuvanni 5:27)

U primu omu, Adam, divintò un ànima viva. L'ultimu Adamu divintò un spiritu vivificante. (1 Corinthiens 15:45) Le péché est entré dans le monde par un seul homme, et la mort par le péché, donc la mort s'est répandue à tous - même à ceux qui n'avaient pas péché à l'image de l'offense d'Adam, qui était un type de celui qui era da vene. (Rumani 5: 12-14) Cum'è per a disubbidienza di un omu, parechji sò stati fatti peccatori, ancu cusì per l'ubbidienza di l'unu, parechji saranu ghjustificati. (Rumani 5:19) Siccomu da un omu hè vinuta a morte, da un omu hè ancu vinuta a risurrezzione di i morti. Perchè cum'è in Adamu tutti mori, cusì ancu in Cristu tutti saranu vivi. (1 Corinthians 15: 21-22) À u tempu stabilitu, i morti in Cristu seranu risuscitati incorruttibili; i mortali metteranu l'immortalità. (1 Corinti 15: 53-54) Cum'è avemu purtatu l'imaghjini di l'omu di polvera, purteremu ancu l'imaghjini di l'omu di u celu. (1 Corinti 15:49)

I celi esistenu assai fà, è a terra hè stata furmata da a parolla di Diu. (2 Petru 3: 5) Da a fundazione di u mondu, a ragione era cù u Babbu è tutte e cose sò state fatte per ellu. (Ghjuvanni 1: 1-3) In a pienezza di u tempu, attraversu a Parolla di Diu, a vita hè stata manifestata, è sta vita era a luce di l'omu. (Giuvanni 1: 4) Sicondu u scopu eternu chì Diu hà realizatu in Cristu Ghjesù u nostru Signore, proclamemu u pianu di u misteru oculatu per l'età in Diu chì hà creatu tutte e cose, cum'è un pianu per a pienezza di u tempu per unisce tutte e cose. à ellu stessu. (Efesini 1: 9-10) Per a Parolla divina, i celi è a terra chì esistenu avà sò almacenati per u focu, esse guardati finu à u ghjornu di u ghjudiziu è a distruzzione di l'impius. U Signore hè pacienza per cumpiendu a so prumessa, ùn vulia micca chì qualchissia perisce, ma chì tutti ghjunghjenu à u pentimentu. (2 Petru 3: 7-9)

A tistimunianza di Ghjesù hè u spiritu di prufezia. (Apocalisse 19:10) Quellu chì hè chjamatu fidu è veru, in ghjustizia ghjudicherà è farà guerra. (Apocalisse 19:11) U nome da quale ellu hè chjamatu hè a Parola di Diu è l'armata di u celu u seguiranu. Da a so bocca uscirà una spada affilata, cù quale abbattirà e nazioni, è li guvernerà. Pigliarà u vinu di a furia di l'ira di Diu, l'Onniputente. (Revelazione 19: 13-15) Deve regnu finu à ch'ellu hà messu tutti i so nemichi sottu à i so pedi; inclusa a morte stessa. (1 Corinthians 15: 25-26) Allora vene a fine, quandu ellu dà u regnu à Diu Babbu dopu avè distruttu ogni regula è ogni autorità è putere. (1 Corinthians 15:24) Infine, quandu tutte e cose sò sottumessi à ellu, allora u Figliolu stessu serà ancu sottumessu à quellu chì hà sottumessu tutte e cose sottu à ellu, affinchì Diu sia tuttu in tutti. (1 Corinthians 15: 28) U ghjornu di u Signore venerà è allora i celi passanu cù un rughjone, è i corpi celesti seranu brusgiati è dissoluti. (2 Petru 3:10) Ma secondu a so prumessa, aspittemu novi celi è una nova terra in quale a ghjustizia abita. (2 Petru 3:13)

Ghjesù hè u primu natu sopra tutta a creazione. (Colossians 1:15) Hè u bonu piacè di u Babbu per cuncilià tutte e cose à ellu stessu per mezu di ellu. (Colossians 1: 19-20) Avà per mezu di Cristu Ghjesù esistimu. (1 Corinti 8:6) Perchè Diu hà messu tutte e cose sottu à i so pedi. (1 Corinthians 15:27) Hè u principiu, u primu natu da i morti, perchè ellu stessu vene à avè u primu postu in tuttu. (Colossians 1:18) Hè mortu è eccu chì hè vivu per sempre, è hà e chjavi di a Morte è di l'Ade. (Apocalisse 1: 17-18) U leone di a tribù di Ghjuda, a radica di David, hà cunquistatu. (Apocalisse 5:5) À quellu chì hà fattu di noi un regnu, preti à u so Diu è Babbu, sia a gloria è u duminiu per sempre. (Apocalisse 1:6) Beatu u rè chì vene in nome di u Signore! (Luca 19:38)

Ci hè un Diu, u Babbu da quale sò tutte e cose è per quale esistimu, è ci hè un Signore, Ghjesù Cristu, per mezu di quale esistimu. (1 Corinti 8:6) U Babbu ama u figliolu è hà datu tutte e cose in manu. (Giuvanni 3:35) Quale chì crede in u figliolu hà a vita eterna; Quellu chì ùn ubbidisce micca à u figliolu ùn vede micca a vita, ma l'ira di Diu ferma nantu à ellu. (Ghjuvanni 3: 36) Ancu avà, l'ascia hè posta à a radica di l'arburi. Dunque ogni arburu chì ùn porta micca boni frutti hè tagliatu è ghjittatu in u focu. (Luca 3: 9) Per esse salvatu da questa età cundannata è riceve a prumessa di u Spìritu Santu, duvemu pienti è esse battezi in u nome di Ghjesù Cristu per a rimissione di i nostri piccati. (Atti 2:38) Hè quellu chì batteza cù u Spìritu Santu è cù u focu. (Luca 3: 16) Per mezu di ellu avemu l'adopzione cum'è figlioli (Galati 4: 4-5) è una eredità in u regnu chì vene di u nostru Signore è di u so Cristu per quessa predicemu, "U tempu hè cumpletu, è u Regnu di Diu. hè vicinu, pentite è crede in u Vangelu ". (Marcu 1:15)